Pane di zucca

Cosa c’è di più bello del preparare il pane in casa? Sono certa che sarai d’accordo con me: la magia del vedere ingredienti semplici come lievito, acqua e farina che si uniscono a formare un morbido composto, l’attesa durante le fasi di lievitazione, il profumo celestiale mentre il pane cuoce in forno… come resistere?

Per me non c’è niente di più rilassante, e non appena riesco a ritagliarmi qualche scampolo di tempo corro ad accendere la planetaria. Oltre a sapere subito di cose fatte con amore, il pane casalingo ha anche il vantaggio di poter essere personalizzato in tantissimi modi diversi. Per esempio, prova a dare un’occhiata alla pagnotta alle olive e al pane ai semi di finocchietto o ancora a quello al farro o con farina multicereali.

Se però hai voglia di cimentarti in una preparazione tanto semplice quanto scenografica, ti consiglio senza dubbio questa ricetta! La zucca, cotta e frullata, viene aggiunta nell’impasto e regala al pane un colore splendido e una morbidezza deliziosa. La particolare legatura fa sì che gli spicchi si stacchino facilmente con le mani, trasformando questo pane in uno scenografico centrotavola da servire durante i tuoi pranzi e cene autunnali. Io l’ho assaggiato, e ti assicuro che è buono da non credere. E poi, non trovi anche tu che sia bellissimo? Provalo, e fammi sapere, mi raccomando!

Pane di zucca con fetta pronta da mangiare

PREPARAZIONE: 20 min. COTTURA: 70 min. RIPOSO: 3 ore e 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: basso

Pane di zucca: ingredienti per un pane da 1,1 kg circa

farina manitoba 200 g
farina 00 400 g
zucca delica* lessata 300 g di polpa
lievito di birra disidratato 7 g
miele 20 g
acqua 130 g
sale 8 g
olio extravergine di oliva 30 g

Pane di zucca: procedimento

Cuoci la zucca

Per preparare il pane di zucca occupati innanzitutto della zucca: tagliala a pezzetti o a fette, posizionala su un foglio di carta forno e avvolgila tra due fogli di alluminio, quindi sigilla bene l’alluminio formando un pacchetto ben chiuso. Inforna in forno statico preriscaldato a 180° per circa 30-40 minuti finché la zucca risulterà tenera, poi lasciala raffreddare e frullala con un frullatore a immersione.

Impasta il pane

Metti nella ciotola della planetaria munita di gancio le due farine e il lievito di birra disidratato; aziona la macchina e aggiungi la purea di zucca, il miele, l’acqua e l’olio. Lascia lavorare la planetaria e, quando l’impasto sarà incordato, ovvero quando sarà attorcigliato al gancio, aggiungi il sale e impasta ancora per un paio di minuti fino a ottenere un impasto liscio ed elastico.

A questo punto, capovolgilo sul piano leggermente oliato e lavoralo per ottenere una palla che andrai a posizionare in una ciotola capiente leggermente oliata. Copri la ciotola con della pellicola trasparente e mettila nel forno spento con la luce accesa a lievitare per circa 2 ore e mezza. L’impasto dovrà arrivare al bordo della ciotola raddoppiando il suo volume iniziale.

Forma gli spicchi

Una volta che l’impasto sarà lievitato, ribaltalo sul piano di lavoro leggermente oliato, sgonfialo e riforma una palla. Prendi uno spago, immergilo in una ciotolina di olio, sgocciolalo e poi lega la palla facendo passare il filo sotto di essa e formando 8 spicchi. Ferma lo spago sulla sommità del pane facendo un fiocco e ponilo a lievitare su una teglia foderata con carta forno per circa 1 ora nel forno spento con la luce di cortesia accesa.

Trascorso il tempo indicato, spennella la superficie del pan di zucca con del latte e inforna in forno statico preriscaldato a 170° per circa 40 minuti. Se trascorsi i primi 20 minuti il pane tendesse a scurirsi un po’ troppo, coprilo con un foglio di alluminio e continua la cottura. Sforna e lascia raffreddare: il tuo pane di zucca è pronto per essere gustato!

Pane di zucca: note

* La zucca Delica ha buccia verde scuro con leggere solcature che, quando è matura, diventano marroncine. La polpa è giallo/arancio carico ed è soda e compatta. Per questa ricetta è la tipologia di zucca ideale. Se vuoi sostituirla con un altro tipo di zucca, fai attenzione a sceglierne una qualità dalla polpa non acquosa nè fibrosa.

Pane di zucca: conservazione

Puoi conservare il pane di zucca per 2 o 3 giorni in un sacchetto, avendo cura di riporlo lontano da fonti di luce e calore. Se dovesse avanzartene un po’,  potrai congelarlo già porzionato e inserito in un sacchetto da freezer. Ricordati comunque di mangiarlo entro un mese!

-->

7 Commenti

  1. Buongiorno, volevo sapere se il pane si adatta a fare dei crostoni da ripassare in forno. Se si con quale abbinamento?

    1. Ciao Valeria, assolutamente puoi tostarlo per dei crostini. Potresti abbinarli con del patè, oppure con salsiccia e formaggio, o ancora con dello speck ed una crema di formaggio. Puoi sbizzarrirti come meglio credi.
      A Presto Sonia

  2. Sonia, quanti panini ottengo da queste dosi?E se volessi ottenerne di più, devo raddoppiare gli ingredienti,lievito compreso?

    1. Ciao Tiziana, la dose è per un pane grande. Se raddoppi le dosi va raddoppiato anche il lievito.
      Buona
      giornata

  3. ricetta molto interessante, vorrei provarla, ma non ho capito se i 300 gr di zucca si riferiscono al prodotto cotto o crudo.
    grazie

  4. Buongiorno Sonia,
    vorrei sapere se è possibile riprodurre questo pane di zucca, nella versione senza glutine.
    grazie
    a presto.
    Alessandra L.

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie