Lasagne composte da verdure, formaggio, salumi e alternate dalla besciamella

Lasagne con carciofi, mortadella, pomodorini e Parmigiano

  • Preparazione: 1h 0m
  • Cottura: 1h 0m
  • Difficoltà: facile
  • Costo: basso
  • Porzioni: 6 porzioni
  • Metodo cottura: Forno
  • Cucina: Europea

Con le lasagne in cucina, si sa, si va sempre a colpo sicuro! Sono quel piatto confortevole che mette sempre tutti d’accordo, grandi e piccini, e che immancabilmente porta alla richiesta del “bis”. E come dare torto!

Nel mio ricettario, ne ho sperimentate davvero tantissime per ogni occasione: da quelle classiche alla bolognese a quelle di pollo, da quelle di verdure fino ad arrivare a quelle con pancetta e broccoli. Che dire poi delle lasagne al pesto con asparagi e uova, preparate con gli ingredienti della stagione primaverile, o delle sontuose lasagne con cotechino, perfette per le Feste!

Oggi però voglio puntare su un mix di verdure, formaggi e salumi davvero strepitoso. In queste lasagne, infatti, il ripieno di pomodori datterini e carciofi si alterna a deliziose fettine di mortadella e besciamella strato dopo strato. Il tocco finale è poi dato da una bella spolverizzata di Parmigiano che in cottura formerà una crosticina irresistibile.

Io sono già pronta all’assaggio e tu?

Ingredienti per una pirofila di 34×24 cm

Per il ripieno

  • Sfoglie sottili per lasagne (12 sfoglie)250 g
  • Carciofi 1,1 kg interi (650 g puliti)6
  • Datterini rossi 800 g
  • Datterini gialli 800 g
  • Mortadella Bologna IGP 300 g
  • Parmigiano Reggiano grattugiato200 g
  • Scalogno 2
  • Aglio 2 spicchi
  • Prezzemolo 15 g
  • Limone 1
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Olio extravergine d’oliva q.b.

Per la besciamella

  • Latte fresco intero 1 l
  • Burro 60 g
  • Farina 00 60 g
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Sale q.b.

Allergeni

Cereali e derivati Latte Uova

Procedimento

Per i carciofi

Pulisci i carciofi tagliando i gambi ed eliminando con un coltello la parte coriacea più esterna. Immergili in una bacinella con acqua e succo di limone.

Prosegui tagliando la punta delle foglie e togliendo le foglie dure più esterne. Tornisci con un coltellino la base, tagliali a metà ed elimina il fieno interno, quindi immergili nell’acqua acidulata.

A questo punto, taglia i gambi a rondelle abbastanza fini e i carciofi a listarelle sottili nel senso della lunghezza.

In una padella antiaderente scalda poco olio con gli spicchi d’aglio schiacciati. Aggiungi i carciofi e i gambi tagliati, saltali velocemente e cuocili coprendo con un coperchio a fiamma moderata per una decina di minuti, regolando anche di sale e pepe. Se dovessero asciugare durante la cottura aggiungi un po’ d’acqua calda.

Trascorso il tempo necessario, elimina gli spicchi d’aglio e distribuisci il prezzemolo tritato finemente.

Trasferisci il tutto in una ciotola e lascia intiepidire coprendo con pellicola trasparente.

Per i pomodori

In una padella antiaderente, scalda un filo d’olio con uno scalogno tritato. Aggiungi i datterini rossi e lascia cuocere 5 minuti regolando di sale. Successivamente spegni e lascia intiepidire.

In un’altra padella, esegui la stessa operazione con i datterini gialli.

Per la besciamella

Fai sciogliere il burro in un pentolino. Aggiungi anche la farina e falla tostare leggermente. Versa il latte mescolando energicamente con una frusta per sciogliere eventuali grumi che dovessero formarsi. Prosegui la cottura terminando con un pizzico di noce moscata e aggiustando di sale.

Quando la besciamella comincerà ad addensarsi, trasferiscila in una ciotola e lasciala intiepidire coprendola con pellicola a contatto.

Composizione

Quando tutti gli ingredienti si saranno raffreddati, procedi con l’assemblaggio della lasagna.

Sporca il fondo della pirofila con un po’ di besciamella, quindi disponi nell’ordine: un primo strato di lasagne (3 sfoglie), ¼ dei carciofi, ¼ dei datterini rossi, ¼ dei datterini gialli, ¼ di besciamella, una spolverata di parmigiano (50 g circa) e ¼ di fette di mortadella. Prosegui in questo modo realizzando in tutto 4 strati.

Termina l’ultimo strato spolverizzando con il Parmigiano grattugiato e omettendo le fette di mortadella: aggiungerai quelle rimaste solo a fine cottura.

Cottura

Cuoci la lasagna in forno statico preriscadalto a 175° per circa 30 minuti fino a quando la parte superiore comincerà a gratinare.

A questo punto toglile dal forno, lascia riposare qualche minuto e completa con le fette di mortadella restanti. Puoi realizzare delle roselline che andrai a disporre sulla superficie in ordine sparso. La tua lasagna è pronta per essere servita!

Note & consigli

Usare l’acqua acidulata per conservare i carciofi è fondamentale: questo passaggio, infatti, evita che anneriscano velocemente una volta tagliati. Se vuoi conoscere passo per passo tutti i consigli su come pulire i carciofi, ecco per te il mio tutorial dedicato con le immagini che ti guideranno.

Personalmente, amo fare la besciamella in casa. Trovo che abbia davvero una marcia più! Ma a volte capita di dover affrontare qualche problema o qualche imprevisto come la formazione di grumi. Puoi leggere i miei consigli su come ottenere una besciamella perfetta proprio qui.

Consiglio generale per le lasagne: non tagliarle appena sfornate! Lasciale riposare per qualche minuto in modo che si “assestino”. Il taglio, vedrai, risulterà nettamente più puliti e il servizio più agevole!

Conservazione

Puoi conservare le tue lasagne per 1-2 giorni al massimo in frigorifero chiuse in un contenitore ermetico. Volendo, puoi anche congelarle una volta cotte.

4.7/5
vota