Frittata di spinaci e ricotta salata

Mi trovo un po’ in difficoltà nel descriverti questa frittata di spinaci e ricotta salata, perché l’aggettivo che mi viene in mente a caratteri cubitali è – concedimelo – godereccia. Provare per credere. Le verdure fresche, solamente appassite e non stracotte, donano una morbidezza unica all’insieme mentre la ricotta salata unita a scagliette non troppo fini conferisce note saline e intense che ti fanno capitolare al primo morso: insomma, un secondo piatto così deliziosamente rustico e invogliante è davvero difficile da eguagliare!

A casa Peronaci le frittate non sono viste come soluzione-lampo dell’ultimo minuto o quando non si hanno altre idee; sono piuttosto viste da tutti noi come un comfort food, perdipiù da ottenere celermente e con sforzi davvero minimi. Hai già provato la mia frittata di cipolle, quella di patate e il favoloso rotolo di frittata ripieno

Dopo questo elogio con cui mi sono fatta venir fame da sola ti cedo la mia ricetta della frittata di spinaci e ricotta salata, provala assieme al parentado e vedrai che non ne rimarrà nemmeno un pezzettino!

Frittata di spinaci e ricotta salata

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Frittata di spinaci e ricotta salata: ingredienti per 4 (per una padella da 26 cm)

uova medie 6
spinaci 300 g
cipollotti 100 g
ricotta salata* 50 g
olio extravergine di oliva 30 g per gli spinaci + 30 g per la frittata
noce moscata q.b.
sale q.b.
pepe nero macinato q.b.

Frittata di spinaci e ricotta salata: procedimento

Inizia dagli spinaci freschi: lavali bene sotto l’acqua corrente e rimuovi i piccioli. Ecco nel dettaglio come pulire gli spinaci, assieme a molti altri consigli.
Lava anche i cipollotti. Rimuovi l’estremità barbuta e riducilo a rondelle sottili includendo anche le foglie verdi. In una padella antiaderente scalda l’olio extravergine di oliva e fai rosolare i cipollotti per 10 minuti.

Frittata di spinaci e ricotta salata

Aggiungi ora gli spinaci e condiscili con un po’ di sale, quindi lasciali appassire un paio di minuti coperti con il coperchio. Gli spinaci si cuociono subito, devono mantenere le foglie ancora dispiegate e di un verde brillante. Una volta cotti, vedrai che non ci sarà acqua di cottura sul fondo.

Frittata di spinaci e ricotta salata

Prima di farli raffreddare su un piatto condiscili con della noce moscata grattugiata e un po’ di pepe.

Frittata di spinaci e ricotta salata

In una ciotola rompi e sbatti leggermente le uova condite con un pizzico di sale e di pepe. Grattugia la ricotta e aggiungila per poi incorporarla bene. In ultimo unisci anche gli spinaci.

Frittata di spinaci e ricotta salata

In una padella antiaderente scalda l’olio extravergine di oliva e versa il composto, per lasciarlo cuocere con il coperchio per  10 minuti. Capovolgi la frittata tenendo saldamente il coperchio e con un movimento deciso.

Frittata di spinaci e ricotta salata

Lascia scivolare la frittata dal coperchio alla padella e prosegui la cottura sull’altro lato per altri minuti. La tua frittata di spinaci con ricotta salata è pronta!

Frittata di spinaci e ricotta salata

Frittata di spinaci e ricotta salata: note

*La consistenza della ricotta salata è perfetta per l’occasione perché, essendo piuttosto dura, si mantiene anche a frittata cotta. La trovi facilmente nel banco di gastronomia!

Uno dei segreti per fare un’eccellente frittata è proprio la scelta dell’ingrediente principale. Consulta il mio tutorial su come leggere il codice sulle uova, ti aiuterà a fare la scelta ottimale!

Frittata di spinaci e ricotta salata: conservazione

Consiglio di consumare la frittata di spinaci e ricotta salata appena pronta, ma puoi conservarla in frigorifero per 1-2 giorni protetta in un contenitore ermetico. Non consiglio di congelarla.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie