Girelle con gocce di cioccolato

Ebbene sì, lo ammetto, per i lievitati provo proprio una grande passione! Mi piace tutto di queste ricette: mettere le mani in pasta per me è una delle attività più rilassanti e piacevoli del mondo.

Poi c’è il tempo di riposo… ti confesso che ogni tanto scappo a spiarne la buona riuscita, e quando vedo la pasta che inizia a gonfiarsi non riesco a trattenere un moto di giusto orgoglio!

Passando alla cottura, cosa c’è di più delizioso del profumo che si diffonde per tutta la casa? E finalmente arriviamo all’ultima fase, quella che in casa mia è sicuramente la più amata. Hai già capito vero? Sto proprio parlando del momento dell’assaggio, quel magico attimo in cui i denti affondano in una nuvola di morbida bontà e tu capisci che anche questa volta hai fatto decisamente centro! La ricetta è qui, pronta proprio per te. Forza, che aspetti? E’ arrivato il momento di mettersi all’opera!

Girelle con gocce di cioccolato

PREPARAZIONE: 40 min. RIPOSO: 5 ore COTTURA: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 12 – 15 girelle

Per l’impasto

farina manitoba 250g
farina 00 250g
lievito di birra disidratato 4 g
latte 200g
zucchero 80g
burro 100g
uova medie 2
estratto di vaniglia 1 cucchiaino
sale 6 g
miele 1 cucchiaino

Per la farcitura

gocce di cioccolato 200g
burro ammorbidito 100g
zucchero di canna 100g
farina 00 25 g

Per la finitura

uova medie 1
latte 2 cucchiai

Preparazione

Per preparare le tue girelle con gocce di cioccolato inizia dall’impasto: in una ciotola unisci il latte, le uova, il miele, l’estratto di vaniglia e il sale e con l’aiuto di una forchetta miscela tutto.

Nella tazza della planetaria munita di gancio poni le farine, il lievito, lo zucchero; aziona la macchina e unisci a filo il composto liquido fino al completo assorbimento.

Non appena l’impasto si sarà completamente incordato* unisci poco alla volta il burro a cubetti, che dovrà essere morbido ma non molle: inizia con un paio di cubetti e non aggiungerne altro fino a che quello precedente non sia stato completamente assorbito.

Una volta che tutto il burro sarà stato ben amalgamato e assorbito** stendi l’impasto su un piano di lavoro leggermente imburrato e forma con le mani una palla liscia, che adagerai in una ciotola imburrata.

Copri la ciotola con pellicola trasparente e ponila in forno spento a lievitare per due ore, o fino a quando l’impasto non avrà duplicato il suo volume.

Una volta che l’impasto sarà lievitato trasferiscilo sul piano di lavoro leggermente infarinato e con l’aiuto di un matterello stendilo fino a formare un rettangolo di circa 50 cm per 30 cm, che adagerai su un foglio di carta forno; i lati lunghi dell’impasto dovranno risultare orizzontali rispetto a te.

Mescola il burro insieme allo zucchero di canna e alla farina: si formerà una pomata morbida che stenderai su tutta la superficie del rettangolo, lasciando però liberi 3-4 cm del bordo superiore che ti servirà per la chiusura del rotolo.

Spennella leggermente i cm rimasti liberi con dell’albume*** poi cospargi  la superficie con le gocce di cioccolato e, aiutandoti con la carta da forno, ripiega il rotolo su sé stesso  partendo dal basso e andando verso l’alto e quindi verso il bordo lasciato libero e spennellato con l’albume.

Una volta formato il rotolo disponilo con la chiusura verso il basso e avvolgilo completamente con la carta forno, poi mettilo a raffreddare in frigorifero per due ore.

Trascorso il tempo di riposo disponi il rotolo sul piano di lavoro e, con l’aiuto di un filo da cucito resistente o di nylon, taglialo formando dei dischi di circa 3-4 cm di spessore nel modo seguente: fai passare il filo sotto al rotolo e, tenendo le due estremità, incrociale e taglia la fetta tirando i capi in direzione opposta.

Disponi i dischi, ben distanziati, su una teglia foderata con carta da forno: io ne ho disposti 6 per teglia. Appena pronti, mettili a lievitare nel forno spento per circa un’ora poi riponili in frigorifero per un’altra ora.

Trascorso il tempo indicato spennella ogni girella con l’uovo sbattuto con il latte e poi infornale in forno statico preriscaldato a 175° per circa 15-20 minuti. Le girelle devono diventare ben dorate.

Non appena sfornate le girelle lasciale raffreddare, e poi cospargile di zucchero a velo****. Le tue golose girelle con gocce di cioccolato sono pronte all’assaggio!

Note

* Con il termine incordato si intende che l’impasto sarà perfettamente attorcigliato al gancio

** Non avere fretta: per questa operazione ti serviranno almeno 10 minuti

*** L’albume fungerà da collante per sigillare il rotolo

**** In alternativa, puoi lucidare le girelle in questo modo: prepara uno sciroppo composto da 3 cucchiai di acqua e due di zucchero e, dopo averlo fatto bollire per qualche minuto in un pentolino, spennellaci le girelle appena sfornate

Vuoi conoscere tutti i trucchi per una lievitazione perfetta? Ecco per te il mio tutorial!

Lievitati che passione

Inutile dirlo, gustare a colazione o a merenda un dolce soffice e profumato è uno dei piaceri della vita! Se le girelle ti hanno conquistato, eccoti qualche altra idea davvero irresistibile. Provale e… buon appetito!

Conservazione

Una volta pronte, ti consiglio di consumare al momento le tue golose girelle. Se dovesse avanzarti, puoi conservarle per un paio di giorni ben protette da una campana di vetro.  Se preferisci, una volta cotte puoi anche congelarle e consumarle entro qualche mese.

5.0/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie