Occhi di bue

Sono certa che se dico “biscotti occhio di bue” tu sai perfettamente a cosa mi riferisco! Questi frollini infatti sono i più conosciuti tra tutti quelli alla marmellata, e il motivo è presto detto: i due dischi di fragrante frolla racchiudono un cremoso ripieno di confettura o cioccolato che avvolge il palato con un goloso effetto wow.

Forse però non conosci il motivo di questo nome, che in effetti può sembrare bizzarro. La spiegazione è davvero semplice, il biscotto superiore infatti ha un’apertura al centro che da’ ai biscotti le sembianze di un occhio grande e calmo proprio come quello di un bue.

La versione che ti propongo è senza lattosio e ti assicuro che il risultato sarà perfetto e la riuscita garantita! E allora forza, pesa gli ingredienti e prepariamo insieme queste piccole golose bontà.

PREPARAZIONE: 30 min. + 1 h di riposo COTTURA: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 16 occhi di bue

Per gli occhi di bue

farina 00 455 g
tuorli 5 (peso sgusciato 50 g)
burro senza lattosio della linea Eurospin “Amo Essere Senza Lattosio” 270 g
zucchero a velo 190 g
vaniglia 1 bacca (o estratto) *
limone la scorza grattugiata di ½
sale 4 g

Per farcire

confettura di albicocche senza pezzi 180 g

Preparazione

Per preparare i tuoi occhi di bue metti nella ciotola della planetaria munita di foglia la farina, lo zucchero a velo, il burro a cubetti e la scorza di limone grattugiata. Aziona la macchina e attendi che il burro si riduca in piccole briciole.

Unisci i tuorli mescolati con la vaniglia, il sale e continua a lavorare il tutto fino a ottenere un composto omogeneo.

Una volta che il composto si sarà unito, spegni la macchina e appoggia il composto su un foglio di carta forno; ricoprilo con un altro foglio di carta forno e stendilo a uno spessore di circa 2-3 mm servendoti di un matterello.

Riponi la sfoglia in frigorifero per almeno un’ora a rassodare. Trascorso il tempo indicato stacca da entrambi i lati i fogli di carta forno e con un coppapasta di diametro 10 cm ricava 32 cerchi. Aiutandoti con un altro coppapasta del diametro di 3 cm buca 16 cerchi al centro ottenendo degli anelli: per formare ogni occhio di bue ti serviranno un cerchio di frolla intero e un anello.

Al fine di ottenere tutte le sagome impasta e stendi di nuovo i ritagli, ricordandoti che dopo avere steso la frolla dovrai ogni volta metterla in frigorifero a rassodarla prima di copparla di nuovo.

Man mano che otterrai i cerchi e gli anelli adagiali su una teglia foderata con carta forno e infornali immediatamente a 155° per circa 20 minuti.

A fine cottura, lascia raffreddare completamente i tuoi biscotti e nel frattempo trasferisci la confettura di albicocche dentro una sac a poche. Se la tua confettura contiene dei pezzi di frutta, prima di usarla passala al setaccio.

Prendi un anello di frolla e spremi un filo di confettura* in modo da far aderire l’anello alla base, poi spremi al centro dell’anello la confettura di albicocche fino a riempire completamente il foro.

Spolverizza gli occhi di bue con abbondante zucchero a velo e gustali in tutta la loro bontà!

Biscotti per tutti i gusti

A colazione mi piacciono le torte e amo i lievitati, ma ti confesso che per me non esiste nulla di più appagante dell’inzuppare fragranti biscotti in una fumante tazza di tè. Se la pensi come me sono certa che apprezzerai le ricette che ti propongo qui di seguito, unite da un comun denominatore… la bontà e la riuscita perfetta!

Note

* Ti consiglio di stendere la confettura sul lato che in cottura appoggiava sulla carta forno: è il lato più irregolare, così facendo lo nasconderai.

Conservazione

Puoi conservare i tuoi occhi di bue senza lattosio in una scatola di latta in un luogo fresco e asciutto. Se preferisci puoi anche congelare l’impasto da crudo.

4.7/5
vota

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie