Gnocchi di patate dolci con speck e salsa alle noci

Come immagino saprai, io sono una fan sfegatata degli gnocchi a partire da quelli più classici di patate, a quelli di ricotta fino ad approdare a quelli di zucca: insomma, la mia è una vera e propria passione che ho fin da quando ero piccola e li preparavo con l’aiuto e la supervisione di mia nonna Ottilia! Ecco, questa volta, voglio proporti una originale variante (ma sempre di gnocchi stiamo parlando!) utilizzando le patate dolci, perfette per un primo piatto ricco di colore e di gusto. “Patate dolci?” – mi darai, ebbene sì, a cui ho voluto abbinare un condimento davvero irresistibile a base di salsa di noci, Speck croccante e, infine, per dare un ulteriore tocco aromatico, erba cipollina.

Come puoi vedere, in questo piatto trovano spazio ingredienti eccellenti e di qualità; come le noci, le erbe aromatiche e lo Speck, caratterizzato dalle sue tipiche note speziate e leggermente affumicate, sempre molto apprezzato in cucina per la sua estrema versatilità.

Ma non voglio dirti di più, per questo ti lascio la mia ricetta, ossia la mia passione in un piatto, nella speranza che anche tu entri a far parte del club dei mangiatori di gnocchi!

gnocchi di patate dolci serviti su piatto con speck e salsa di noci

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 5 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Gnocchi di patate dolci con speck e salsa alle noci: ingredienti per 4 persone

Per gli gnocchi

patate dolci 1 kg
farina 00 600 g
sale 1 grosso pizzico

Per la salsa alle noci

noci gherigli 200 g
panna fresca liquida 100 g
aglio 1 spicchio
latte fresco intero 100 g
mollica di pane (o pancarré) 40 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 40 g
olio extravergine di oliva 80 g
sale q.b.

Per la decorazione

Speck 100 g
erba cipollina tritata 1 cucchiaio

Gnocchi di patate dolci con speck e salsa alle noci: procedimento

Per gli gnocchi

Per preparare gli gnocchi, sbuccia le patate dolci e tagliale a fettine dello spessore di 1 cm. Disponile sulla leccarda foderata con un foglio di carta forno e coprile con dell’alluminio, sigillandole per bene. Falle cuocere in forno statico preriscaldato a 200° per un’ora. Trascorso il tempo necessario, per assicurati che le patate dolci siano cotte, prova a forarle con i rebbi di una forchetta.

A questo punto, togli l’alluminio, attendi 5 minuti e poi passa le patate al passaverdura o con lo schiacciapatate, facendo ricadere la purea su un piano di lavoro generosamente infarinato. Amalgama la farina alla purea e al sale e forma una palla*. Dividi l’impasto in piccole parti e ottieni dei bastoncini spessi quanto un pollice, che andrai a tagliare a pezzetti di 2-3 cm. Passa quindi ogni pezzetto su un rigagnocchi infarinato per ottenere la classica forma con la conchetta che raccoglierà il sugo. Intanto, dedicati al condimento.

Per la salsa alle noci

Per preparare la salsa alle noci comincia sbriciolando la mollica di pane e mettendola in ammollo una ciotola con il latte. Prendi i gherigli di noci e immergili per 5 minuti in acqua bollente. Scolali e lasciali raffreddare (puoi decidere di spellarli oppure di lasciare la pellicina che li riveste, come ho fatto io). Mettili nella ciotola di un robot da cucina munito di lame e unisci tutti gli altri ingredienti: mi raccomando, unisci il pane con tutto il latte di ammollo. Ora puoi azionare il food processor e frullare il composto fino a ottenere una crema più o meno liscia a seconda dei tuoi gusti: la tua salsa è pronta!

Per la cottura e la composizione

Cuoci gli gnocchi in acqua calda in una pentola dai bordi alti per circa 5 minuti, fino a quando saranno tornati a galla. Ora puoi scolare gli gnocchi, ricordando di tenere da parte un mestolo di acqua di cottura.

Utilizza l’acqua tenuta da parte per stemperare la salsa di noci e poi condisci gli gnocchi direttamente nella pentola. Servi gli gnocchi in un piatto da portata e decora la superficie con lo speck croccante e l’erba cipollina tritata finemente. I tuoi gnocchi di patate dolci con speck e salsa di noci sono pronti!

Gnocchi di patate dolci con speck e salsa alle noci: note

* Tieni conto che potrebbe essere necessario aggiungere altra farina, questo dipende dal tipo di patate

Per la salsa di noci io ho preferito lasciare la pellicina che riveste i gherigli, così da conferire un colore più ambrato.

Se non ami particolarmente l’erba cipollina, puoi ometterla oppure optare delle foglioline di timo o del prezzemolo fresco.

Gnocchi di patate dolci con speck e salsa alle noci: conservazione

Una volta pronti, ti consiglio di consumare al momento i tuoi gnocchi di patate dolci con speck e salsa alle noci. Sconsiglio la congelazione.

Gnocchi di patate dolci: sapevi che…

Sapevi che il motto dei produttori di speck dell’Alto Adige è “Poco sale, poco fumo, tanta aria fresca”? Lo Speck  Alto Adige ha ricevuto l’indicazione di origine protetta, simbolo di eccellenza e qualità, nel 1996 e deve la sua particolare unicità al clima delle valli altoatesine e al tradizonale metodo di produzione.

Se hai una baffa di speck, il mio consiglio per tagliarlo correttamente è partire sempre dal bordo della baffa, poiché si asciuga più facilmente, e tagliare controfibra: così facendo, esalterai al meglio la sua morbidezza!

1 Commento

  1. Ciao Sonia, solitamente con le patate normali uso 300 gr di farina, in questa ricetta ce ne vanno 600 e addirittura ne possono servire di più.. È corretto? Non risultano troppo duri? E che sanno solo di farina? Scusami per la domanda e complimenti per il sito 😊

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie