Crema pasticciera al limoncello

Se hai testato il mio limoncello, ora non ti resta che gustare anche la mia crema pasticcera aromatizzata con questo fantastico liquore! Provala semplicemente in un bicchierino guarnito con della panna montata: a ogni cucchiaiata sarà come fare un tuffo nei profumi della Costiera, te lo posso assicurare! 

Se poi ha un po’ di tempo il mio consiglio  è di preparare le delizie al limone: un dolce davvero unico nel suo genere, la cui bontà si fatica a raccontare a chi non lo ha mai assaggiato! 

La crema pasticcera al limoncello è davvero una base molto versatile in pasticceria: potrai usarla in mille modi, arricchendo il tuo dolce, che si tratti di bignè o di una crostata, o un pan di Spagna, con un aroma deciso di limone che delizierà tutti i tuoi ospiti: ti lascio la mia ricetta, semplice e rapida, son certa che la userai con piacere!

crema al limoncello

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 10 min.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per circa 500 g di crema

latte fresco intero 100 g
panna fresca liquida 100 g
limoncello 100 g
tuorli 4 (80 g)
amido di mais 15 g
amido di riso 15 g
zucchero semolato 60 g
limone la scorza di 1

Procedimento

Per fare la crema pasticciera al limoncello, in una ciotola unisci gli amidi allo zucchero, aggiungi i tuorli e con una frusta mischia il tutto.

A parte, in un pentolino porta a sfiorare il bollore* la panna assieme al latte; aggiungi la parte gialla della scorza di un bel limone e, non appena staranno per bollire, elimina la scorza di limone. Unisci i liquidi in ciotola versandoli sopra al composto di uova; mischia il tutto e rimetti sul fuoco nel pentolino. Fai cuocere a fiamma media fino a che la crema non si addenserà mescolando di continuo. Quando la crema pasticcera si sarà rappresa, aggiungi il limoncello*** e mescola vigorosamente fino all’addensamento, amalgamando il tutto.

Trasferisci la tua crema pasticcera in un contenitore basso e largo, copri la superficie con della pellicola a contatto (questo serve per evitare che si formi una fastidiosa crosticina sulla superficie della crema) e falla raffreddare prima a temperatura ambiente e poi in frigorifero per almeno un’ora prima di ultilizzarla.

La tua profumatissima crema pasticciera al limoncello è pronta!

Note

* Fai molta attenzione a non far bollire i liquidi, altrimenti il loro sapore e il loro profumo risulterebbe alterato

** Preleva la scorza del limone con un pelatate: in questo modo la scorza sarà sottile e potrai poi toglierla dalla crema. Fai molta attenzione a non prelevare anche la parte bianca della scorza, che darebbe alla tua crema un sapore amarognolo

*** Parte dell’alcolicità del liquore evaporerà con il calore, rendendo la crema adatta ad essere consumata anche dai più piccoli, seppure in piccole dosi.

Creme per tutti i gusti

Le creme sono una parte fondamentale della pasticceria: arricchiscono i dolci con il loro sapore e spesso anche da sole si trasformano in una golosa pausa per il pasticcere. Ti lascio alcune delle preparazioni di base che non devono mai mancare nel tuo ricettario!

Conservazione

Puoi conservare la crema pasticcera al limoncello fredda in frigorifero, per 2-3 giorni al massimo. Prima di usarla consiglio di mescolarla vigorosamente oppure di lavorarla con delle fruste elettriche per farla tornare liscia cremosa. Non consiglio la congelazione.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie