Pasta frolla senza glutine e senza burro

Ti ho già parlato della pasta frolla classica, di come realizzarla, di come “recuperarla” quando qualcosa va per il verso sbagliato, di quante bontà puoi preparare con questa base semplice dalle mille potenzialità.

Questa volta sono pronta a stupirti con una ricetta testata su un pubblico ristretto, ma estremamente esigente: la mia famiglia. Siccome soffro di intolleranze alimentari, ho dovuto studiarne una nuova versione: la pasta frolla senza glutine e senza burro!

Ti assicuro che l’effetto è stato strepitoso, testimone la mia buonissima crostata alla confettura di fragole. Ti lascio la ricetta per la pasta frolla senza glutine perché anche tu possa divertirti a preparare torte, crostate e biscotti, proprio come ho fatto io!

Pasta frolla senza glutine e latticini

PREPARAZIONE: 15 min. RIPOSO: 60 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

ingredienti per circa 700 g di impasto (per una crostata del diametro di cm 24)

Leggi con attenzione le etichette degli ingredienti e controlla che i prodotti senza glutine siano certificati: la confezione deve riportare il marchio della spiga barrata!

farina di riso integrale 200 g
farina di mais fumetto 80 g*
margarina 200 g
farina di tapioca 70 g
tuorli 6
zucchero semolato 120 g
gomma di xantano 6 g (o farina di guar)
bacca di vaniglia 1 (o la scorza grattugiata di un’arancia o di un limone non trattati)

procedimento

Per fare la pasta frolla senza glutine metti nella tazza di un food processor** gli ingredienti secchi; versa farina di riso assieme alla gomma di xantano, farina di mais, farina di tapioca e zucchero.

Pasta frolla senza glutine e latticini

Aggiungi anche la margarina fredda da frigorifero a cubetti; aziona per ottenere una consistenza sabbiosa. Spegni la macchina e unisci i semini interni di una bacca di vaniglia e i tuorli.

Pasta frolla senza glutine e latticini

Aziona la macchina fino a che le briciole diverranno più grosse e inizieranno ad aggregarsi; spegni e rovescia l’impasto su un piano di lavoro. Termina di impastare a mano, ottenendo un composto liscio e omogeneo. Forma un panetto rettangolare e appiattito, poi avvolgilo nella pellicola; metti a rassodare e riposare in frigorifero per almeno un’ora. La tua pasta frolla senza glutine e senza burro è pronta per trasformarsi in una deliziosa crostata!

Pasta frolla senza glutine e latticini

note

*La farina di mais “fumetto”, da non confondere con la “fioretto” un po’ più grossolana, ha una grana molto fine e per questo viene utilizzata prevalentemente in pasticceria.

**Se fai la pasta frolla a mano, c’è una sola regola da rispettare (in generale per tutti i tipi di pasta frolla): non lavorare troppo a lungo l’impasto, perché il calore delle mani scioglierebbe la margarina e comprometterebbe la consistenza finale del panetto!

Se il glutine non ti da problemi, puoi provare la pasta frolla senza burro!

conservazione

Avvolta nella pellicola, puoi conservare la pasta frolla senza glutine e senza burro per un paio di giorni. Puoi anche congelarla posizionandola negli appositi sacchetti gelo e tenerla in freezer per massimo due mesi.

4.7/5
vota

13 Commenti

    1. Ciao Chiara, grazie tante, sono contenta che ti sia piaciuta, ha davvero una bellissima resa.
      ciao a presto

  1. Salve Sonia,
    stavo cercando una pasta frolla senza glutine e mi e’ apparso il tuo blog, molto interessante.
    qui da me per’ non trovo la farina di tapioca lo xantano e la farina di guar. come posso sostituirla? la tua ricetta tra le tante mi sembra ottima. potro’ farci anche biscotti giusto?
    ti saluto e ti ringrazio

    1. Ciao Rosaria <3 , in commercio esistono dei preparati di farine senza glutine già pronti per i dolci. Puoi utilizzare quelli e realizzare la tua frolla.

      Un abbraccio
      Sonia

  2. Ciao Sonia! Complimenti per le tue ricette senza glutine, sono strepitose! Io uso quasi sempre la farina Schär perché trovo che sia il mix migliore. Non hai la ricetta della pasta frolla con la farina Schär? Grazie, Maddalena

  3. Salve sonia,anche io vorrei sapere se posso sostituire la margarina con l’olio e se si in che quantità.grazie!

    1. Ciao Cristina, sarebbe necessario fare delle prove e cominciare la ricetta da zero 🙂 Farà esperimenti!

  4. Ciao Sonia, posso sostituire la margarina con l’olio e in che dosi in caso ? Grazie !

  5. Ciao Sonia, posso sostituire la margarina con il burro di mandorle fatto in casa? Se si, nella stessa dose?
    Grazie e complimenti x il tuo blog 😉

    1. Ciao Martina! Ti dico la verità: non ho mai fatto il burro di mandorle in casa e non l’ho mai usato per questa ricetta. Puoi provare, anzi fammi sapere mi raccomando! Grazie per lo spunto 😉

  6. Ciao Sonia, toglietemi il glutine, ok, perché sono celiaca, ma non toglietemi anche i latticini! 🙂 Posso sostituire la margarina con il burro? Se sì, nella stessa quantità di 200 g? Ammetto di avere or ora un panetto di frolla senza glutine in frigo, appena preparata, con il burro. Ciao e grazie! Laura

  7. Ciao Sonia, potresti spiegarmi perché nella frolla senza glutine si usano solo i tuorli?

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie