Insalata di polpo e patate

Quando due ingredienti completamente differenti trovano armonia in una unione perfetta, è sempre un piacere gustarli. L’insalata di polpo e patate ne è la dimostrazione: terra e mare si incontrano e si legano con citronette ed aromi, per un antipasto che basterebbe da solo a sbaragliare gli altri piatti.

A me piace fredda, ma organizzandoti con i tempi e le preparazioni puoi servirla tiepida: sentirai che bontà anche in questa versione! Come per l’insalata di polpo, il segreto è la cottura del polpo che deve risultare tenero e bello arricciato sui tentacoli. Anche il bilanciamento di aromi e condimento non deve essere casuale o sottovalutato: io ho usato menta, timo, prezzemolo, insomma, tutte le erbe più profumate e fresche per alleggerire la portata. E quando arriva, amico mio, serviti subito perché l’insalata di polpo e patate non dura mai abbastanza!

Insalata di polpo e patate, servita su elegante piatto da portata

PREPARAZIONE: 45 min. RAFFREDDAMENTO: 2 h per il polpo + 2 h per le patate COTTURA: 50 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Insalata di polpo e patate: ingredienti per 4 persone

polpo 1,2 kg
patate 1 kg
aglio 1 spicchio
carote 150 g
sedano 100 g
cipolle 150 g
prezzemolo fresco 1 mazzetto
alloro 2 foglie
pepe 6 grani

Per condire

olive di Gaeta 80 g
prezzemolo 1 ciuffo
menta fresca qualche foglia
timo 1 rametto
origano fresco 1 rametto
limoni succo di mezzo
olio extravergine di oliva 60 g
pepe nero macinato q.b.
sale fino q.b.

Insalata di polpo e patate: procedimento

Le patate

Per l’insalata di polpo e patate ti consiglio di iniziare da queste ultime. Puoi cuocerle anche la sera prima e tenerle in frigorifero fino al momento di spellarle, in modo tale che nel riposo si compattino e asciughino bene. Evita di prepararle all’ultimo: la polpa calda o tiepida si romperebbe tutta!
Lava bene le patate e portale a bollore nella pentola a pressione. Cuoceranno in 20 minuti circa, 40 minuti se invece usi una pentola normale.

Insalata di polpo e patate

Una volta raffreddatesi completamente, rimuovi la buccia e tagliale a tocchetti regolari. Tienile da parte.

Insalata di polpo e patate

Il polpo

Pulisci il polpo, seguendo i dettagli e il procedimento nel mio tutorial su come pulire il polpo. Una volta pronto, sciacqualo bene e tienilo da parte al fresco. Prepara la base per la sua cottura: in una pentola piena d’acqua immergi la cipolla mondata e tagliata a metà. Aggiungi anche il sedano.

Insalata di polpo e patate

Pela la carota, tagliala a metà e aggiungi anche questa. Immergi anche l’aglio mondato e i grani del pepe pressati con la lama del coltello usata di piatto. Per ultimo, il prezzemolo e l’alloro. Porta a bollore.

Insalata di polpo e patate

Tieni il polpo saldamente dalla testa e immergi ripetutamente i tentacoli, per arricciarli ottenendo alla fine un impiattamento più elegante. Immergilo poi completamente, aggiusta di sale e cuocilo per circa 25 minuti: considera 20 minuti per ogni chilo. Una volta cotto, lascialo raffreddare nella propria acqua di cottura. Impiegherà almeno un paio di ore.

Insalata di polpo e patate

Ora che il tuo polpo è freddo, trasferiscilo sul tagliere* e taglialo. Separa i tentacoli e affettali a listarelle longitudinalmente; disponi i tocchetti sul piatto da portata.

Insalata di polpo e patate

Il condimento

Prepara la citronette. In una terrina poni l’olio extravergine di oliva e il succo di limone. Spremi anche l’aglio al suo interno. Amalgama bene l’emulsione.

Insalata di polpo e patate

Aggiusta di sale e pepe, quindi fai un trito fine di aromi: menta, prezzemolo, timo e origano. Incorporalo alla citronette e amalgama bene tutto.

Insalata di polpo e patate

Componi il piatto

Hai già il polpo sul piatto da portata, aggiungi ordinatamente anche le patate a tocchetti preparate in precedenza. Aggiungi il condimento; distribuiscilo in modo omogeneo e aggiungi le olive di Gaeta denocciolate. La tua insalata di polpo e patate è pronta!

Insalata di polpo e patate

Insalata di polpo e patate: note

*Non buttare via l’acqua di cottura del polpo: tieni il brodo come fumetto e usalo per insaporire una pasta o un risotto. Puoi anche congelarlo negli stampini del ghiaccio per averlo sempre a portata di mano. Usa invece le verdure per un contorno, condite con olio e sale.

Dopo questa meravigliosa insalata, che ne dici di provare anche il mio carpaccio di polpo e il polpo su tortino di patate?

Insalata di polpo e patate: conservazione

Puoi conservare l’insalata di polpo e patate in frigorifero per un paio di giorni, in un contenitore ermetico oppure protetta con la pellicola trasparente. Non consiglio di congelarla.

4 Comments

  1. Ciao Sonia! Si potrebbe utilizzare un polpo congelato? In questo caso bisogna immergerlo in acqua ancora congelato o aspettare che si scongeli? Grazie mille

    1. Ciao Marta, si si puo assolutamente utilizzare. Non cambia nulla.
      buon lavoro

  2. Ciao Sonia,

    è possibile prepararla la sera e consumarla la sera successiva?

    Grazie

Comments are closed.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie