Ghirlanda di pane di Natale

Perché non mettere come centro tavola una bella ghirlanda di pane, anziché le classiche pagnotte o il cesto di pane? Giusto per cambiare un po’, perché – si sa- cambiare non guasta mai. Adoro questo tipo di panificato, a patto che sia esteticamente bello quanto buonissimo all’assaggio! 

L’impasto sarà morbido, soffice e malleabile sotto le vostre mani, con una bella alveolatura anche dopo la cottura. La magia del lievito: trasforma acqua e farina in qualcosa di strepitoso. Lìingrediente in più è solo la pazienza…e del resto anche per il Natale bisogna saper aspettare e godersi l’attesa… 

ghirlanda di natale

PREPARAZIONE: 30 min. LIEVITAZIONE: 210 min COTTURA: 45 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per una ghirlanda di pane da 30 cm

farina 00 335 g
farina di semola rimacinata di grano duro 335 g
acqua 430 g
olio extravergine d’oliva 70 g
lievito di birra fresco 12 g
miele o malto 8 g
sale 15 g

Procedimento

Impasto

Nella ciotola di una planetaria munita di gancio unisci le farine.Sbriciola il lievito di birra all’interno di una ciotolina contenente un po’ di acqua *presa dalla dose totale e scioglilo mescolando con un cucchiaino.  Nella restante acqua, sciogli invece il sale e il miele.

Aziona la planetaria **e aggiungi a filo l’acqua con il lievito, poi la restante col sale e il miele. Quando l’impasto si sarà incordato (attorcigliandosi attorno al gancio) e staccato dalle pareti della ciotola, aggiungi l’olio poco alla volta.

Fai assorbire bene l’olio all’impasto e, una volta pronto, trasferiscilo su di un piano di lavoro oliato, pirlalo con le mani fino a formare una palla e mettilo poi in una ciotola capiente leggermente unta che coprirai con pellicola trasparente o con un coperchio.

Lascialo lievitare nel forno spento per tre ore.

Intreccio e cottura

Trascorso il tempo indicato, ribalta l’impasto su di un piano di lavoro leggermente infarinato, dividilo in 3 parti uguali da circa 400 g l’una e con ognuna di esse, forma dei filoncini lunghi 70 cm. Incrocia le tre estremità e inizia a formare la tua treccia stringendo bene i vari capi tra di loro.

Una volta che avrai formato la treccia fodera una teglia da forno con della carta da forno, adagia la treccia formando una ghirlanda del diametro esterno di circa 30 cm; unisci le due estremità senza schiacciarle troppo e spennella tutta la superficie con dell’olio EVO. Lascia lievitare la ghirlanda ancora una mezzoretta nel forno spento, dopo di che porta il tuo forno ad una temperatura di 175 ° e inforna la ghirlanda per circa 45 minuti finchè la superficie non si sarà ben dorata. Una volta pronta estraila dal forno e falla raffreddare. Decora la tua ghirlanda con un bel nastro rosso o a tema natalizio e portala in tavola!

Note

* Non è necessario che l’acqua sia tiepida, basta che sia a temperatura ambiente.

** Se non hai la planetaria potrai impastare a mano: l’impasto è semplice e non ti chiederà troppo tempo di lavoro.

Pane: meraviglia sulla tavola

Conservazione

Una volta cotta e decorata consuma la ghirlanda di pane  in 3-4 giorni, conservandola sotto una campana di vetro. Puoi anche congelarla, senza glassa.

3 Commenti

    1. Ciao Maria Francesca, ho usato un mix gia pronto adatto alla panificazione, che trovi nei negozi specializzati.
      Buona cucina

  1. Che farina posso usare in alternativa al mix B? Mi figlia non può mangiarlo è allergica a LTP PERCIÒ NO LUOONO NO FIBRA DI MELA

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie