Naked cake pan di zenzero

Anche a casa tua i giorni che precedono il Natale sono scanditi da dolcissime tradizioniDa quando ho scoperto i biscotti pan di zenzero, comincio a sfornarli non appena vedo le prime decorazioni apparire in città! Che gioia mi dona la casa inondata dal profumo speziato della frolla aromatizzata dall’aroma di cannella, zenzero, chiodi di garofano e noce moscata! 

Per questo ho pensato che una torta che racchiudesse in sè gli stessi sapori, uniti alla morbidezza del cake al miele e della crema soffice e montata, non potesse che essere il giusto trionfo da portare in tavola il giorno di Natale! 

Non farti spaventare: la ricetta è articolata, ma facile. Puoi anche prepararla con i bambini, o lasciare  a loro la parte più divertente, la glassatura dei biscottini decorativi: si, certo, avrai glassa dappertutto, ma mescolata ad abbondanti dosi di gioia e risate!) . Che ne dici, andiamo in cucina? 

Torta a piani di pan di zenzero

PREPARAZIONE: 120 min. COTTURA: 75 min. DIFFICOLTÀ: media COSTO: economico

Ingredienti

Per il cake (3 basi da 20 cm di diametro)

farina 00 290 g
olio di semi di girasole 210 g
miele scuro 40 g
zucchero bruno di canna (o muscovado) 250 g *
uova medie 5 (temperatura ambiente)
lievito in polvere per dolci 12 g
cannella in polvere 2 cucchiaini rasi **
chiodi di garofano in polvere ¼ di cucchiaino **
zenzero in polvere 1 cucchiaino raso **
noce moscata in polvere ¼ di cucchiaino **
sale 1 pizzico

Per la crema mascarpone e miele

mascarpone 750 g
formaggio spalmabile 400 g
latte condensato 220 g
miele di bosco 20 g
vaniglia 1 bacca
marmellata di arance 100 g

Per i biscotti di pan di zenzero ( circa 20 biscottini+ 5 grandi)

farina 00 300 g
zucchero a velo 80 g
burro a cubetti freddo 130 g
1 tuorlo di uovo medio
miele scuro 80 g
sale 1 pizzico
bicarbonato 2 g (2 cucchiaini da caffè rasi circa)
cannella in polvere 2 g (2 cucchiaini da caffè rasi circa)
noce moscata in polvere 0,5 g (1/2 cucchiaino da caffè raso circa)
zenzero in polvere 2 g (2 cucchiaini da caffè rasi circa)
chiodi di garofano in polvere 1,5 g (1 cucchiaio da caffè raso circa)

Per la ghiaccia reale

albume 30 g ****
zucchero a velo 150 g

Per decorare

rosmarino 4 rametti
ribes 3 rametti

Procedimento

Per i biscotti

Metti tutti gli ingredienti in una ciotola o sul piano di lavoro formando una conca al centro della farina, assieme al burro tagliato in piccoli cubetti. Impasta fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo che stenderai tra due fogli di carta forno ad uno spessore di circa ½ cm e metterai in frigorifero per circa un’ora a rassodare.

Quando la pasta sarà pronta, con dei coppa pasta a forma di albero, ottieni delle sagome di diverse dimensioni e poggiale su una teglia foderata con carta forno, poi mettile in frigorifero per almeno mezz’ora. Successivamente cuocile in forno statico a 175° per circa 10 minuti per le più piccole e 12-13 minuti per quelle più grandi.
Una volta cotti, lascia raffreddare i biscotti completamente.

Per la ghiaccia reale

Sbatti l’albume a temperatura ambiente e quando sarà bianco, unisci lo zucchero a velo un cucchiaio alla volta fino a inglobarlo tutto. Metti la ghiaccia ottenuta in una sac a poche usa e getta.
Decora i biscotti ormai freddi con la ghiaccia reale, poi lascia che indurisca.

Per le 3 basi di cake

Metti nella ciotola della planetaria munita di frusta le uova a temperatura ambiente e lo zucchero; comincia a sbattere a velocità media per circa 10-15 minuti fino ad ottenere un composto più chiaro, gonfio e spumoso, quindi aggiungi il miele.

Sempre sbattendo, in 3-4 volte, unisci l’olio poco alla volta. In una ciotola, setaccia  la farina, il lievito in polvere e le spezie. Unisci al composto montato di uova le polveri precedentemente setacciate e il sale, quindi mescola con una frusta per amalgamare gli ingredienti.

Imburra ed infarina 3 stampi a cerchio apribile del diametro di 20 cm  e riempi ognuno di essi con 1/3 dell’impasto (circa 350 g l’uno).

Cuoci ogni base in forno ventilato a 160° (oppure se statico a 175°) per circa 25 minuti, poi sforna le basi e lasciale raffreddare completamente.

Per la crema al mascarpone e miele

Metti nella ciotola della planetaria munita di frusta il mascarpone, la panna e il latte condensato freddissimi da frigorifero (mi raccomando è molto importante che siano freddi, quindi mettili in frigorifero la sera prima).

Aziona la macchina e monta gli ingredienti aggiungendo il miele e la vaniglia fino ad ottenere un composto consistente.
Metti la crema un due sac à poche con bocchetta liscia del diametro di 12 mm e poi ponile in frigorifero a rassodare fino al momento dell’utilizzo.

Assembla la torta

Disponi la prima base sul piatto da portata e spremici sopra la crema al mascarpone, che poi livellerai con una spatolina a gomito.
Spalma sopra alla crema 50 g di marmellata di arance e  ricopri con la seconda base.
Ripeti la sequenza e poi ricopri con la terza base, la restante marmellata e la crema al mascarpone.

Spremi altra crema al mascarpone nelle fessure laterali e poi passa una spatola piuttosto alta sui bordi della torta livellandola per bene facendo intravedere sia le basi che la crema.

Metti la torta in frigorifero per almeno 1-2 ore, in modo che i profumi si mischino e la torta si rassodi per bene.

Spremi qualche ciuffetto di crema avanzata sul retro dei biscotti per farli aderire alla torta, e appoggiali intorno alla naked cake; guarnisci la sommità con dei rametti di rosmarino e altri biscotti ad alberello di altezze diverse. Termina con qualche rametto di ribes e la tua naked cake pan di zenzero è pronta!

Note

Sai che esistono tantissimi tipi di zucchero differenti? Qui ho provato a spiegarti quali sono, e qui come si usano!

Se hai paura di sbagliare a dosare le spezie, esistono dei mix già creati in commercio, perfettamente bilanciati

Il miele per me non ha più segreti… ma mi piace condividere quelli che conosco con te! Se ti va leggi il mio tutorial per sapere tutto sul dolce nettare delle api!

Per maggiore sicurezza utilizza l’albume già pastorizzato per preparare la ghiaccia reale, visto che non ha cottura.

Se non hai tre tortiere, puoi usare tre anelli  dello stesso diametro: appoggia ognuno di essi su una teglia foderata con carta forno.

Dolci per le feste

Sei in cerca di altre idee per i dolci delle tue feste? Il mio ricettario è pieno di dolci adatti … te ne posso suggerire qualcuno?

Conservazione

Una volta composta e decorata, lascia la tua torta per un’oretta in frigorifero prima di servirla. Conserva ciò che non consumerai in frigorifero per un paio di giorni, in un contenitore ermetico o sotto una campana per dolci. Se vuoi puoi congelare sia le tre basi lisce sia la torta intera composta, ma senza decorazioni.

I biscotti si conservano bene in una scatola chiusa ermeticamente, anche per un paio di settimane. L’impasto può essere congelato.

4.7/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie