Pasta frolla alle nocciole

Basta un semplice sguardo al mio ricettario per capire molte cose di me: alla voce “P” si sussegue un elenco interminabile di dolci di ogni sorta, dal profiteroles alla pastiera, passando attraverso l’intramontabile classico dei classici, la pasta frolla. Nel corso degli anni, l’ho sperimentata davvero in molte varianti, tutte buonissime e ognuna con una particolarità.

Tra le mie preferite c’è sicuramente la pasta frolla alle nocciole, impasto estremamente versatile e base perfetta per preparare torte, tartellette e fragranti biscotti da tuffare in una bella tazza di tè o caffè. Con lei mi sono veramente divertita: ho sfornato un’ottima crostata alla Nutella e dei deliziosi frollini a forma di cucchiaino che sono una vera bellezza; ma questi sono solo alcuni degli spunti che ti suggerisco visto che ci si può letteralmente sbizzarrire!

Se vuoi provarla, non ti resta che indossare il grembiule e seguire la mia ricetta passo per passo: eccola qui!

PREPARAZIONE: 15 min. RIPOSO: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per circa 700 g di impasto (per una crostata del diametro di 24 cm)

farina 00 260 g
burro 140 g
farina di nocciole tostate 80 g
zucchero a velo 120 g
uova medie 1+1 tuorlo
bacca di vaniglia 1
sale 1 g

Procedimento

Per fare la pasta frolla alle nocciole, se possiedi un food processor (robot da cucina con tazza munita di lame), metti all’interno della sua tazza la farina e il burro freddo da frigorifero tagliato a pezzetti. Frulla per 20 secondi, o fino a che il burro non sarà ridotto in briciole finissime (questo procedimento si chiama sabbiatura).

Ferma la macchina ed aggiungi lo zucchero a velo, il sale e la farina di nocciole tostate.

Prosegui aggiungendo anche i semini interni di una bacca di vaniglia* e le uova. Frulla di nuovo fino a che vedrai aggregarsi gli ingredienti,  formando delle grosse briciole.

Spegni la macchina e rovescia l’impasto su un piano di lavoro leggermente infarinato, dove impasterai per un minuto fino ad ottenere un composto omogeneo a cui dare forma rettangolare e schiacciata. Avvolgi la pasta frolla alle nocciole nella pellicola trasparente e lasciala riposare in frigorifero per almeno un’ora prima di utilizzarla. Trascorso il tempo indicato, puoi decidere se utilizzare la pasta frolla alle nocciole per preparare una torta oppure se preparare dei biscotti.

Pasta frolla alle nocciole: note

* Incidi la bacca con un coltellino e poi estrai i semini interni grattandoli via con la sua lama. Ecco come fare:

Se hai delle nocciole in casa e vuoi ottenere la farina di nocciole tostate, procedi in questo modo: metti le nocciole prive di pellicina esterna in una teglia e infornale a 200° per circa 10-15 minuti, fino a che risulteranno dorate. Lasciale raffreddare e poi mettile in un food processor munito di lame assieme alla dose di zucchero della ricetta; lo zucchero servirà ad assorbire l’olio che si formerà mentre frulli le nocciole. Frulla ad intermittenza in modo da non surriscaldare troppo le nocciole. Ora hai ottenuto la tua farina di nocciole tostate.

Hai delle nocciole con la pellicina esterna? Niente paura ecco due modi per eliminarla:
1- tuffa le nocciole in acqua bollente per qualche minuto e poi, una volta che la pellicina si sarà reidratata e gonfiata, scolale ed eliminala con le dita.
2– metti le nocciole in forno per 10-15  minuti a 200° e poi lasciale raffreddare, quindi  strofinale tra le mani (o in un sacchetto) e la pellicina se ne andrà via.

Se la tua pasta frolla dovesse impazzire, niente paura! Ti basterà seguire passo per passo il mio tutorial.

Di paste frolle ne esistono davvero di tantissime tipologie: da quella classica, a quella alle mandorle fino a quella senza glutine e latticini.

Conservazione

Conserva la pasta frolla alle nocciole ben avvolta nella pellicola e chiusa nei sacchetti da congelatore in frigorifero per 2 giorni. Puoi congelarla e tenerla in freezer per 2 mesi.

16 Commenti

  1. Ciao Sonia, perché nella crostata alla Nutella metti un tuorlo e qui, con gli stessi ingredienti metti un tuorlo più un uovo? Grazie mille

    1. Ciao Francesco, perchè la frutta secca assorbe più liquidi, perciò dara piu morbidezza.
      Buona serata

  2. Ciao Sonia. In questa frolla posso mettere il cacao. Se si quanta farina e quanto cacao. Grazie

  3. ciao Sonia, vorrei fare la crostata con farina di nocciole come da tua ricetta ma non so come farcirla, infatti è per mio padre e lui non può mangiare cioccolata. Ci sono altri modi per farcirla a parte la marmellata (tipo creme…). Ti ringrazio

    1. Ciao Lucilla, certo puoi sostituire la cioccolata con una buona crema pasticciera, oppure un cremoso al pistacchio, trovi le ricette sul sito.
      Buona giornata e se hai bisogno scrivimi pure

  4. La mia frolla non si compatta come posso fare?? Da premettere che è fatta con olio di girasole e non con il burro cosa aggiungo???un’altro uovo ??help Sonia grazie in anticipo ☺️

  5. Ecco la creazione di oggi Sonia…biscottini di pasta frolla alle nocciole con un pochino di copertura di cioccolato, bianco e nero!

      1. molto volentieri!!! Appena torni a Firenze caffè e biscotti non mancheranno!!! Non vorrai mica saltare la mia città in un’eventuale tour di presentazione del nuovo libro? 😉

  6. Gentile Sonia, come posso fare l’impasto senza il food processor? Grazie

    1. Ciao Donatella! Puoi tranquillamente procedere a mano esattamente come da ricetta 🙂 Per la sabbiatura puoi usare solo i polpastrelli, spezzettando velocemente il burro nelle farine!

      1. Grazie per la risposta e per le tue ricette che sono sempre una certezza:-)

  7. Ciao scusami ma lo zucchero a velo è 120+le nocciole o aggiungi altri 120 dopo aver fatto la farina di nocciole?

    1. Ciao Cristina! Come da ricetta, non realizzo io la farina di nocciole ma uso nocciole già tritate a farina e aggiungo poi lo zucchero a velo assieme agli altri ingredienti. Se preferisci realizzare tu la farina di nocciole, puoi frullarle assieme a parte dello zucchero a velo previsto dalla ricetta.

      1. Grazie della risposta. Ho provato frullando zav e nocciole ed è venuta benissimo. Ho appena fatto una crostata e dei biscotti.

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie