Cream tart salata

Quanto mi diverto a preparare le torte salate! Vuoi sapere perché? Prima di tutto mi consentono di risolvere la cena in quattro e quattr’otto, con un risultato che piace e convince sempre tutti.

Poi le posso preparare in anticipo, un grande vantaggio se si hanno ospiti a cena. E, ultimo ma non ultimo… con qualche piccolo accorgimento e un pò di fantasia riesco sempre a portare in tavola un risultato tanto bello quanto delizioso che cattura l’attenzione dei commensali e  mi fa guadagnare applausi a scena aperta! Guarda per esempio la cream tart salata che ti propongo oggi: la golosa e avvolgente mousse di robiola e erbe aromatiche è il contraltare perfetto dei dischi di frolla croccante. A completare tutto qualche fetta di coppa di Parma IGP, con il suo inconfondibile e goloso sapore, e una manciata di colorati e freschi pomodorini.

Credimi quando ti dico che il connubio di sapori e consistenze è irresistibile, e questa ricetta entrerà di diritto nella tua top ten delle grandi occasioni. Ti aspetto in cucina, con le mie dettagliate spiegazioni non potrai che ottenere un risultato dieci e lode!

Cream tart salata

PREPARAZIONE: 1 h. e 30 min. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: media COSTO: basso

Ingredienti per una cream tart da 22 cm di diametro

Per la frolla salata

farina 00 300 g
burro 130 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 80 g
uova medie 2
lievito in polvere per torte salate 5 g
sale 1 grosso pizzico
pepe macinato a piacere

Per la mousse

robiola 350 g
formaggio spalmabile 350 g
erbe aromatiche miste 30 g di sole foglie (basilico, maggiorana, menta, timo)
olio extravergine di oliva 30 g
sale e pepe q.b.

Per farcire

coppa di Parma IGP 150 g
pomodorini gialli e rossi 10
olive verdi denocciolate 5
menta qualche fogliolina

Procedimento

Prepara la frolla salata

Nella tazza di una planetaria munita di foglia poni la farina, il lievito, il Parmigiano Reggiano grattugiato finemente, il sale e il pepe.

Aziona la macchina e unisci il burro a cubetti, attendi che si formino delle piccole briciole poi inserisci le due uova e continua a impastare fino a che gli ingredienti si saranno uniti.

Pesa l’impasto e dividilo in due parti uguali del peso di circa 300-310 g l’uno, stendi ogni parte tra due fogli di carta forno ottenendo due dischi di circa 24 cm di diametro e riponili a raffreddare in frigorifero per mezz’ora.

Trascorso il tempo di riposo togli da ogni cerchio di impasto la carta forno sovrastante, prendi un coppa pasta del diametro di 22 cm e ricava due cerchi. Al centro di ognuno, servendoti di un coppa pasta di diametro 9 cm, pratica un foro ed elimina l’impasto centrale: ricaverai due anelli.

Aiutandoti con la carta forno trasferisci i due anelli su due teglie da forno distinte, senza toccarli con le mani perché potresti deformarli.

Inforna gli anelli in forno ventilato a 160° oppure in quello statico a 180° per circa 20 minuti*.

Quando gli anelli di frolla saranno cotti estraili dal forno e lasciali raffreddare completamente nella loro placca**.

Occupati della mousse

In un piccolo mixer poni le erbe aromatiche; aggiungi l’olio extravergine e 2 cucchiai di formaggio spalmabile prelevato dalla dose totale poi frulla tutto fino a che le erbe saranno tritate finemente.

In una ciotola poni i due formaggi spalmabili e il composto di erbe; con un cucchiaio amalgama fino a ottenere una crema consistente, aggiustala di sale e pepe e trasferiscila in una sac a poche con bocchetta liscia. La crema è pronta per essere utilizzata***.

Componi la tua cream tart

Poni il primo anello di frolla sul piatto da portata**** spremendo 3-4 puntini di crema sul fondo in modo da non farlo scivolare.

Forma dei mucchietti regolari di crema sulla frolla fino a ricoprirla completamente, poi spargi sulla superficie delle fettine di coppa Di Parma IGP tagliate a julienne finissima e qualche pomodorino tagliato a cubetti o a quarti.

Appoggia delicatamente sopra la crema l’altro disco di frolla e ripeti l’operazione. Decora la superficie con qualche rosellina di coppa Di Parma IGP, olive denocciolate a fettine, pomodorini a quarti e foglioline di menta. La tua cream tart salata è pronta da gustare!

Note

* Con i rimasugli di frolla, puoi, rimpastandoli, stenderli di nuovo e ottenere dei piccoli biscottini con cui guarnire la cream tart salata

** Mentre attendi, cuoci i biscottini preparati con i ritagli di frolla fino a doratura

*** Se non userai subito la crema riponila in frigorifero fino all’utilizzo

**** Se preferisci, usa una alzatina

Per sapere di più sulla Coppa di Parma IGP, clicca qui.

Torte salate, gustose e originali

Le torte salate sono estremamente versatili e possono essere utilizzate come antipasto, secondo oppure sfizioso piatto unico. Io le preparo spesso, e mi piace sempre inventare nuove ricette. Eccoti qualche altra idea golosa e tutta da provare!

Conservazione

Se non la consumerai subito puoi conservare la tua cream tart per alcuni giorni in frigorifero ben chiusa in un contenitore ermetico. Sconsiglio la congelazione.

4.8/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie