Chicken tenders

Adoro i chicken tenders: sono così buoni, sfiziosi e irresistibili! Per prepararli, vedrai, basterà davvero poco e il risultato ti soddisferà al cento per cento!

Per prima cosa, serve una buona base, ossia partire da un’ottima carne di pollo di qualità: e nel nostro Paese parliamo di carne proveniente da una filiera 100% Made in Italy, controllata e sottoposta a rigidi standard europei ai fine di garantire a noi consumatori la massima trasparenza su ciò che arriva sulla nostra tavola. Il settore avicolo europeo a tal proposito è molto attento e rigoroso, poiché garantisce gli elevati requisiti in materia di sicurezza alimentare, con controlli costanti lungo tutta la filiera. D’altronde si sa, il pollo è sempre molto amato da tutti, grandi e piccini e così ho voluto sceglierlo come assoluto protagonista della mia ricetta con queste deliziose strips che hanno qualcosa in più: oltre a un’aromatica marinatura,  a renderle uniche è una croccante panatura con il panko, una panatura tipica della cucina giapponese.

Ma non è finita qui! I chicken tenders si accompagnano alla perfezione alla salsa al miele e senape con cui ho deciso di servirle e in cui devi rigorosamente tuffarle per assaporarle al meglio. Ti metto alla prova: preparale in grande quantità, mettile al centro della tavola e poi fai partire il count down; credimi, andranno a ruba in un attimo!

Chicken tender

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 15 pezzi

Per la marinatura

petto di pollo 600 g
olio extravergine di oliva 20 g
paprika dolce in polvere 6 g
aglio disidratato in polvere 2 g
peperoncino di cayenna disidratato 1 g
limone la scorza grattugiata di 1
sale q.b.

Per la panatura

panko (o pangrattato) 100 g
uova medie 2
farina 00 60 g

Per friggere

olio di arachidi 2 l

Per la salsa al miele

senape delicata 50 g
maionese 50 g
miele 50 g
aceto di mele 1 cucchiaio

Procedimento

Per la salsa al miele

Mischia gli ingredienti in una ciotolina e tieni da parte la salsa in frigorifero coprendo la superficie con pellicola trasparente fino al momento dell’utilizzo.

Per il pollo

Pulisci il petto di pollo eliminando le parti grasse, taglialo poi a metà in senso verticale, elimina la cartilagine e l’osso centrale e successivamente ricava delle strisce di circa 2 cm di spessore, lunghe per tutta la lunghezza del petto di pollo. Ungi le strisce di pollo con l’olio, poi mettili in un contenitore capiente in cui avrai mischiato tutti gli ingredienti secchi per la marinatura, massaggia il pollo con le mani facendo aderire gli ingredienti alla carne. Copri il contenitore con un tappo e lascia riposare e insaporire il pollo in frigorifero per un ora circa. Una volta trascorso il tempo indicato, porta l’olio di arachidi ad una temperatura di 170° e nel frattempo, impana le striscioline di pollo prima nella farina, poi nell’uovo sbattuto ed infine nel panko (o pangrattato).

Cuoci e servi

Friggile per circa 5 minuti rigirandole in modo tale che la doratura sia uniforme e, una volta pronte, scolale e adagiale sulla carta assorbente da cucina, in modo che perdano l’olio in eccesso. Sala la superficie dei chicken tender e servili accompagnati con la salsa al miele o con quelle che più ti piacciono.

Note

Per il tuo pollo, puoi optare per altre salse, come, ad esempio, le esotiche salsa all’avocado e salsa al mango o le classiche maionese e salsa cocktail.

A proposito di fritto: ecco per te i consigli per preparare un fritto perfetto!

Pollo: le mie ricette!

Il pollo, si sa, è una carne estremamente versatile in cucina, piace sia ai grandi che ai piccini! Per questo, ti consiglio di provare anche:

Conservazione

Una volta pronti, ti consiglio di gustare al momento i tuoi chicken tenders così da preservare le caratteristiche del fritto. Sconsiglio la congelazione.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie