Liquore al melone

Avete tanto amato il meloncello che vi ho mostrato sul sito e così ho deciso di replicare. Allora oggi vi mostro un liquore al melone non in crema. Senza l’aggiunta di panna il vostro distillato sarà meno cremoso e più simile ad un classico rosolio da fine pasto, assolutamente digestivo ma perfetto anche da versare in un bel bicchiere di ghiaccio con un tocco di seltz per un aperitivo davvero tutto particolare. 

Io come sempre ne tengo una buona scorta in freezer, per poterlo offrire ma anche per concedermi ogni tanto una piccola pausa rinfrescante la sera, guardando il tramonto milanese. Quando i meloni sono al massimo del loro sapore, io ti consiglio di prepararlo: vedrai, se deciderai di trasformarlo in un dono goloso, i tuoi amici diventeranno ancora più affezzionati! 

Ecco come puoi prepararlo, e non temere: a volte potrebbe anche uscire un preparato dal colore un po’ meno vivido. Dipende tutto dalla quantità di colore che l’alcool riesce ad estrarre dalla polpa della frutta! Ma meno colore non sarà certo sinonimo di meno sapore! 

PREPARAZIONE: 15 min. COTTURA: 1 min. RIPOSO: 35 giorni.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: basso

Ingredienti per 1,5 l di liquore

melone, polpa 400 g
alcool 250 g
zucchero 400 g
acqua 600 g

Procedimento

Taglia il melone in due, elimina i semi e i filamenti interni e ricava 400 g di polpa pulita. Tagliala a cubetti e mettila in un vaso sterilizzato* con chiusura ermetica quindi ricoprila con l’alcool** e chiudi il vaso e lascia macerare il tutto in un luogo buio e fresco per una settima, agitandolo quotidianamente.

Trascorso il tempo indicato, frulla il composto di alcool e melone con un frullatore ad immersione, passalo al colino a maglie strette*** e trasferisci il composto in un bricco alto e mettilo in frigorifero.

Nel frattempo, in un pentolino fai sciogliere lo zucchero assieme all’acqua portandolo a bollore e non appena si sarà sciolto fallo raffreddare completamente. Ora puoi mischiare assieme il liquido di melone e alcool con lo sciroppo freddo amalgamandoli per bene.

Trasferisci il liquore al melone appena ottenuto in bottiglie sterilizzate con chiusura ermetica e lasciale riposare in frigorifero per un mese prima di consumarlo. Una volta pronto servilo ghiacciato da freezer!

Note

* Sterilizzare i vasetti è semplicissimo. Ponili a bollore assieme ai relativi coperchi. Abbi cura di avvolgerli in un canovaccio per evitare che si frantumino. Falli infine asciugare in forno tiepido

**Usa alcool a 96°, quello adatto agli alimenti che puoi trovare in tutti i supermercati

*** Usa un colino a maglie fitte: se non dovessi trovarlo puoi anche rivestire uno scolapasta con una garza a trama fitta.

Liquori per tutti i gusti

Quest’estate mi sto sbizzarrendo: ti lascio qui tutte le mie ricette di liquori fatti in casa, perfetti come piccoli regali golosi e per accogliere ospiti improvvisi:

Conservazione

Il tuo liquore si conserverà perfetto in freezer per 3/4 mesi se lo conserverai in un contenitore ben chiuso.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie