Lasagne di pane carasau con pesto di zucchine e mortadella

Le lasagne sono uno dei piatti della tradizione italiana più amati, e io credo che la loro fama sia completamente meritata! Sei d’accordo con me?

Se ci pensi, questo piatto è perfetto per accompagnare giornate di festa e sontuosi pranzi in famiglia: il mix tra consistenze e sapori lo rende così appetitoso da risultare davvero irresistibile!

E se le lasagne per antonomasia sono quelle alla bolognese, moltissime sono le sfiziose varianti che si possono creare. Oggi voglio proporti questa idea tanto bella quanto golosa: ho sostituito alla pasta fresca all’uovo il pane carasau, simbolo della Sardegna. E l’ho abbinato a un gustoso pesto di zucchine e a una indiscussa eccellenza italiana che adoro e che in questa ricetta si sposa alla perfezione: la Mortadella Bologna IGP.

Il risultato? Un’esplosione di bontà che ti conquisterà al primo morso. Fidati, e porta in tavola tutto il sapore di questa meravigliosa e colorata lasagna!

Lasagne di pane carasau con pesto di zucchine e mortadella

PREPARAZIONE: 50 min. COTTURA: 40 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per una teglia di 20×28 cm

Per le lasagne

pane carasau 200 g
provola affumicata 200 g
Mortadella Bologna IGP a fette sottili 300 g

Per il pesto di zucchine

zucchine 350 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 20 g
pecorino grattugiato 20 g
olio extravergine di oliva 100 g
pinoli 40 g
basilico 20 g
sale q.b.

Per la crema di Parmigiano

panna fresca liquida 450 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 300 g
pepe q.b.

Procedimento

Occupati del pesto di zucchine

Per preparare le tue lasagne inizia lavando le zucchine ed eliminandone le estremità. Grattugiale a julienne utilizzando i fori più larghi di una grattugia; aggiungi un pizzico di sale e lasciale spurgare per 20 minuti ponendole su un colino collocato al di sopra di una ciotola.

Trascorso il tempo indicato, schiacciale per bene in modo da eliminare l’acqua di vegetazione, poi mettile in un cutter (o robot da cucina munito di lame) assieme a olio, parmigiano, pecorino e pinoli.

Frulla tutto fino a ottenere un composto di grana fine*, aggiungi ora il basilico, frulla un’ultima volta e tieni da parte.

Prepara la crema di parmigiano

Per la crema fai scaldare la panna in un pentolino senza portarla a bollore** e aggiungi il Parmigiano grattugiato; fai sciogliere il formaggio mescolando a fuoco basso e aggiungi una spolverata di pepe. Se dovessero rimanere dei grumi, puoi frullare la crema con un frullatore a immersione in modo da renderla omogenea.

Componi e cuoci

Taglia la provola a cubetti e la Mortadella Bologna IGP a fettine sottili.  Prendi la pirofila e ungila con un filo di olio, quindi spalma il fondo con un po’ di fonduta. Fai uno strato con il pane carasau e ricoprilo con la fonduta, poi aggiungi uno strato di pesto di zucchine, uno di scamorza a cubetti e in ultimo rivesti con delle fettine di mortadella.

Ripeti fino a disporre 4 strati di pane carasau; ricopri l’ultimo strato di pane solo con la crema di Parmigiano e il pesto di zucchine.

Inforna le lasagne in forno statico preriscaldato a 160° per circa 30 minuti, poi sfornale e lasciale riposare per 15-20 minuti prima di servirle in tavola. Buon appetito!

Note

* Se preferisci un pesto più cremoso frulla qualche secondo in più, se invece vuoi ottenere un pesto più rustico fermati qualche secondo prima

** Per questa preparazione la soluzione ideale è quella di utilizzare un termometro da cucina: durante tutto il procedimento non andrebbero mai superati i 60° o il formaggio potrebbe cagliare. Lo puoi trovare facilmente online oppure nei negozi dedicati.

Se vuoi aggiungere una ulteriore nota di gusto e di colore, puoi tagliare a strisicoline la mortadella e disporla sulla superficie della tua lasagna!

Passione lasagne!

Sei un amante della bontà a strati che è da sempre sinonimo di lasagna? Allora sicuramente apprezzerai la mia ricetta originale delle lasagne alla Bolognese!

Ma voglio lasciarti anche qualche altra idea dal mio ricettario: scegli la tua preferita o provale tutte!

Curiosità

Sapevi che all’interno del Museo della Città di Bologna, a Palazzo Pepoli, esiste un’ala dedicata alla Mortadella di Bologna IGP? Qui i visitatori posso imparare la storia e la ricetta originale della mortadella!

Se anche tu vuoi conoscere meglio questo splendido prodotto, che è una vera eccellenza italiana, ti invito a visitare il sito del Consorzio Mortadella Bologna: potrai trovare tante informazioni utili e curiosità!

Conservazione

Una volta pronte, ti consiglio di consumare al momento le tue lasagne. Se lo desideri, una volta cotte, tagliale a fette e congelale lasciandole però prima raffreddare completamente.

2 Commenti

  1. Ciao Sonia, una domanda: posso sostituire la crema di parmigiano con della besciamella?
    Grazie e complimenti!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie