Involtini di vitello al cartoccio

Quanto sono gustosi gli involtini? Sono perfetti per ogni occasione, piacciono a grandi e piccini, si preparano in men che non si dica e possono essere declinati in mille e una versione diversa. 

La ricetta che ti propongo oggi, per esempio, è davvero sfiziosa restando comunque molto leggera. Merito della delicata carne di vitello e della cottura al cartoccio, che preserva la morbidezza della carne e al contempo esalta il sapore degli ingredienti e delle spezie utilizzate per il ripieno. A completare il piatto una sfiziosa salsa allo zafferano che regala colore e un tocco originale e molto gustoso. 

Dimmi, come li serviresti? Io amo portarli in tavola ancora nel cartoccio con un piccolo bricco a parte, lasciando ai commensali la libertà di servirsi la quantità di salsa desiderata. Ma potrai anche già tagliarli e impiattarli per un elegante effetto gourmet. Qualunque sia la scelta il risultato sarà sempre lo stesso: un piatto dieci e lode che saprà conquistare tutti i tuoi ospiti!

Involtini di vitello al cartoccio

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 8 involtini

Per gli involtini

fettine sottili di noce di vitello 8 da 60 g ciascuna
salame cotto piemontese* 16 fette sottili da 10 g l’una
formaggio Raschera ** 80 g senza scorza
funghi Champignon puliti 80 g
paprika in polvere dolce*** 1 cucchiaino
curry 1 cucchiaino
timo 1 mazzetto
salvia 1 mazzetto
vino bianco secco 4 cucchiai
olio extravergine di oliva q.b.
sale e pepe q.b.

Per la salsa allo zafferano

burro 1 noce
panna fresca liquida 200 g
zafferano in polvere 1/2 bustina****
sale q.b.

Procedimento

Prepara gli involtini

Trita qualche foglia di salvia e di timo finemente, taglia i funghi a fettine sottili e il formaggio Raschera in piccoli dadini eliminando la crosta.

Stendi su un tagliere le fettine di vitello e allargale con le mani; disponi su ognuna di esse un pizzico di paprika e uno di curry, poi un paio di fettine di salame cotto piemontese e circa 10 g di cubetti di Raschera.
Aggiungi circa 10 g di funghi che spezzetterai con le dita e poi, anche qualche fogliolina di timo.
Ripiega i lati più lunghi della carne verso l’interno di circa 1 cm; arrotola la fettina iniziando da uno dei lati più corti ottenendo un involtino. Infilzalo su uno stecco di legno per spiedini, infilza anche una bella foglia di salvia e poi un altro involtino a chiudere. Il tuo spiedino è pronto!

Fanne altri tre allo stesso modo, poi spennellali con dell’olio evo e adagia ogni spiedino su un foglio di carta forno spolverizzandolo con una macinata di pepe fresco, un trito di salvia e timo e aggiungendo un cucchiaio di vino bianco.
Forma 4 cartocci e infornali in forno ventilato a 200° per 15 minuti (se utilizzi il forno statico posizionalo a 220° mantenendo lo stesso tempo di cottura).

Occupati della salsa allo zafferano

In una padellina, metti a sciogliere una noce di burro, poi aggiungi la panna fresca, lo zafferano e una presa di sale. Lascia sobbollire a fuoco molto dolce fino a che la panna non diventi densa (non più di 10 minuti) sempre mescolando. La salsa è pronta.

Componi e servi

Puoi scegliere di servire gli involtini nel cartoccio stesso appoggiato su un piatto da portata, aprendolo leggermente per farli scorgere e accompagnandoli con la salsa allo zafferano, in modo che ogni commensale la versi a suo piacimento sulla carne.
Altrimenti, puoi disporre la salsa sul fondo del piatto da portata o direttamente sulla carne.

Note

* Se non trovi il salame cotto piemontese, puoi sostituirlo con lo stesso peso di mortadella tagliata a fette sottili

** Al posto del Raschera potrai utilizzare un’ottima toma piemontese o un altro formaggio di tuo gusto

*** Se preferisci, puoi sostituire la paprika dolce con quella piccante o affumicata

**** Ami lo zafferano? Se vuoi ottenere un gusto più intenso, puoi anche utilizzare una bustina intera di questa meravigliosa spezia.

Vitello, una scelta di gusto

Il vitello è una carne leggera e gustosa, molto versatile in cucina. Eccomi allora a proporti altre idee gustose e collaudate. Scegli la tua preferita, oppure provale tutte!

Scopri di più su: vivailvitello.it

Conservazione

Una volta pronti, ti consiglio di consumare al momento i tuoi involtini di vitello al cartoccio. Sconsiglio la congelazione.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie