Crema di cime di rapa con burrata

Se dico “cime di rapa”, sono sicura che immediatamente pensarai al celeberrimo piatto della tradizione pugliese preparato con le orecchiette. Certo, questa prelibatezza non manca nel novero delle mie ricette e tra i grandi cavalli di battaglia della cucina italiana, ma con le cime di rapa puoi davvero preparare questo e altro! La mia idea, infatti, era quella di creare un finger food speciale, in cui potessero bilanciarsi colore, gusto e consistenze differenti; ma in che modo? Dopo aver a lungo cercato, è arrivata l’ispirazione che ha trasformato le cime di rapa in una buonissima crema, accompagnata da burrata e un croccante crumble di pane di Altamura.

Il tutto, devi sapere, è da sevire in bicchierini monoporzione da gustare al cucchiaio. Ti confermo che mai scelta fu così azzeccata, perché sulla mia tavola questi bicchierini sono spariti in un attimo e, anzi, la richiesta del bis non ha tardato a farsi sentire! Qui ti lascio la mia ricetta.

Crema di cime di rapa con burrata pronta per l'assaggio al cucchiaio

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 10 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Crema di cime di rapa con burrata: ingredienti per 12 bicchierini da 120 ml

cime di rapa 800 g (300 g pulite)
acciughe sott’olio 4 filetti
olio extravergine di oliva 80 g
acqua 100 ml
burrata 360 g
sale fino q.b.

Per il crumble di pane

pane di Altamura mollica 150 g
aglio 1 spicchio
peperoncino rosso piccante 1
olio extravergine di oliva q.b.
sale fino q.b.

Per decorare

basilico foglioline piccole a piacere

Crema di cime di rapa: procedimento

Per la crema

Per prima cosa, parti dalla crema di cime di rapa. Lava e pulisci per bene le cime di rapa, falle sbollentare per qualche istante in acqua salata, scolale e mettile a mollo per qualche minuto in acqua e ghiaccio*. Successivamente strizza le cime di rapa e mettile in un robot munito di lame assieme ai filetti di acciuga, l’olio, l’acqua e il sale; frulla il tutto per un paio di minuti fino a ottenere una crema omogenea. Una volta ottenuta la crema, tienila da parte e prosegui.

Per il crumble

Per preparare il crumble di pane, taglia a pezzetti la mollica e frulla il tutto piuttosto grossolanamente in un robot munito di lame regolando di sale.

In una padella a parte scalda l’ olio con l’aglio e il peperoncino; appena l’olio si sarà scadlato, unisci la mollica di pane e falla abbrustolire per qualche minuto (circa 5) così da renderla croccante.

Composizione

Metti sul fondo del bicchierino 30 g di crema di cime di rapa, ricoprila con 15 g di crumble di pane e adagia al di sopra 30 g di burrata. Cospargi ancora con qualche briciola di crumble in superificie e guarnisci con un filo di olio e una profumata fogliolina di basilico: la tua crema è pronta per essere servita!

Crema di cime di rapa con burrata: note

* Questo procedimento servirà per mantenere le tue verdure di un bel verde acceso

Se vuoi dare un sapore più deciso o un tocco piccante alla tua crema, puoi anche aggiungere l’aglio o del peperoncino.

Stai cercando altre ricette con le cime di rapa? Ti consiglio di dare un’occhiata ai miei gnocchetti: sentirai che bontà!

Crema di cime di rapa con crumble di pane: conservazione

Una volta pronta, ti consiglio di gustare al momento la tua crema di cime di rapa. Se ti avanza, ti consiglio di conservare separatmente la crema (puoi metterla in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per 2 giorni al massimo) e il crumble (puoi conservarlo in un contenitore ermetico, non in frigorifero). Puoi anche congelare la crema da cotta.

1 Comment

Comments are closed.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie