Calamari ripieni alla lucana

Amo le ricette in cui la terra e il mare si incontrano. Proprio come accade in questi calamari ripieni preparati secondo una ricetta tipica di quella splendida terra che è la Basilicata! 

I calamari, abbondanti nel pescoso Tirreno, vengono arricchiti da un ripieno preparato con la mollica del prezioso pane di Altamura, insaporito con gli aromi mediterranei più tipici. Inutile dirti che la semplicità di questo piatto è proprio la sua arma principale vero? 

Io ti dico soltanto che quando l’ho assaggiato la scorsa estate, l’ho consumato avidamente accompagnato da un buon bicchiere di rosso e da un numero imprecisato di fette di pane intinte nel loro sughetto goloso… Ti consiglio di provarli subito, perchè prevedo che farai proprio come me!

PREPARAZIONE: 60 min. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: medio

Ingredienti per 4 persone

calamari 8 (circa 800 g)
aglio 1 spicchio
peperoncino fresco ½
olio extravergine di oliva q.b.

Per il ripieno

olive nere e verdi 50 g
capperi 15 g
aglio ½ spicchio
mollica di pane raffermo 170 g
pomodorini ciliegino 500 g
prezzemolo 3 ciuffi
olio extravergine di oliva 80 g
vino bianco 150 g
peperoncino fresco ½
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento

I calamari

Pulisci i calamari staccando i tentacoli dal corpo, togli il rostro, le interiora, la pelle e la cartilagine interna. Sciacquali bene*.

In una padella fai scaldare l’olio, l’aglio e il peperoncino. Elimina l’aglio e unisci i tentacoli, cuocendoli a fiamma alta per 5 minuti, quindi spegni.

Il ripieno

In un robot da cucina munito di lame frulla la mollica** assieme al prezzemolo. Unisci le olive, i capperi e i tentacoli cotti; aziona la macchina per sminuzzare. Aggiusta di sale, pepe e, se necessario, un filo di olio. Trasferisci il composto in un sac-à-poche senza bocchetta.

Farcisci e cuoci

Farcisci i calamari con il ripieno fino a 2/3 della loro lunghezza. Chiudili con uno stuzzicadenti per evitare che il ripieno fuoriesca in cottura.

In una padella dal fondo largo scalda l’olio, l’aglio e il peperoncino. Dopo che l’aglio avrà rilasciato il suo aroma, eliminalo e aggiungi i pomodorini tagliati a metà***. Sala, pepa e cuoci a fiamma viva per qualche minuto fino a quando inizieranno a rilasciare l’acqua. Unisci i calamari, sfumandoli con il vino bianco. Copri e cuoci per 5 minuti a fiamma bassa per evitare che si rompano.

Una volta pronti, disponi i tuoi calamari ripieni alla lucana su di un piatto da portata con il sugo di cottura e servili!

Note

* Come si puliscono i calamari? Nessuna paura, con il mio tutorial sarà davvero un’impresa da ragazzi!

** I veri calamari alla lucana si preparano con la mollica di uno dei pani più buoni d’Italia: il pane di Altamura. Grosse forme di pane casereccio dal gusto unico della farina ottenuta dal grano cresciuto sotto il sole della Murge. Se non lo hai, andrà bene anche un normale pane casereccio

*** Se ti danno fastidio le bucce dei pomodorini puoi anche utilizzare dei pomodori pelati.

ricette con i Calamari

Nella mia cucina utilizzo spesso i calamari: trovo siano un pesce pratico e goloso, che si presta a tanti piatti differenti! Ti lascio qualcuna delle mie ricette.

Conservazione

Una volta pronti puoi conservare i tuoi calamari per un paio di giorni ben chiusi in frigorifero. Non ti consiglio di congelarli .

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie