Tagliatelle al tartufo

Ogni tanto ci si dovrebbe concedere piatti fuori dal comune, per una coccola tutta per sè o per un’occasione davvero speciale da celebrare come le Feste, una ricorrenza, oppure anche solo per conquistare la persona amata. Uno di questi piatti, per me, è la pasta al tartufo: pasta all’uovo, burro, pepe macinato e scaglie di tartufo nero a trasformare questo semplicissimo piatto in un assaggio prelibato e da sogno!

Io, come spiego, ho usato le tagliatelle ma puoi invece fare i tagliolini: saranno comunque buonissimi!

Fammi sapere se ti piace, oppure suggeriscimi anche condimenti alternativi per esaltare al massimo questo ingrediente d’eccezione!

PREPARAZIONE: 10 min. COTTURA: 15 min. DIFFICOLTÀ: facile. COSTO: elevato.

Ingredienti per 4 persone

tagliatelle fresche all’uovo 400 g*
burro 125 g
tartufo nero a piacere**
sale e pepe q.b.
acqua

Procedimento

Fare queste tagliatelle al tartufo è semplicissimo. Lessa le tagliatelle in abbondante acqua salata.

Tagliatelle al tartufo ricetta

Nel frattempo, in una padella antiaderente fai sciogliere lentamente il burro. Una volta scioltosi, grattugia al suo interno parte del tartufo nero che hai previsto per le tue tagliatelle.

Tagliatelle al tartufo

Scola molto al dente le tagliatelle, prelevandole dall’acqua di cottura e ponendole direttamente nel condimento. Fai saltare la pasta nel condimento, per mantecarla con un po’ con l’acqua di cottura e sviluppare per bene gli amidi. Impiatta la pasta grattugiando in superficie abbondante tartufo nero. Ecco pronte le tagliatelle al tartufo!

Tagliatelle al tartufo e burro

Note

* In questa ricetta ho suggerito le tagliatelle, per la loro forma in grado di avviluppare per bene il condimento; puoi certamente optare per il tuo formato di pasta preferito ma ti consiglio comunque della pasta all’uovo!

** Il tartufo si trova tutto l’anno, ma ogni stagione ha un tartufo nero reperibile: opta per quello!

Ricette con il tartufo

Il tartufo è un ingrediente prezioso, che non sempre rientra nei gusti di tutti. A me piace, per questo, nel mio ricettario, ho riservato una sezione con ricette a lui dedicate:

Conservazione

Una volta pronta, servi e consuma immdiatamente le tagliatelle al tartufo. Non consiglio di conservarle in alcun modo, né di congelarle.

Tagliatelle al tartufo: sapevi che…

Il tartufo è un ingrediente pregiato, famoso per il suo sapore unico, aroma particolarissimo e… costo elevato. Ma di cosa si tratta esattamente? Il tartufo è un fungo, anche se spesso viene ritenuto erroneamente un tubero, poiché cresce sotto terra. Una delle specie più celebri è il tartufo bianco, rarissimo e importato a livello mondiale quasi esclusivamente dall’Italia. I tartufi si trovano sempre nelle vicinanze di alberi (per crescere hanno bisogno di vivere in simbiosi con le radici) in zone circoscritte (e spesso segretissime), e per cercarli ci si affida da sempre all’aiuto di animali: cani addestrati sin da piccoli e a volte anche… maiali! Infine, il tartufo deve essere gustato crudo nel caso del tartufo bianco e cotto nel caso del tartufo nero.

-->

2 Commenti

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie