Cannelloni con ragù di cotechino e crema al Parmigiano

Cotechino e lenticchie sono un’accoppiata praticamente immancabile sulla tavola delle Feste. Ma se anche tu ti annoi un po’ come me a proporre sempre gli stessi, deliziosi, piatti… ti mostro quello cui ho pensato!

Dato che per me i carboidrati sono la base fondante di ogni dieta, natalizia e non, e il cotechino il simbolo per eccellenza del capodanno, ho pensato di utilizzarlo per farcire dei cannelloni ricchissimi. E invece della solita besciamella, li ho ricoperti con una fonduta al Parmigiano. Li ho fatti provare al mio assaggiatore più severo, Francesco…e la teglia vuota credo sia stato il segno di approvazione che cercavo!

Vuoi provarli anche tu? Ti lascio la ricetta!

cannelloni vassoio più piatto

PREPARAZIONE: 60 min. COTTURA: 90 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: basso

Ingredienti per 12 cannelloni

Per i cannelloni

cannelloni 12 150 g (10 cm x 2 cm)
Cotechino Modena IGP 500 g
lenticchie secche 40 g
carote 15 g
sedano 15 g
scalogno 10 g
concentrato di pomodoro 5 g
ricotta 50 g
brodo vegetale 125 g
prezzemolo 1 ciuffo
olio extravergine d’oliva 253 g
sale q.b.
pepe q.b.

Per la crema al parmigiano

latte fresco intero 500 g
burro 30 g
farina 00 30 g
Parmigiano Reggiano 100 g
noce moscata q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

Procedimento

Per i cannelloni

Per prima cosa, cuoci come da indicazioni il cotechino sottovuoto in acqua bollente per circa 30 minuti dalla ripresa del bollore. Una volta pronto, scolalo dal liquido, estrailo dalla busta, e lascialo raffreddare.

Fai un trito con sedano, carote e scalogno; soffriggi il tutto in una pentola assieme all’olio per qualche minuto, aggiungi poi le lenticchie, tostale e aggiungi il brodo assieme al concentrato di pomodoro. Sistema di sale e pepe e fai sobbollire finchè non saranno tenere. Siccessivamente, frullale con un frullatore ad immersione e tienile da parte a raffreddare*.

Trita a coltello il cotechino ormai freddo** e aggiungilo alle lenticchie anch’esse ormai fredde, unisci la ricotta e il prezzemolo tritato; mescola il tutto e aggiusta di sale e pepe. Trasferisci il composto in un sac a poche senza bocchetta.

Per la crema al Parmigiano

In un pentolino fai sciogliere il burro, aggiungi poi la farina e falla rosolare per un paio di minuti, unisci il latte assieme alla noce moscata e porta a bollore fino ad addensarla.

Spegni il fuoco, unisci il Parmigiano Reggiano e mescola il tutto per scioglierlo. Aggiusta di sale, pepe e tieni da parte.

Composizione

Prendi la teglia e disponi un paio di cucchiai di crema di parmigiano sul fondo. Prendi i cannelloni secchi e riempili bene con il ripieno; procedi così fino a terminare gli ingredienti e disponili nella teglia facendo due file da 6. Ricopri ora i cannelloni con la crema di parmigiano rimanente***.

Cuoci ora i tuoi cannelloni in forno statico a 180° per circa 30/40 minuti o fino a gratinarli in superficie. Una volta pronti, estraili dal forno la lasciali intiepidire prima di servirli.

Note

* Puoi utilizzare anche le lenticchie già lessate, in questo caso i tempi di cottura si abbrevieranno moltissimo

** Trita il tuo cotechino al coltello per una consistenza omogenea ma comunque rustica

*** Non serve precuocere i tuoi cannelloni: l’umidità del ragù e della crema al parmigiano regaleranno la morbidezza necessaria alla tua pasta per cuocere.

Primi piatti adatti per le feste

I primi piatti ripieni, le lasagne, i timballi: la tavola delle Feste richiede sontuosità e ricchezza, in onore di quei tempi in cui questi erano i pochi giorni in cui si potesse trasgredire. Ti lascio qualche idea… cosa te ne pare?

Conservazione

Puoi preparare i cannelloni il giorno prima, e passarli in forno solo il giorno in cui dovrai servirli. Puoi anche congelarli .

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie