Crema di cavolfiore

VeganaVegetariana
  • Preparazione: 0h 10m
  • Cottura: 0h 30m
  • Difficoltà: facile
  • Costo: basso
  • Porzioni: 4 porzioni
  • Metodo cottura: Fornello
  • Cucina: Italiana

Le creme di verdure sono un comfort food salutare e un buon modo per affrontare i primi freddi, portando in tavola ingredienti di stagione, ricchi di vitamine e minerali. Oggi ti propongo una ricetta classica a base di cavolfiore, arricchita con l'aggiunta di nocciole e paprika affumicata.

Ma se vuoi utilizzare altre verdure non hai che l'imbarazzo della scelta:

Vellutata di broccoli e porri con panna acida e ceci
Vellutata di finocchi, lenticchie rosse e zenzero
Vellutata di zucca

Ingredienti per 4 persone

Per la vellutata

  • Cavolfiore800 g
  • Cipolla100 g
  • Brodo vegetale 1 l
  • Olio extravergine d'oliva4 cucchiai
  • Alloro2 foglie
  • Timo4 rametti
  • Pepe bianco q.b.
  • Sale q.b.

Per guarnire

  • Nocicoletostate q.b.
  • Olio extravergine d'oliva q.b.
  • Paprikaaffumicata q.b.
  • Timo q.b.

Allergeni

Sedano

Procedimento

Per prima cosa pulisci il cavolfiore, eliminando il gambo e le foglie esterne più coriacee e separando le cime.

*Se vuoi sapere tutti i segreti per pulire al meglio il cavolfiore e altre verdure puoi consultare il mio tutorial Come pulire broccoli e cavolfiori

Trita finemente la cipolla e falla appassire per 15 minuti a fuoco bassissimo in una padella con l'olio, il timo e l’alloro.

Cottura

Unisci al soffritto anche le cime di cavolfiore, aggiungi il brodo vegetale, e lascia cuocere per almeno 15 minuti a fuoco dolce, coprendo la pentola con il coperchio .

Quando il cavolfiore sarà tenero, spegni il fuoco, elimina le foglie di alloro e frulla il tutto con un frullatore a immersione, in modo da ottenere una crema liscia e vellutata. Aggiusta di sale e unisci una macinata di pepe bianco.

Composizione

Impiatta la crema di cavolfiore guarnendola con delle nocciole tostate, un pizzico di paprika affumicata (dolce o piccante a scelta) e qualche fogliolina di timo. Servila ben calda condita con solo un filo d'olio a crudo.

Note & consigli

 

 

Varianti della ricetta

Per rendere la tua crema di cavolfiore ancora più vellutata puoi sostituire parte del brodo vegetale con della panna fresca o del latte, mentre se vuoi un risultato più complesso e giocato sui contrasti, puoi arricchire con dei petali di pancetta croccante e/o accompagnare con dei crostini di pane tostato.

Conservazione

Conserva la crema di cavolfiore per un paio di giorni al massimo in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico. Puoi anche congelarla, tenendola in freezer per un mese al massimo e scongelandola a fuoco medio-basso con l'aggiunta un po' di brodo caldo.

4.6/5
vota