Milkshake alla fragola

“Isaak, caro, le fragole ormai sono finite.” Questa citazione de “Il posto delle fragole” di Ingmar Bergman mi fa riflettere: mi piacerebbe vivere in un mondo che ha conosciuto la sfacciata dolcezza delle fragole e ora deve farne a meno? Giammai. Per questo motivo ho preso le fragole – che, per la cronaca, sono anche uno dei miei frutti preferiti – e ne ho intrappolato tutto il dolcissimo sapore in un profumato milkshake alla fragola reso ancora più cremoso da una generosa dose di gelato.

Io ho scelto la delicatezza del gelato alla vaniglia, che esalta il sapore delle fragole aggiungendo una nota di dolcezza in più; ma potresti optare per un gelato al cioccolato, allo yogurt, alla stracciatella o, per intensificare il gusto del frutto, per uno alla fragola. Basta davvero un attimo per cambiare una giornata in bianco e nero: una bella dose di gelato, fragole fresche, una frullata e tutto si colora di rosa! La cosa che preferisco di questo gioco è che basta poco per cambiare gusto e trasformare il tuo milkshake, realizzandone magari uno al cioccolato se vuoi ritrovare la carica. Spero che questa ricetta, che porto nel cuore, ti piaccia: davanti ad un milkshake alla fragola, o al cioccolato, il mondo arresta il suo roteare e il tempo si ferma, e lo si può assaggiare.

Milkshake alla fragola pronto nel bicchiere, decorato con una rossa fragola fresca

PREPARAZIONE: 10 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Milkshake alla fragola: ingredienti

fragole 150 g + 1 per la decorazione
latte fresco intero freddo 150 g
gelato artigianale alla vaniglia 250 g

Milkshake alla fragola: procedimento

Per fare il milkshake alla fragola impiegherai davvero una manciata di minuti! Lava e asciuga le fragole, quindi rimuovi il picciolo e riducile in pezzi.

Milkshake alla fragola

Metti il gelato nel frullatore; aggiungi le fragole e il latte freddo. Frulla fino ad ottenere un composto omogeneo. Se desideri ottenere un milkshake più ghiacciato e il tuo frullatore è resistente, aggiungi agli ingredienti anche 5-6 cubetti di ghiaccio. Passa alla decorazione. Lava e asciuga la fragola che hai tenuto da parte; tagliala a metà e ancora in quarti, quindi posizionala per guarnire. Ecco pronto il tuo milkshake alla fragola, che può essere accompagnato con panna montata o con dei graziosi cuoricini marmorizzati, per un San Valentino indimenticabile!

Milkshake alla fragola

Milkshake alla fragola: note

È molto importante per la riuscita della ricetta che tutti gli ingredienti siano freddissimi.
Sei intollerante al lattosio o segui una filosofia vegana? Puoi sostituire il latte con quello di soia/mandorla/riso. Lo stesso vale per il gelato!

Se preferisci puoi usare un gusto di gelato differente; puoi optare per quello alla fragola per intensificare l’aroma se non è proprio stagione, oppure al cioccolato!

Milkshake alla fragola: conservazione

L’ideale sarebbe consumare subito il milkshake alla fragola. Puoi conservarlo per 24 h in frigorifero ma non oltre! Non consiglio di congelarlo.

Milkshake alla fragola: sapevi che…

Ricordi Grease? Io conosco quasi ogni battuta! Lì, nell’America degli anni ’50 i milkshake erano praticamente all’ordine del giorno nei menù di bar e tavole calde. Celebre è la scena in cui Rizzo, battagliera leader delle Pink Ladies, dopo un’accesa discussione getta addosso a Kenickie, lo storico amico di Danny, un milkshake alla fragola gigante, scatenando così lo stupore dell’amica Frenchy!

-->

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie