Gnocchi di patate e carote viola

Dopo il mio rotolo di frittata verde, gli gnocchi di spinaci, la mini cheesecake alla barbabietola e la vellutata di patate dolci, ne hai viste davvero di tutti i colori nella mia cucina! Non ho ancora citato il mio preferito: gli gnocchi di patate e carote viola, pensati dopo il successo della vellutata affine per intensità. Amo gli gnocchi, ormai lo sai bene, e mi diverto sempre a prepararne in grandi quantità per averli sempre pronti in congelatore.

Una cena dell’ultimo minuto, magari ospiti importanti, una padella con un po’ di burro e salvia e via: un primo piatto spettacolare – in senso letterale del termine – che li conquisterà senza ombra di dubbio. Sai qual è l’aspetto di questa ricetta a piacermi di più? Il fatto che ci si sporca le mani: torno sempre bambina, una bambina ribelle e disordinata che non aveva paura di macchiarsi capelli e vestiti. Nonna mi sgridava sempre per il pasticcio ma, in fondo, a stento tratteneva le risate e alla fine si divertiva anche lei. Se hai bimbi in casa, quindi, questa è l’occasione per coinvolgerli sicuramente e renderli protagonisti per un giorno!

Eccoti i miei super colorati gnocchi di patate e carote viola: preparali e fammi sapere che ne pensi.  

Gnocchi di patate e carote viola, di un colore intensissimo

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: economico.

Gnocchi di patate e carote viola: ingredienti per 4 persone

patate viola 500 g
carote viola 500 g
farina 00 250 g + 50 g per lavorarli
sale 1 grosso pizzico

Gnocchi di patate e carote viola: procedimento

Prepara la base

Per preparare gli gnocchi lava bene le patate* e, senza pelarle, falle bollire per 20 minuti circa in pentola a pressione, salando leggermente l’acqua. Una volta pronte, scolale bene e pelale per tenerle da parte.

Gnocchi di patate e carote viola

Nel frattempo lava, monda e pela le carote viola: ho usato un pela verdure, indossando anche i guanti per non sporcare eccessivamente le mani.

Gnocchi di patate e carote viola

Tagliale a tocchetti e cuoci anche queste. Io le ho lessate, ma puoi anche cuocerle a vapore. Scolale e tieni da parte anche queste.

Gnocchi di patate e carote viola

Impasta

Passa le carote con un passa verdure, e procedi con le patate una volta intiepiditesi leggermente. Non preoccuparti se le patate risulteranno molto meno brillanti – o addirittura “scolorite” – rispetto a quando erano crude: è normale. Le carote sono talmente intense che la sfumatura finale sarà comunque spettacolare.

Gnocchi di patate e carote viola

Una volta intiepiditesi carote e patate, infarina il piano di lavoro e inizia ad impastare a mano gli ingredienti aggiungendone poco alla volta. Aggiungi il sale e alla fine dovrai ottenere un panetto compatto e liscio.

Gnocchi di patate e carote viola

Forma gli gnocchi

Taglia il panetto in porzioni, da lavorare a bastoncini di 3 cm di spessore. Ora, con un tarocco, suddividili in pezzetti di 2-3 cm.

Gnocchi di patate e carote viola

Passa ciascuno sul riga gnocchi, oppure sui rebbi di una forchetta, per ottenere le tipiche scanalature. Man mano che sono pronti, disponi gli gnocchi di patate e carote viola su un vassoio foderato e leggermente infarinato. Mi raccomando, cuocili subito**!

Gnocchi di patate e carote viola

Gnocchi di patate e carote viola: note

*Consiglio di scegliere patate più o meno della stessa grandezza, circa 180-200 g l’una, in modo tale da ottenere poi una cottura uniforme.

**Nel mio tutorial su come ottenere gli gnocchi perfetti, tra i tanti suggerimenti mi concentro anche sulla cottura: non aspettare troppo ma cuocili immediatamente oppure congelali nel più breve tempo possibile.

Gnocchi di patate e carote viola: conservazione

Una volta cotti e conditi non è l’ideale conservare a lungo gli gnocchi di patate e carote viola. Non consiglio di congelarli da cotti ma puoi sicuramente congelarli da crudi: prima su un vassoio, poi puoi trasferirli in un sacchetto alimentare dopo che si sono induriti. Se devi cuocerli non scongelarli ma buttali direttamente nell’acqua bollente salata.

-->

6 Commenti

  1. Ciao carissima, se li cuocio entro un’ora dalla preparazione va bene? oppure li cuocio e poi li salto in padella con il condimento’
    Grazie roberto

  2. Buongiorno, vorrei sapere qual’e’ il condimento giusto per questi meravigliosi gnocchi ,che sicuramente proverò a fare! Grazie e buona giornata.

    1. Ciao Elena! Io proverei o il classico ma imbattibile burro e salvia, con qualche pezzettino di bacon croccante!

  3. Gentilissima Sonia,
    Leggo che lessi le patate e le lasci da parte: non vale la regola di utilizzarle ancora calde per impastare gli gnocchi? Forse dipende dal tipo di patate? Mi è stato sempre detto che se impastate fredde, diventano collose e richiedono più farina, rendendo gli gnocchi duri e gommosi. Aiutoooo.

    1. Ciao Daniela! Hai ragione, è vero 🙂 In questo caso tuttavia, data anche la presenza di un altro oltraggio, le patate possono anche intiepidirsi! Se preferisci puoi comunque organizzarti e cuocere patate e carote contemporaneamente!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie