Budino al cioccolato bianco

Ma chi resisterebbe mai al budino? Di qualsiasi variante: al cioccolato, alla vaniglia, al cioccolato, rum e amaretti… e poi questo, peccaminoso ai massimi livelli, budino al cioccolato bianco. 

Si tratta di un dessert al cucchiaio imperdibile, anche se informale farà sicuramente un figurone sulla tua tavola e tutti i tuoi ospiti si leccheranno i baffi appena lo vedranno. Fa parte di quelle prelibatezze che ci si concede una volta ogni tanto, e che scatenano sempre la stessa reazione: il tortino al cioccolato con cuore fondente, la crostata alla Nutella, il cremoso al gianduia, quello al pistacchio. Tu cosa aggiungeresti alla lista? 

Procurati un bello stampo scanalato e prepara subito questo buonissimo budino al cioccolato bianco!

Budino cioccolato bianco

PREPARAZIONE: 15 min. COTTURA: 20 min. RAFFREDDAMENTO: 4 h DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Budino al cioccolato bianco: ingredienti per uno stampo da 1 litro

latte fresco intero 570 g
zucchero semolato 150 g
panna fresca liquida 335 g
cioccolato bianco 200 g
tuorli 130 g (circa 6 di uova medie)
colla di pesce 15 g
bacca di vaniglia 1*

Per decorare

panna montata a piacere
frutta fresca a piacere

Budino al cioccolato bianco: procedimento

Per fare il budino alla vaniglia unisci in un pentolino il latte, la panna e lo zucchero. Estrai i semini dalla vaniglia e uniscili al tuorlo, quindi aggiungili al resto. Lascia in infusione anche la bacca stessa. Porta tutto alla temperatura di 82°. Spegni il fuoco, elimina la bacca e lascia raffreddare un po’: la crema deve avere una temperatura di 60°, non oltre**.

Budino di cioccolato bianco

Nel frattempo lascia in ammollo la colla di pesce e, una volta raffreddatasi la crema alla temperatura suggerita, strizza la colla di pesce e scioglila bene nel composto a 60°, mescolando con una frusta.

Budino di cioccolato bianco

Sciogli ora al suo interno il cioccolato bianco tritato grossolanamente. Versa il budino nel composto, dopo averlo rivestito di spray staccante, e lascialo raffreddare a temperatura ambiente. A questo punto puoi trasferirlo in frigorifero per almeno 4 ore. Al momento di sformarlo noterai che i semini di vaniglia saranno affiorati in superficie, perché affondati durante il raffreddamento: una meraviglia per occhi e palato! Inoltre, il cioccolato bianco si sarà accumulato alla base in un unico e dolce strato!

Budino di cioccolato bianco

Decoralo

Ora che devi servire il budino, sformalo e decoralo: panna montata come base, poi puoi procedere con scagliette di cioccolato fondente o bianco e una cascata di frutta fresca come invece ho fatto io!

Budino di cioccolato bianco

Budino al cioccolato: note

*Io ho messo la vaniglia perché adoro il suo aroma ma in questo budino puoi anche ometterla!

**Le temperature indicate sono quelle per fare la crema inglese, necessarie per ottenere una giusta consistenza e delicatezza di sapore.

Budino alla vaniglia: conservazione

Una volta pronto, conserva il budino alla vaniglia in frigorifero per 3-4 giorni. Non consiglio di congelarlo!

5 Commenti

  1. Ciao Sonia, vorrei capire meglio: la bacca di vaniglia come va inserita? I semini estratti dal baccello più la bacca? Grazie e complimenti. Il blog è bello e utile

    1. Ciao Annarita! Ho specificato meglio il passaggio: in pratica estrai i semini e li unisci ai tuorli (la parte grassa, in questo caso dei tuotli, veicola bene gli aromi). In un pentolino versa latte, panna, zucchero e bacche vuote. Poi aggiungi i tuorli!

    1. Ciao Daniela! Purtroppo non è facile sostituirlo e non posso suggerirti alternative perché non potrei essere precisa 🙂

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie