Melanzane ripiene di linguine e fior di latte

Ebbene sì, lo confesso: quando in primavera iniziano a fare la loro comparsa sui banchi del mercato, i miei occhi si accendono di gioia: finalmente posso tornare a cucinare le mie amate melanzane!

Devi sapere che questo ortaggio rientra a pieno titolo nei primissimi posti della mia personale hit parade di ingredienti preferiti e ti spiego il perché: le melanzane sono versatili, gustose, leggere e capaci di stupire. Si abbinano pressochè a tutto; pensa che alcune ricette le propongono addirittura insieme al cioccolato, e io che ho assaggiato posso confermare che l’idea è vincente!

Eppure, secondo me, il loro impiego perfetto è accanto a sapori mediterranei che ne sappiano sublimare il gusto e la solarità. Eccoti allora la proposta di oggi: melanzane ripiene di deliziose linguine condite con un saporito sugo a base di acciughe e basilico, e ingentilite dal tocco cremoso e delicato di una mozzarella fior di latte di qualità.

Ti assicuro che il profumo che si sprigionerà dal forno sarà irresistibile, ma non quanto l’assaggio. Il formaggio filante e il gusto di tutti gli ingredienti mescolati ti convincerà di trovarti in Paradiso. Un paradiso particolare, quello che io preferisco: il paradiso dei golosi!

Melanzane ripiene di linguine e fior di latte

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 1 h. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 4 persone

melanzane* 2 da 500 g l’una
linguine 280 g
mozzarella FiordiLatte del Caseificio Montrone 300 g
passata di pomodoro 800 g
cipolla tritata 100 g
filetti di acciughe sott’olio 4
capperi sott’aceto 40 g
basilico 10 foglie
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.

Procedimento

Per preparare le tue melanzane ripiene inizia proprio dalle melanzane: lava e taglia a metà nel senso della lunghezza le melanzane mantenendo il picciolo. Con un coltellino incidi la polpa lasciando un bordo di 1 cm e scava e svuota le melanzane; taglia la polpa scavata in piccoli cubetti e tienili da parte.

Fodera una teglia con carta forno e adagiaci sopra le 4 metà con il taglio rivolto verso l’alto; versa all’interno un filo di olio extravergine e cuocile in forno statico a 185° per 15-20 minuti **.

Per il ripieno

Trita la mozzarella e disponila in un setaccio sospeso dentro una ciotola in modo che rilasci il suo latte, asciugandosi.

In un tegame versa 4 cucchiai di olio, aggiungi le acciughe e falle sciogliere assieme alla cipolla tritata a fuoco molto basso. Dopo 10 minuti, unisci i cubetti di melanzana e rosolali per 5 minuti, dopo di che aggiungi la passata e cuoci a fuoco medio per circa 20 minuti.

Quando il sugo sarà addensato, unisci i capperi e le foglie di basilico spezzettate, aggiusta di sale e spegni il fuoco.

Lessa le linguine in abbondante acqua salata lasciando la cottura molto al dente; scolale e saltale nel sugo.

Disponi sul fondo delle 4 melanzane metà della mozzarella tritata, adagia sopra ognuna di esse in parti uguali le linguine, un po’ di sugo e la restante mozzarella tritata.

Inforna in forno statico a 200° per 10 minuti circa poi disponile nei piatti individuali adagiando su ognuna un paio di foglie di basilico fresco e un filo di olio extravergine. Servi immediatamente e gusta le tue melanzane ripiene di linguine e fior di latte in tutta la loro bontà!

Note

* Io ho utilizzato delle melanzane lunghe, ma se preferisci puoi utilizzare anche quelle tonde, a patto che siano più o meno dello stesso peso: rimuovi il picciolo e scava la polpa esattamente come da ricetta.

** Le melanzane dovranno cuocere ma senza ammorbidirsi eccessivamente.

Melanzane: sapevi che…?

Non tutti lo sanno, ma il primo Paese europeo produttore di melanzane è proprio l’Italia: grazie al clima favorevole delle nostre coste, questo ortaggio prospera nella penisola anche se è originario di India e Cina.

In realtà, per arrivare fino a noi, le melanzane hanno fatto un giro ancora più lungo infatti sono state importate in Italia direttamente dal Medio Oriente.

Il loro nome mediorientale è “badingian” che in Italia fu traslato in “melangiana“, dove il suffisso “mela” indicava in generale i frutti: da li a melanzana il passo è stato breve. Per conoscere meglio questo splendido ortaggio ti invito a leggere il mio tutorial relativo alle varietà di melanzane. Troverai ad aspettarti tante informazioni e curiosità utili per gustarle al meglio!

Ricette sfiziose a base di melanzane

Come ti ho già detto, ho un debole per questi ortaggi che nella mia cucina non mancano mai. Eccoti allora qualche idea speciale dal mio ricettario. Sono tutte ricette facili e golose e, fidati, dal successo assicurato!

Conservazione

L’ideale è di servire e gustare immediatamente le tue melanzane ripiene. Non consiglio di congelarle ma puoi conservarle in frigorifero fino al giorno dopo, chiuse in un contenitore ermetico.

2 Comments

  1. Idea geniale, la proverò sicuramente, alternativa valida alle solite melanzane ripiene…anche io adoro le melanzane!!grazie x la tua semplicità e cordialità nella condivisione delle tue ricette

Comments are closed.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie