Calzone al forno

Cosa può essere in grado di battere la pizza quanto a bontà? Secondo me, il calzone! Una mezzaluna croccante appena sfornata, filante per abbondante provola all’interno, saporita per il salame a fette e la passata di pomodoro condita in modo semplice ed equilibrato. Io ho scelto la mia farcitura preferita ma tu puoi sbizzarrirti, perché la base sta bene con tutto: prova verdure grigliate, mozzarella ben scolata, funghi, salsiccia, gorgonzola, olive, acciughe… che fame! Mi è venuta voglia di fare una bella serata con le mie figlie e mettere in tavola calzone e il mio fantastico rotolo di pizza, sempre apprezzato.

Il calzone al forno fa parte di diritto della nostra tradizione culinaria mediterranea. Ogni regione ha una propria storia e i propri ingredienti tipici da includere, in ogni casa c’è un metodo ben preciso per farlo e ogni volta è sempre una festa. Io sono dell’idea che non ci sia, in questo caso, una ricetta unica, ma appunto ognuno deve trovare la giusta combinazione tra esperimenti e molteplici assaggi. Che arduo compito, vero?

Dai, una sera organizziamo e ci mettiamo lì con tanti calzoni diversi, per trovare i nostri preferiti e gustarli assieme!

PREPARAZIONE: 20 min. LIEVITAZIONE: 2h COTTURA: 15-20 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Calzone: ingredienti per 2 calzoni

Per l’impasto della pizza

acqua 300 g
farina 00 500 g + q.b. per il piano di lavoro
lievito di birra disidratato 3 g*
olio extravergine di oliva 40 g + q.b. per la lievitazione
sale fino 8 g

Per il calzone

passata di pomodoro 150 g + 2 cucchiai per la superficie
provola dolce 140 g
origano q.b.
salame 100 g
olio extravergine di oliva q.b.
sale fino q.b.

Calzone: procedimento

Impasto

Per fare l’impasto base devi emulsionare in un bricco l’acqua, il sale e l’olio extravergine di oliva. In una ciotola capiente setaccia invece la farina e il lievito disidratato. Versa l’emulsione nella ciotola, a filo e continuando ad impastare per amalgamare tutti gli ingredienti. Una volta ottenuto un impasto malleabile, trasferiscilo sulla spianatoia leggermente infarinata e lavoralo a lungo per ottenere un panetto elastico. Impasta per una decina di minuti, per rendere l’impasto elastico e sviluppare bene la maglia glutinica. Poni l’impasto in una ciotola leggermente oliata, coprila con pellicola trasparente e lasciala lievitare in forno spento con luce di cortesia accesa per 2 ore**.

Calzone

Componi il calzone

Una volta triplicato di volume puoi dividere in due l’impasto e lavorare una porzione alla volta, tenendo l’altra nella ciotola ben coperta da pellicola trasparente. Stendi il pezzo per formare un disco di 30 cm di diametro, quindi stendilo su una leccarda foderata con carta forno.

Calzone

Condisci la passata con olio, sale e origano. Stendine ora metà, su metà pizza. Copri la passata con metà delle fette di salame.

Calzone

Taglia la provola a cubetti di piccole dimensioni e distribuiscine metà sul salame. Ripiega a libro il lembo di impasto in modo da formare una mezzaluna e coprire il condimento.

Calzone

Sigilla bene i bordi e forma così un bel cornicione. Procedi nello stesso modo anche con l’altra porzione di impasto. Stendi un po’ di pomodoro in superficie e cuoci in forno statico preriscaldato a 200° per 15-20 minuti. Il tuo calzone al forno è pronto!

Calzone

Calzone: note

*In alternativa puoi usare 8-9 g di lievito di birra fresco, sciogliendolo in un dito di acqua prevista nella ricetta prima di aggiungerlo all’impasto.

**La temperatura dell’ambiente in cui fai lievitare un impasto è molto importante: spiego tutto nel mio tutorial sulla lievitazione.

Calzone: conservazione

Puoi conservare il calzone cotto per 1 giorno in frigorifero, per consumarlo poi dopo averlo riscaldato in forno. Puoi anche congelarlo da crudo, se hai usato tutti ingredienti freschi e non surgelati: quindi, se hai usato impasto congelato della pizza, non consiglio questo metodo di conservazione.

2 Commenti

  1. Sonia, ma scusami… sezione ricette vegetariane e leggo salame nel calzone? Sarà finita lì sicuramente per sbaglio!….. 😀

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie