Panna cotta alle castagne

Conosci alla perfezione la mia panna cotta, davvero semplice e infallibile; conosci sicuramente anche la panna cotta ai tre gusti, vaniglia, caffè e cioccolato… ora te ne propongo una versione golosa ed elegante. Ti sembrerà di entrare in una pasticceria, con quella distesa di dolcetti al cucchiaio curati nei minimi dettagli e che vorresti assaggiare dal primo all’ultimo.

Questo goloso dolce è stato pensato apposta come coronamento delle più eleganti cene autunnali: una consistenza cremosa in cui la castagna spicca con tutta la sua dolce bontà, arricchita e completata da un irresistibile strato di salsa al caramello salato.

Ma non è finita qui! Per rendere il dolce ancora più speciale ecco la panna montata e un crumble di marron glacé. In poche parole… impossibile resistere!

Già che sei nel mood giusto, prova anche il mio castagnaccio e le frittelle di castagne della mia nonna. Ecco servito l’autunno sulla tua tavola!

Panna cotta alle castagne

PREPARAZIONE: 30 min. COTTURA: 20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 6 bicchierini da 130 ml l’uno

Per la panna cotta

latte fresco intero 200 g
panna fresca liquida 200 g
zucchero semolato 10 g
castagne lessate senza buccia 170 g
miele di castagno 50 g
gelatina alimentare 6 g

Per la salsa al caramello salato

zucchero semolato 100 g
acqua 30 g
panna fresca liquida 100 g
burro 90 g
sale di maldon 3 g

Per la guarnizione

panna fresca liquida 60 g
zucchero a velo 1 cucchiaino
marron glacé sbriciolati 15 g

Preparazione

Occupati della panna cotta

Intacca le castagne con un coltellino e lessale in pentola a pressione per 20 minuti a partire dal fischio, una volta cotte scolale e attendi che si intiepidiscano poi sbucciale.

Metti in ammollo in acqua freddissima la gelatina alimentare per almeno 10 minuti; nel frattempo in un pentolino scalda il latte con la panna, il miele e lo zucchero e aggiungi la gelatina alimentare ben scolata.

Mescola e unisci le castagne lessate senza buccia, poi frulla tutto con un frullatore ad immersione fino a ottenere un composto liscio e senza grumi. Dividi il composto ottenuto in 6 bicchierini e mettili in frigorifero a rassodare per almeno 2-3 ore.

Prepara la salsa al caramello salato

In un pentolino alto e dal fondo spesso metti lo zucchero e l’acqua e mescola con un cucchiaio di acciaio per farlo sciogliere; attendi che lo zucchero si caramelli formando un bel colore ambrato.

Scalda la panna e versala un po’ alla volta nel caramello mescolando continuamente per evitare la formazione di grumi. Spegni il fuoco e aggiungi il sale e il burro sempre mescolando. La tua salsa al caramello salato è pronta!

Lasciala raffreddare e, una volta fredda, versala nei bicchierini dividendola equamente. Riponi i bicchierini in frigorifero.

Guarnisci e servi

Monta la panna assieme allo zucchero a velo e mettila in una sac a poche munita di bocchetta stellata, poi spremila sui bicchierini formando un ciuffo sul quale aggiungerai un po’ di marron glacé sbriciolati. Gusta la panna cotta in tutta la sua bontà!

Conservazione

Una volta pronta, puoi consumare subito la panna cotta alle castagne, conservarla in frigorifero per 3 giorni, oppure surgelarla conservandola in freezer per qualche mese.

4.6/5
vota

2 Commenti

  1. Bell’idea questa presentazione.
    Domande:
    1) io trovo una crema di marroni, già zuccherata, da spalmare. Questa purea però credo sia una cosa diversa (senza zuccheri aggiunti soprattutto, credo). Come si fa o dove si trova?
    2) nel freezer un’ora dovrebbe essere sufficiente per far tirare la colla?

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie