Abbacchio a scottadito

Abbacchio o agnello al forno o agnello alla romana: quanti nomi per un unico piatto supergoloso, tipico del Lazio e che non manca mai sulle tavole pasquali un po’ in tutta Italia!

Certo il nome dice già molto di queste costolette di agnello: vanno mangiate appena fatte, a rischio di scottarsi i polpastrelli appunto, per gustarne tutta la morbidezza e il gusto!

Studiando per la trasmissione ho scoperto che in realtà questo piatto ormai è diffuso in tutta Italia, e una delle versioni più golose e conviviali è quella che sostituisce la cottura al forno con quella sul bbq: ne organizzerai uno anche tu a Pasqua? 

PREPARAZIONE: 15 min. COTTURA: 6 min. MARINATURA: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: medio

Ingredienti per 4 persone

costolette di agnello 16 (1 kg circa)
olio extravergine di oliva 150 g
rosmarino 5 rametti
aglio 2 spicchi
sale q.b.

Procedimento

Per preparare l’abbacchio a scottadito trita l’aglio e il rosmarino; uniscili in una ciotola e tieni il trito da parte. Con il batticarne schiaccia leggermente la carne delle costolette per renderla uniforme.

Prendi una teglia o una pirofila abbastanza capiente, ungi abbondantemente di olio il suo fondo e disponi un po’ del trito aromatico realizzato in precedenza. Sopra al trito adagia qualche costoletta di agnello, poi ricopri nuovamente con abbondante olio e il trito. Continua in questo modo fino a terminare le costolette, quindi copri con la pellicola trasparente e lascia marinare in frigorifero: serviranno da un minimo di 30 minuti a tutta la notte*.

Una volta trascorso il tempo necessario per la marinatura della carne, separa le costolette dall’olio**. Scalda molto bene una padella antiaderente e cuoci a fuoco vivace poche costolette alla volta 3-4 minuti per lato fino a formare una bella crosticina color nocciola.***

Quando saranno pronte, disponi le costolette su di un piatto da portata, salale a piacere e aggiungi l’olio della marinatura che hai tenuto da parte. L’abbacchio a scottadito è pronto per essere servito!

Note

* Puoi anche preparare la tua marinatura la sera prima, e lasciare la carne a lungo a contatto con gli aromi: saranno ancora più golose e profumate!

** Non gettare l’olio della marinatura: ti servirà durante la cottura della carne!

*** Puoi anche fare questo passaggio su una piastra rovente in ghisa, o su una piastra elettrica o addirittura al barbecue!

Agnello, carne tipica pasquale!

L’agnello è un piatto tipico sulla tavola di Pasqua, un po’ in tutta Italia: i piatti sono tantissimi e ogni regione ha le proprie varianti! Ti lascio qualcuna delle ricette che ho sperimentato!

Conservazione

Il tuo abbacchio a scottadito va gustato subito appena fatto! Ti consigliamo di preparare solo la quantità che riuscirete a gustare!

5.0/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie