Crema al mascarpone

Alzi la mano chi non ha mai assaggiato la crema al mascarpone! Ogni volta che ho intenzione di prepararla, so esattamente come fa a finire: le mie figlie si avvicinano alla ciotola, ne studiano attentamente il contenuto e il seguito potete facilmente immaginarlo; ne rubano sempre un cucchiaino -e forse anche di più- e se lo divorano al volo contente!

La crema al mascarpone è un dessert di facile realizzazione e davvero versatile, è imbattibile da servire con i classici dolci della tradizione natalizia (pandori e panettoni su tutti), ma sa dare il meglio di sé anche come accompagnamento per torte, ciambelle e biscotti. Non so tu, però io adoro gustarla anche così, come semplice dolce al cucchiaio, servita in graziosi bicchierini e cosparsa con un velo di cacao sulla superficie, che non guasta mai.

Nella mia crema ho scelto di utilizzare il Grand Marnier, col suo caratteristico sapore intenso impreziosito di essenze aranciate, ma tu puoi decidere di optare per altri liquori dall’aroma deciso come il Cointreau, il marsala o il Vermouth; oppure la crema al mascarpone al cioccolato! Ospiti a cena? Io ti consiglio di provare questa crema, e poi fammi sapere!

Crema al mascarpone

PREPARAZIONE: 30 min. DIFFICOLTA‘: bassa COSTO: economico

Ingredienti

mascarpone 350 g
tuorli 4 (di uova medie)
zucchero semolato 80 g
Grand Marnier 15 g (oppure l’estratto naturale di arancia)

Procedimento

Metti i tuorli in una ciotola assieme allo zucchero e al liquore; montali con l’aiuto di uno sbattitore elettrico fino a che otterrai un composto chiaro e spumoso (ci vorranno almeno 10 minuti).

Crema al mascarpone

Ammorbidisci il mascarpone con una frusta; aggiungi poco alla volta il composto di uova amalgamando delicatamente e avrai ottenuto la tua crema al mascarpone.

Crema al mascarpone

Note e varianti

Questa crema al mascarpone è la classica natalizia, adatta per accompagnare fette di pandoro o di panettone (qui ecco alcuni consigli sulle creme più adatte), ma anche altri tipi di dolci come torte, ciambelle, biscotti. Puoi servirla in bicchierini per realizzare un goloso dolce al cucchiaio unitamente a creme, biscotti o pan di Spagna.

Al posto del Grand Marnier, puoi utilizzare del Cointreau, del Vermouth bianco o del Marsala. Se per aromatizzare la crema al mascarpone non vuoi utilizzare liquori, puoi optare per degli estratti naturali di arancia, limone o la loro scorza grattugiata.

Come pastorizzare le uova?

In molti mi hanno domandato come pastorizzare allarmati dal fatto che in questa ricetta le uova rimangono crude. Si sa che delle uova infette possono trasmettere la salmonella; ma va detto che oggi, in Italia, è molto difficile contrarla poiché i controlli sulle uova sono molto severi.

Ecco il mio video su come pastorizzare le uova!

Comunque, se vuoi cimentarti, ecco la ricetta della crema al mascarpone con le uova pastorizzate, ma prima di iniziare, procurati un termometro per zuccheri che puoi facilmente reperire in qualsiasi negozio di casalinghi ben fornito. Una volta ottenuta la tua crema puoi utilizzarla anche per realizzare un magnifico tiramisù in bicchierini! In alternativa, puoi provare la mia crema al mascarpone senza uova.

Se questa crema ti è piaciuta, che ne dici di provare anche quella al cioccolato? Una vera bontà!

Conservazione

Conserva la tua crema al mascarpone in frigorifero dentro ad un contenitore con coperchio per massimo 1 giorno.

Sapevi che…

Una leggenda vuole che il mascarpone, già noto nel Medioevo, avesse attirato l’attenzione di un nobile spagnolo del ‘200 che, assaggiandolo, lo definì “mas que bueno” (più che buono): da qui l’etimologia del suo nome. Secondo ipotesi più accreditate, invece, deriverebbe più probabilmente da “mascherpa” o “mascherpia”, ossia ricotta in dialetto lombardo. Napoleone stesso ebbe modo di assaggiare il mascarpone a Lodi nel 1796: ne rimase letteralmente conquistato!

10 Commenti

  1. Io faccio mezzo mascarpone e mezza ricotta. Poi per il resto uguale, aggiungendo gli albumi montati. Leggera e super

  2. gentile Sonia, la ricetta della mia nonna, che eseguo sempre, prevede l’aggiunta finale degli albumi montati a neve. Il tutto diventa una nuvola…
    ciao rossana

  3. Ciao Sonja
    Anche a me la crema rimane liquida e non ho neanche messo il liquore. L unica differenza è che ho aggiunto il mascarpone ai rossi sbattuti con lo zucchero e non il contrario e li ho amalgamati con le fruste elettriche (non delicatamente) .Dove ho sbagliato?
    Adoro la crema al mascarpone

    1. Ciao Chiara! Potrebbe essere proprio questo il problema: se monti le uova e poi aggiungi gli altri ingredienti in modo non delicato, come invece è indicato nella ricetta, i tuorli si smontano 🙂

  4. Ciao Sonia, non riesco a trovare il link per la crema al mascarpone senza uova…grazie.

  5. Ciao Sonia ho fatto la crema al mascarpone seguendo la tua ricetta ma e’rimasta liquida Come mai? E cosa posso fare per recuperarla? Grazie e Auguri di Buon Anno

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie