Arrotolato di maiale con mele e cipolle

Nel mio menù ideale natalizio non può mancare un secondo piatto maestoso e invitante, con salsine deliziose e una composizione degne dei migliori ristoranti. Un arrosto di vitello in gabbia, un filetto alla Wellington… oppure questo arrotolato di maiale con mele e cipolle. Le mele renette, così particolari nel sapore, si sposano perfettamente con la carne di maiale e la fontina del ripieno; la salsa d’accompagnamento è di un rosso scarlatto molto festoso, e vede protagonista ancora la frutta: i ribes sembrano rubini sfavillanti in questo piatto.

Semplice da fare, con un’allure d’altri tempi tipica della rollata. Mi ricorda A Christmas Carol di Dickens, oppure Little Woman della Alcott: tavole imbandite descritte con primi piatti, dessert e secondi incredibilmente invitanti, stoviglie eleganti e dote di generazioni, luci soffuse e vischio appeso. Ti invito dunque ad assaporare con me questo arrotolato di maiale con mele e cipolle, per festeggiare assieme ai tuoi cari.

Arrotolato di maiale con mele e cipolle, servito con una salsa di ribes

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 120 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Arrotolato di maiale con mele e cipolle: ingredienti per 4-6 persone

lonza di maiale 1,5 kg tagliata a libro, dello spessore di circa 1 cm

Per il ripieno

mele renette 500 g*
cipolle rosse 300 g
olio extravergine di oliva 5 cucchiai
sale fino q.b.
fontina a fette 160 g

Per la copertura

pancetta tesa affumicata a fette sottili 250 g
salvia 8 foglie
aglio 1 spicchio schiacciato
rosmarino 2 rametti
maggiorana 4 rametti
pepe nero macinato q.b.
olio extravergine di oliva 10 gr
sale fino q.b.

Per la salsa di ribes

ribes 250 g
miele 1 cucchiaio
burro molto freddo, 1 piccola noce

Arrotolato di maiale con mele e cipolle: procedimento

La farcitura

Taglia finemente le cipolle rosse per il lungo dopo averle mondate, quindi lasciale appassire in una padella antiaderente assieme all’olio extravergine di oliva a fuoco molto basso. Impiegheranno 15-20 minuti circa.

Sbuccia e taglia le mele renette a fettine spesse almeno 1 cm, quindi sbollentale per 1 minuto: questa operazione impedirà alla polpa di scurirsi. Scolale direttamente nelle cipolle verso fine cottura. Saltale in padella per qualche secondo cercando di non romperle. Ora aggiungi sale, pepe e lascia poi raffreddare tutto.

L’arrotolato

Fai un trito fine di tutte le erbe aromatiche, aglio mondato compreso che puoi schiacciare con uno schiaccia aglio. Mescola il trito assieme all’olio extravergine di oliva. Aggiungi anche pepe e sale. Massaggia con la metà del trito tutta la lonza di maiale ben distesa sul piano da lavoro. Ora copri la superficie con la fontina a fette, infine la farcitura di mele e cipolle, che disporrai più al centro del pezzo di carne.

Arrotola la carne partendo dal lato lungo. Spalma la superficie esterna con il rimanente trito di erbe e fodera tutto il rotolo con la pancetta. Ora segui il mio tutorial su come legare l’arrosto oppure segui il video sotto e legalo: prepara prima la gabbia, passando lo spago sotto all’arrosto e poi sopra legandolo con un nodo alla base; passa poi lo spago lateralmente e fai un altro nodo sempre alla base. Forma poi dei cappi che andrai a stringere su tutta la lunghezza della carne.

Posiziona l’arrosto su una leccarda foderata con carta forno, infilando nel centro un termometro a sonda. Questo è fondamentale per ottenere una cottura perfetta! Inforna l’arrotolato in forno statico preriscaldato a  170° fino a che la temperatura al cuore raggiunga i 75°, poi estrai l’arrotolato, alza la temperatura del forno a 200° e rimettilo dentro a fare una bella crosticina dorata per 10 minuti. In questo modo l’arrosto sarà cotto ma ancora succoso.

La salsa di ribes

Sgrana i ribes e trasferiscili in una pentola antiaderente assieme al miele. Cuoci dolcemente fino a che i ribes non si disfano in purea. Alla fine aggiungi una piccolissima noce di burro molto freddo, per mantenere lucida la salsa. Passala al setaccio ed è pronta.

Affetta la carne e servila con la salsa. Il tuo arrotolato di maiale con mele e cipolle è pronto!

Arrotolato di maiale con mele e cipolle: note

*Ho usato le mele renette perché la loro consistenza farinosa e la loro piacevole nota aspra si sposano alla perfezione con i piatti di carne, soprattutto col maiale.

Arrotolato di maiale con mele e cipolle: conservazione

Puoi conservare l’arrotolato cotto per 2 giorni in frigorifero, meglio se intero. Puoi preparare prima la salsa di ribes e l’arrotolato, per cuocerlo poi al momento.

Arrotolato di maiale con mele e cipolle: sapevi che…

Al termine della cottura, ti consiglio di lasciare riposare il tuo arrotolato per 15 minuti, meglio se avvolto nella pellicola di alluminio: in questo modo, vedrai, riuscirai a tagliarlo in modo più agevole senza romperlo. Questo suggerimento vale anche per i tuoi arrosti!

1 Commento

  1. ciao Sonia, cosa mi consigli come contorno a questo piatto oltre la salsa di ribes? Grazie mille

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie