Gnocchetti sardi con vongole, bottarga e pomodoro

Conosci gli gnocchetti sardi? Quando sono stata in vacanza sull’isola credo di averne mangiati in quantità industriali e con ogni tipo di condimento! Questo formato di pasta di semola, molto amato sia dai grandi che dai bambini, chiamato anche malloreddus, ha la tipica forma di una piccola conchiglia rigata che raccoglie ogni tipo di sugo in maniera eccellente. Le massaie sarde in occasione delle feste e delle sagre ne preparano tantissimi, con una maestria affascinante che incanta se ti fermi a guardarle! 

Tornata a casa li ho preparati anche io, in tante versioni, ma questa che ti propongo è una delle mie preferite: la sapidità delle vongole e della bottarga incontra la bontà dei pomodori Camone, una varietà 100% Made in Italy e originaria della Sardegna, dallo splendido colore rosso scuro con striature verde intenso. 

Ti ho fatto venire l’acquolina in bocca? Allora andiamo ai fornelli!

Piatto di gnocchetti sardi al pomdoro camone

PREPARAZIONE: 40 min. COTTURA: 35 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: medio

Ingredienti per 4 persone

gnocchetti sardi 320 g
pomodori camone 100 g
vongole 2 kg
bottarga q.b *
pesto di basilico 200 g **
vino bianco 100 g
aglio 2 spicchi
peperoncino rosso piccante 1
prezzemolo 1 ciuffo
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b
pepe q.b

Procedimento

Per le vongole

Per prima cosa lava sotto l’acqua corrente le vongole controllando che spurghino tutta la sabbia al proprio interno: per farlo, battile una ad una. Se hai qualche dubbio, guarda il mio tutorial su come pulire le vongole.

In una pentola dal fondo largo fai scaldare un filo di olio assieme a uno spicchio di aglio schiacciato e al peperoncino tritato grossolanamente; non appena l’aglio si sarà dorato, aggiungi il ciuffo di prezzemolo e le vongole, fai cuocere con il coperchio a fiamma media fino a che ogni conchiglia non si sarà aperta***.

Sfuma le vongole con il vino bianco, fallo evaporare completamente e spegni il fuoco. Una volta aperte, scolale dal proprio succo senza buttarlo, elimina l’aglio e il prezzemolo, sguscia poi le vongole lasciandone qualcuna intera per la guarnizione.

Per i pomodori

Prendi i pomodori Camone, lavali e tagliali a cubetti piccoli, saltali in una padella antiaderente con un filo di olio e uno spicchio di aglio schiacciato a fiamma alta per un paio di minuti fino a che non caramelleranno.

Per la pasta

Tienili da parte e cuoci la pasta in abbondante acqua non troppo salata essendo già sapide le vongole; lasciala al dente e ultima la cottura in una padella aggiungendo il succo delle vongole****.

A parte, in una ciotola diluisci con dell’acqua fredda il pesto in modo tale da renderlo cremoso. Quando la tua pasta avrà assorbito tutto il sugo, aggiungi le vongole sgusciate, un filo di olio e amalgama il tutto con il pesto. Impiatta i tuoi gnocchetti sardi, cospargi la superficie con i pomodorini Camone caramellati, una grattata di bottarga e il piatto è pronto!

Note

* La bottarga è un prodotto antico, che si ricava dall’essicazione e dalla pressatura delle uova di pesce. Quella di tonno è la più pregiata, insieme a quella di muggine

** Se vuoi farlo in casa, ti passo la mia ricetta del pesto alla genovese!

*** Butta le conchiglie che non dovessero aprirsi: il mollusco al loro interno non era fresco e vivo nel momento in cui è arrivato nella tua cucina

**** Filtra il succo di cottura delle vongole, per essere certa che non ci sia alcune traccia di sabbia.

Pomodoro per tutti i gusti!

Se hai fatto incetta dei pomodori Camone, e non sai come usarli, oltre a gustarli su una fetta di pane fragrante potresti provare queste ricette:

Conservazione

Gusta la tua pasta fumante appena fatta. Se dovesse avanzare, puoi conservarla in frigorifero chiusa in un contenitore ermetico per massimo un giorno. Sconsiglio la congelazione.

-->

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie