Ghirlanda di pizza

Siamo abituati e affezionati alla forma tonda della pizza margherita, o a mezzaluna del calzone… ma se ti proponessi delle alternative? Tutto il buono degli ingredienti classici di base, solo resi più “divertenti” e originali. Parlo del rotolo di pizza e di questa magnifica ghirlanda di pizza, che ho farcito con salame piccante, carciofini e scamorza a dadini. 

Mi piace tantissimo questo divertissement culinario: proporre il classico genuino in maniera diversa dal solito, che spiazzi i miei ospiti ma che, allo stesso tempo, li attragga inesorabilmente. Ecco dunque come una corposa vellutata può sembrare un cappuccino di zucca o un boccale di birra, ad esempio; o delle semplici polpette possono essere presentate come in una favola e trasformarsi in bruco di polpette. Anche la pizza, quindi, può passare da disco a corona, e passare per un centrotavola spettacolare.

Io la farei senza ombra di dubbio per una serata tra amici, o in famiglia davanti ad un bel film. Tanto puoi farcirla come vuoi: lasciarla bianca con mozzarella e formaggi, zucchine grigliate, salame, gamberetti… sarebbe infinita la lista di ingredienti da poter usare, quindi punta sui tuoi preferiti! 

Ghirlanda di pizza

PREPARAZIONE: 25 min. LIEVITAZIONE: 2 h. COTTURA: 15-20 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Ghirlanda di pizza: ingredienti

Per l’impasto

acqua 150 g
farina Pizzeria del Mulino Caputo 250 g + q.b. per la spianatoia
lievito di birra disidratato 3,5 g (oppure 12,5 g di lievito di birra fresco)
olio extravergine di oliva 20 g
sale fino 4 g

Per condire

passata di pomodoro 120 g
salame piccante 100 g
scamorza 150 g
carciofini sott’olio scolati 150 g
olio extravergine di oliva 10 g
sale fino q.b.

Per guarnire

basilico fresco qualche fogliolina

Ghirlanda di pizza: procedimento

Fai l’impasto

Per fare il rotolo di pizza, prepara l’impasto seguendo il procedimento spiegato nella mia ricetta dell’impasto per pizza. Una volta lievitato stendi l’impasto sulla spianatoia infarinata (oppure per maggiore comodità, direttamente su un foglio di carta forno), per ottenere un disco di 30 cm di diametro. Trasferiscilo su una leccarda sopra ad un foglio di carta forno.

Ghirlanda di pizza

Componi e condisci la ghirlanda

Partendo dal centro, con l’aiuto di una rotella taglia pizza o di un coltello, ricava otto spicchi lasciando 4 dita prima di arrivare al cornicione. Come risultato, otterrai una stella al centro della pizza.

Ghirlanda di pizza

Dopo aver condito la passata di pomodoro con sale e olio (volendo puoi aggiungere anche dell’origano secco), distribuiscila sulla circonferenza esterna della pizza lasciando liberi gli spicchi centrali. Evita anche il cornicione, come nella classica pizza. Aggiungi ora il salame (o, se preferisci, il prosciutto cotto), i carciofini e la scamorza tagliata a dadini di piccole dimensioni.

Ghirlanda di pizza

Porta la punta di ogni spicchio verso il bordo esterno della pizza, tirandolo quel tanto che basta ad affrancarlo al cornicione; in questo modo non si ritirerà in cottura. Cuoci la ghirlanda di pizza in forno statico preriscaldato a 200° per 15-20 minuti. Pronta, servila con il basilico fresco!

Ghirlanda di pizza

Ghirlanda di pizza: note

*Se decidi di optare per il lievito di birra fresco, scioglilo in poca acqua prevista nella ricetta prima di aggiungerlo.

Se la pizza è la tua passione non perderti la ricetta della pizza margherita e la sua vera storia.

In alternativa puoi azzannare anche un bel calzone farcito!

Ghirlanda: conservazione

Se non hai alternative puoi conservare la ghirlanda di pizza in frigorifero per un giorno, per poi scaldarla in forno. Puoi congelare il solo impasto, dopo la lievitazione.

1 Comment

  1. Ciao Sonia, vorrei fare questa tua bellissima ghirlanda ma in versione vegetariana: bianca con mozzarella, un altro formaggio e zucchine grigliate. Per favore, puoi consigliarmi sui tempi e i modi? Metto subito la mozzarella e l’altro formaggio o dopo? Quale formaggio si armonizza secondo te? Quando metto le zucchine? Le devo grigliare prima o devono cuocere con la pizza?
    Grazie mille!!

Comments are closed.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie