Panettone senza glutine farcito

Il panettone, re della tavola del Natale, è già un prodotto fantastico così com’è in purezza, ma quello che molti non sanno è che si presta benissimo anche a fare da base per buonissimi e magnifici dessert! Il suo impasto soffice e saporito può essere infatti lavorato assieme a latte e altri ingredienti per dar vita ad irresistibili tartufini da preparare con i più piccoli, ma non solo! Tagliato a strati diventa anche un ottimo nascondiglio per creme vellutate e strepitose, proprio come nel mio caso.

Da qui la mia idea! Ecco quindi il mio panettone senza glutine farcito, da preparare trionfalmente per il pranzo natalizio e per le Feste, perfetto per ingolosire la vista e il palato. Io fossi in te mi metterei all’opera! 

PREPARAZIONE: 20 min. COTTURA: 15 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti

panettone senza glutine della linea Eurospin “Amo Essere Senza Glutine” 1
latte fresco intero 110 g
crema spalmabile alla nocciola 30 g
uova intere 2
zucchero 25 g
amido di mais 10 g
sale q.b
succo di arancia 20 g
arancia, la scorza di 1
burro 30 g
cioccolato fondente 80 g
ciliegie candite q.b
granella di pistacchio q.b

Procedimento

La crema al cioccolato

Per la crema al cioccolato mescola un tuorlo con 5 g di zucchero, il sale e 5 g di amido di mais. Mescola 60 g di latte caldo al composto di tuorli, poi metti tutto sul fuoco e fai addensare. Aggiungi la crema spalmabile, mescola e fai raffreddare, poi trasferisci in una sac à poche.

per la crema all’arancia

Per la crema all’arancia, mescola 1 tuorlo con 20 g di zucchero, il sale, 5 g di amido, il succo di arancia e la scorza. Aggiiugni 50 g di latte caldo e porta sul fuoco fino ad addensamento. Fai raffreddare, poi trasferisci in un sac à poche.

per la glassa

Per la glassa, fai sciogliere il burro, aggiungi il cioccolato tritato e mescola fino a che sarà liscia.

composizione

Taglia il panettone in tre dischi e farcisci con le creme, glassalo e decoralo con la granella di pistacchio e le ciliegie candite. Buone Feste!

Note

Largo alla fantasia! Per farcire il tuo panettone senza glutine, potresti optare anche per una classica crema pasticciera, per la crema al mascarpone (io ho anche quella al cioccolato) oppure per creme al caffè o al mandarino. In ogni caso, sarà buonissimo!

Il panettone non basta mai!

Se ti avanzassero del panettone ( non farcito) o del pandoro, ti lascio qualche ricetta per trasformarlo con un po’ di creatività in un piatto unico e goloso!

Conservazione

Puoi conservare il panettone farcito in frigorifero o al fresco sotto una campana di vetro, per 2 giorni al massimo. Se durante le Feste sei particolarmente indaffarato (a me di solito capita sempre), puoi giocare d’anticipo e preparare le creme il giorno prima, per farcire e decorare all’ultimo il tuo panettone.

4.8/5
vota

5 Commenti

  1. Posso prepararlo un paio di giorni prima e lasciarlo in freezer? O sarà troppo congelato al momento di servire?

    1. Ciao Luisa, purtroppo non avresti un buon risultato, scongelandolo, ti consiglio di farcirlo al momento.
      Buona giornata

    1. Ciao Lucia, grazie mille 🙂 Un abbraccio forte e tantissimi auguri di buone feste!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie