Bao buns

Quando cercavo il posto giusto per aprire la mia Factory, ho cercato un luogo strategico che fosse vicino ai mezzi pubblici e situato in una zona ben conosciuta e frequentata. Non appena ho visto gli spazi di quella che sarebbe diventata la mia “casa”, me ne sono innamorata, scoprendo poi che si trova a ridosso del quartiere cinese di Milano: la famosa China Town, culla di vita e di cucina asiatica!

Per me, che sono curiosa di ogni tipo di tradizione culinaria, la vera cucina cinese è stata una deliziosa scoperta. Tra tutti i piatti che finora ho provato, i miei preferiti restano i dumpling, oltre naturalmente ai bao buns! Li conosci? Sono dei soffici panini al vapore diffusi in tutta l’Asia. I bao sono famosi per il loro aspetto candido, che si ottiene proprio grazie alla cottura al vapore, e per l’estrema morbidezza.

Dopo averli gustati in vari take away ho cercato la ricetta tradizionale e via, mi sono messa subito ai fornelli e il risultato ha superato le mie aspettative! Guardali: non ti sembrano delle nuvole golose? Ti assicuro che la preparazione è molto semplice, e seguendo i miei step passo passo non potrai sbagliare. Una volta pronti, puoi farcire i tuoi bao con ripieni dolci oppure salati; anzi, ti dirò di più: una delle varianti più semplici e golose che io abbia gustato finora è un ripieno di abbondante crema di nocciole! Credimi, una bontà da leccarsi i baffi!

Bao buns

PREPARAZIONE: 20 min. RIPOSO: 3 h COTTURA: 15 min. DIFFICOLTÀ: media COSTO: economico

Bao buns: ingredienti per 10 bao del diametro 10 cm

farina con forza W 100/120 320 g
zucchero semolato 30 g
lievito di birra disidratato 4 g
olio extravergine di oliva 20 g
acqua 170 g
sale 2 g

Bao buns: procedimento

Prepara l’impasto

Per preparare i bao buns unisci nella ciotola di una planetaria munita di gancio le parti secche: farina, zucchero e lievito.

bao buns

In una piccola brocca versa l’acqua tiepida, sciogli il sale e mescola con un cucchiaio. Aggiungi l’olio e mischia ancora così da amalgamare i liquidi, poi aziona la planetaria versando a filo i liquidi fino a che l’impasto si avvolgerà intorno al gancio staccandosi dalle pareti, ossia si incorderà.

Bao buns ricetta veloce

Prepara il piano di lavoro: ungilo con un filo d’olio, trasferisci l’impasto e forma una palla. Ungi una ciotola e disponi la palla al suo interno coprendola con pellicola trasparente. Lascia riposare per 2 ore fino a quando il volume sarà duplicato.

Bao cinesi

Infarina il piano di lavoro, disponi al centro l’impasto e lavoralo ottenendo un cilindro consistente.

paninetti cinesi

Ricava 10 pezzetti del peso di 50 g l’uno: dovrai ottenere tante piccole palline che lascerai riposare coperte con pellicola per 30 minuti.

Panini al vapore

Forma i buns

Aiutandoti con un mattarello stendi ogni pallina ricavando dei dischetti di 10 cm di diametro.

panini bianchi

Ritaglia dei rettangoli di carta forno di dimensione 10×5 cm, chiudi i dischetti a libro disponendo all’interno di ognuno un rettangolo di carta in modo da evitare che le due superfici si saldino tra loro.

buns bianchi

Trasferisci i bao su una teglia foderata di carta forno e lasciali lievitare in un luogo asciutto e privo di correnti d’aria: il forno spento sarà perfetto. L’impasto dovrà riposare almeno 30 minuti, meglio un’ora.

Panini morbidi

Cuoci i bao a vapore per 15  minuti: io ho utilizzato un forno a vapore e ho bucherellato il foglio di carta forno appoggiato su una teglia a sua volta forata, ma qualunque vaporiera andrà bene; dal normale cestello da inserire in una pentola alla tradizionale vaporiera cinese in bamboo.

Panini bao

Estrai la teglia dal forno e lascia raffreddare i paninetti: i tuoi bao buns sono pronti per essere gustati!

bao morbidi

Bao buns: note

L’impasto dei bao buns ha un gusto neutro che si sposa alla perfezione sia con il dolce che con il salato. Provali farciti con la mia tartare di verdure grigliate oppure, per una versione ipergolosa, farciscili con abbondante crema al cioccolato!

Bao buns: conservazione

Una volta pronti, ti consiglio di consumare i tuoi bao al momento; se dovessero avanzare, avvolgili nella pellicola trasparente per al massimo 1 giorno.

41 Commenti

  1. Ciao Sonia, ti seguo da molto tempo e sei bravissima!
    Se io non ho il forno a vapore, posso mettere una pentola con dell’acqua calda all’interno per simulare il forno a vapore, oppure non funziona allo stesso modo?

    1. Ciao Monia, si puoi farlo non ci sono problemi, cosi vai a ricreare il vapore in forno

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie