Frittata ripiena di cotto e taleggio

Una frittata si trasforma in rotolo, in piatto unico se aggiungi patate, verdure o pesce, in un secondo succulento che conquista grandi e piccoli, in una soluzione perfetta dell’ultimo minuto quando hai ospiti inattesi a casa. A proposito di secondo succulento, dopo la frittata di soli albumi ti presento la mia frittata ripiena di cotto e taleggio. Lascia che io te la descriva.

Due frittate sottili e leggere racchiudono un’abbondante dose di saporito formaggio e tenero prosciutto, inimmaginabilmente irresistibile soprattutto al momento del taglio, quando la fame andrà a mille vedendo la fetta filante arrivare nel piatto. Questa, tra le frittate, è una delle mie preferite e adoro sperimentare ogni volta una farcitura diversa. Prova ad esempio la mortadella al posto del cotto, la provola al posto del taleggio, arricchiscila ulteriormente stendendo delle sottili fette di zucchina grigliata… insomma, le idee non sono mai troppe, né troppo banali.

Ti ho convinto a cucinare la frittata ripiena di cotto e taleggio? Scommetto di aver toccato le corde giuste!

Frittata ripiena di cotto e taleggio

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 10 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Frittata ripiena: ingredienti per 4 persone (per una padella da 24 cm)

uova medie 6
prosciutto cotto 100 g
taleggio 200 g
timo 2 rametti
olio extravergine di oliva 40 g
sale q.b.
pepe q.b.

Frittata ripiena: procedimento

Per fare la frittata ripiena di cotto e taleggio, sovrapponi le fette di prosciutto cotto e tagliale a listarelle; poi affetta e riduci in dadolata il taleggio. Tieni tutto da parte. Occupati ora delle uova.

Frittata ripiena di cotto e taleggio

Dal momento che devi fare due frittate separate, una sarà lo strato che ricopre quella base; rompi 3 uova in una ciotolina e le 3 rimanenti in un’altra. Condisci però entrambe allo stesso modo ed equamente: foglioline di timo, pepe nero macinato, sale.

Frittata ripiena di cotto e taleggio

Sbatti brevemente le uova per amalgamare il condimento e scalda la prima padella, irrorandola con 20 g (dei 40 g totali) di olio extravergine di oliva. Versa il contenuto di una ciotolina e copri col coperchio per un paio di minuti, giusto il tempo di permettere al fondo di rapprendersi.

Frittata ripiena di cotto e taleggio

Aggiungi ora il prosciutto cotto e il taleggio, amalgamandoli con una forchetta alle uova ancora crude al centro. Prosegui la cottura per altri 2-3 minuti.

Frittata ripiena di cotto e taleggio

Nel frattempo prepara l’altra frittata. Scalda un’altra padella aggiungendo poi il rimanente olio extravergine di oliva, versa al suo interno le altre 3 uova leggermente sbattute e copri tutto con il coperchio per 4 minuti circa.

Frittata ripiena di cotto e taleggio

A questo punto devi capovolgere la frittata liscia: tieni saldamente il coperchio con una mano per tenerlo ben adeso alla padella e, con l’altra, capovolgi di netto in modo tale che la frittata ti rimanga sul coperchio. Falla scivolare sulla base, facendo aderire la parte meno cotta alla farcitura in modo tale che la frittata si sigilli alla perfezione. Prosegui la cottura ancora 2 minuti a fuoco moderato e servila ben calda. La tua frittata ripiena di cotto e taleggio è pronta, vedrai come filerà al taglio!

Frittata ripiena di cotto e taleggio

Frittata ripiena: note

Per questa deliziosa frittata io ho scelto il taleggio; ma tu puoi usare il formaggio che preferisci, l’ideale sarebbe di una consistenza semi dura: prova ad esempio con la provola oppure con l’asiago!

Anche con le spezie puoi dar sfogo alla tua fantasia! Aggiungi un pizzico di curry in polvere oppure del peperoncino in polvere e fammi sapere se il risultato ti piacerà.

Il segreto per una frittata perfetta? Le uova! Ecco i miei consigli su come riconoscere le uova fresche e su come leggere il codice stampato sul loro guscio.

Frittata ripiena: conservazione

Puoi conservare la frittata ripiena in frigorifero per 1-2 giorni, in un contenitore ermetico. Non consiglio di congelarla.

8 Commenti

  1. D’evessere una meraviglia. purtroppo devo solo guardarla, che ne dici potrei provare con il tofu?

      1. Non posso purtroppo mangiare formaggi ,sono molto intollerante a tutti latticini, perciò il formaggio. ciao carissima

        1. Ciao Laura! Allora, puoi provare, magari grigliando leggermente del tofu tagliato sottilmente. In alcuni supermercati ben forniti ho visto inoltre formaggi senza lattosio (controlla che non ci sia proprio caseina, non che siano solamente ad alta digeribilità), come stracchino o formaggi spalmabili. Fammi sapere!

          1. Ti ringrazio del consiglio, sapevo del lattosio ma non sapevo della caseina. Ti farò sapere, Buona giornata

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie