Cozze alla tarantina

A cosa pensi se ti parlano della Puglia? Al mare e alle spiagge meravigliose, da far invidia ai Caraibi, certo. Alle città ricche di storia e cultura, ovvio. Ma siamo onesti: la prima cosa che viene in mente a chi come noi ha fatto del cibo buono un motivo di vita, sono le friselle, le orecchiette con le cime di rapa, i panzerotti, i pasticciotti… e avanti in un elenco che è potenzialmente infinito, di specialità uniche! 

Uno dei prodotti più preziosi della Puglia sono proprio le cozze: la cozza tarantina è allevata da secoli nella laguna di Taranto chiamata Mar Piccolo, zona ideale per la crescita di questo mitile grazie alle numerose correnti di acqua dolce che si mescolano a quelle salate del mare.

Un piccolo ecosistema prezioso che permette la crescita di questi mitili golosissimi… e oggi li ho cucinati proprio come fanno a Taranto! Pronto a scoprire la ricetta?

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 60 min.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 4 persone

Per le cozze

cozze 2 kg
aglio 1 spicchio
vino bianco 100 g
prezzemolo 1 ciuffo
olio extravergine di oliva 50 g

Per il condimento

passata di pomodoro 800 g
aglio 1 spicchio
olio extravergine di oliva 60 g
peperoncino rosso 1
prezzemolo tritato 1 bel ciuffo
sale q.b.
pepe q.b.

Per accompagnare

pane di Altamura 4 fette

Procedimento

Per le cozze

Prepara le cozze e pulisci i gusci da eventuali impurità: puoi aiutarti grattandoli con una paglietta nuova o con un coltellino. Sciacqua le cozze molto bene*.

Fai scaldare in un tegame l’olio assieme all’aglio e al prezzemolo; non appena l’aglio soffriggerà, aggiungi le cozze, sfuma con il vino bianco e chiudi con il coperchio. Fai dischiudere le cozze, facendole cuocere a fiamma viva per 5 minuti. Quando si saranno aperte, scolale dal liquido che si sarà formato durante la cottura e tienile da parte coprendole con la pellicola trasparente**.

Per il condimento

In una padella dal fondo largo fai scaldare l’olio assieme all’aglio schiacciato e il peperoncino tritato finemente. Quando l’aglio si sarà imbiondito, aggiungi la passata di pomodoro e fai cuocere per circa 15 minuti. Trascorso il tempo indicato, aggiungi l’acqua delle cozze e cuoci per un’altra mezz’ora a fuoco basso fino a far restringere la salsa.

Una volta addensata, aggiusta eventualmente di sale***, aggiungi le cozze e lascia insaporire per altri 5 minuti.

Termina con il prezzemolo tritato e una spolverata di pepe. Trasferisci le cozze in una terrina capiente, disponi a fianco delle fette di pane tostato e servile. Le cozze alla tarantina sono pronte!

Note

* Non sai come pulire alla perfezione le cozze? Guarda il mio tutorial! Sarà un gioco da ragazzi!

** Filtra il liquido di cottura con un colino a maglie strette (oppure con una garza pulita) per eliminare eventuali impurità

*** Assaggia sempre prima di aggiungere sale: le cozze sono molto sapide, e potrebbe non essere necessario.

Puglia, golosità infinita

Tanti sono i kilomentri della costa pugliese, tante le delizie che vi si possono gustare: dal Gargano al Salento, non esiste zona che non abbia le proprie meravigliose specialità!

Conservazione

Meglio gustare le tue cozze appena fatte: preparane solo la quantità che tu e i tuoi ospiti pensate di consumare.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie