Frittata al forno con salmone e ricotta

Il mio rotolo di frittata verde con speck e stracchino è piaciuto così tanto che non ho potuto non cercare altre varianti di frittata! Sai qual è la cosa che ha attratto maggiormente? La cottura al forno della base: leggera, morbidissima, bella alta e spumosa. Queste sono tutte caratteristiche che puoi trovare anche in questa sapidissima e ricca frittata al forno con salmone e ricotta!

Il salmone è condito semplicemente con aromi freschi, poi tagliato a cubetti e aggiunto alle uova sbattute. La ricotta, già delicata, ha un ruolo importante perché bilancia la base abbracciando il salmone: ecco perché l’ho coinvolta senza amalgamarla troppo all’impasto. Per un brunch sofisticato nella sua semplicità, un pranzo diverso dal solito o anche solo una cena dell’ultimo minuto o quasi, questa e l’uovo poché sono le ricette ideali. Puoi sicuramente personalizzarla, giocando sugli elementi profumati oppure proprio aggiungendo altri ingredienti; mi riferisco a pepe rosa, rosmarino, ma anche una patata tagliata con la mandolina in fette molto sottili. Insomma, se ti sono piaciute la mia frittata di cipolle, la frittata di patate, quella di asparagi  e ripiena di cotto e taleggio, questa frittata al forno con salmone e ricotta ti farà innamorare!

Frittata al forno con salmone e ricotta, saporita e leggera

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 30-40 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Frittata al forno con salmone e ricotta: ingredienti per 6 persone (per una pirofila di 24-26 cm di diametro)

uova medie 6
filetto di salmone fresco 200 g
aneto 2-3 ciuffi
ricotta vaccina 120 g*
timo 1 rametto
sale fino q.b.
pepe nero macinato q.b.
olio extravergine di oliva 20 g

Frittata al forno con salmone e ricotta: procedimento

Il salmone

Per fare la frittata al forno con salmone e ricotta, inizia dal salmone. Tenendolo con il lato della pelle ben adeso al piano di lavoro, usa un coltello affilato e sottile per sfilettarlo; devi separare la pelle dalla carne, cercando di includerne il più possibile. A questo punto, taglia il salmone a listarelle e poi a cubetti di 1 cm per lato.

Frittata al forno con salmone e ricotta

Trasferiscili in una ciotola, per condirli con l’olio extravergine di oliva. Ora gli aromi: le foglioline di timo e parte dei ciuffetti di aneto, molto freschi, e una macinata di pepe nero; mescola bene ma delicatamente e tieni tutto da parte affinché gli ingredienti rilascino tutti i loro preziosi sapori.

Frittata al forno con salmone e ricotta

La frittata

In un’altra ciotola capiente rompi le uova intere e sbattile leggermente con i rebbi di una forchetta, quindi condisci con sale, pepe macinato e l’aneto restante. Aggiungi ed incorpora il salmone, per amalgamarlo bene alle uova.

Frittata al forno con salmone e ricotta

Per cuocere ho usato una pirofila tonda dal bordo ondulato ma, se preferisci, puoi usarne una liscia: è necessario in entrambi i casi rivestirne il fondo, seguendo nel dettaglio uno dei metodi indicati nel mio tutorial su come foderare uno stampo con la carta forno. Ottenuta la base, accartocciala e stendila nuovamente per tamponarla con un foglio di carta assorbente. Ora posizionala nella pirofila.

Frittata al forno con salmone e ricotta

Versa uova e salmone all’interno, quindi arricchisci la frittata distribuendo la ricotta a cucchiaiate su tutta la superficie. Cuoci tutto in forno statico preriscaldato a 180° per 30-40 minuti. La tua frittata al forno con salmone e ricotta è pronta!

Frittata al forno con salmone e ricotta

Frittata al forno con salmone e ricotta: note

*Come anticipo nella presentazione, puoi arricchire questa frittata usando anche più ricotta rispetto alle dosi indicate, oppure aggiungendo ulteriori erbe aromatiche!

Se ti stuzzica l’idea di cuocere in forno una frittata, perché non provare anche il mio rotolo di frittata verde con speck e stracchino?

Frittata al forno con salmone e ricotta: conservazione

Puoi conservare la frittata al forno con salmone e ricotta per un giorno in frigorifero, ben chiusa in un contenitore ermetico. Non consiglio la congelazione.

3 Commenti

    1. Ciao Roberta, potresti con il finocchietto, oppure se non hai nessuna delle due, pepe e un po di maggiorana.
      Buona cucina

  1. finalmente una ricetta diversa con il pesce che mangio piu’ spesso. Grazie oggi la proverò’ sicuramente.

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie