Pesto di salvia

Il pesto di salvia a casa mia si faceva ogni anno, a fine estate. Cioè quando veniva potata la grande pianta di salvia che cresceva rigogliosa in giardino, per prepararla all’autunno.

Parte delle foglie venivano essiccate per andare a profumare gli arrosti e la minestra di fagioli, ma qualche rametto veniva sempre conservato dalla nonna per preparare questa salsa, perfetta per condire la pasta, con il suo profumo intenso, ma anche per farcire delicatamente delle grandi trecce di pane, arrotolate e bellissime da vedere e gustare!

Prepararlo ti ruberà sì e no 5 minuti, perché, come ogni pesto che si rispetti, è senza cottura, ma credimi, questa salsina ti sorprenderà: immaginatela ad insaporire delle patate piccine, cotte al forno, o spalmata su una piadina ancora tiepida con un po’ di battuto di lardo… Insomma, vai a rubare qualche fogliolina alla tua piantina sul balcone, io ti aspetto in cucina!

pesto in ciotola

PREPARAZIONE: 05 min.  DIFFICOLTÀ: facile COSTO: basso

Ingredienti per 4 persone

salvia foglie 60 g
prezzemolo in foglie 10 g
gherigli di noci 30 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 30 g *
pecorino grattugiato 30 g **
aglio 1 spicchio
olio extravergine di oliva 200 g ***
sale e pepe q.b.
zucchero ½ cucchiaino (facoltativo)

Procedimento

Lava con cura le foglie di salvia e di prezzemolo. Metti tutti gli ingredienti elencati in un frullatore, o in un robot munito di lame, e frulla fino a ottenere una salsa cremosa. Aggiusta di sale e di pepe a piacere. Il pesto, si sa, va anche in base al gusto: quindi, puoi decidere se lasciarlo più rustico o mantenerlo più liscio! Ecco pronto il tuo pesto di salvia!

Note

* Grana padano o Parmigiano Reggiano? Io ti svelo le differenze tra i due, poi lascio a te la scelta!

** Io ti consiglio di usare del pecorino romano: sapido e asciutto, darà al tuo pesto una nota davvero sprint!

*** In una preparazione semplice ed aromatica come questa, la scelta dell’olio giusto è fondamentale: ti parlo delle varie tipologie di olio esistenti, così potrai scegliere con consapevolezza!

Pesto per ogni occasione!

I pesti non sono salse qualsiasi: se si vuol essere ligi alla tradizione e al lessico culinario, il pesto è una salsa che non richiede cottura, in cui tutti gli ingredienti vengono “pestati” cioè schiacciati dentro un mortaio, per estrarne olio e profumi e trasformarli in una crema. Oggi per fare prima spesso usiamo il frullatore, ma il concetto del non cuocere gli ingredienti per alcune di queste salse resta fondamentale! Ti lascio le ricette di quelle che ho provato: quali sono le tue preferite?

Conservazione

Il tuo pesto di salvia sarà profumatissimo se usato appena fatto. Puoi conservarlo in frigorifero in un conteniore ermetico per un paio di giorni, ben chiuso. Volendo, puoi anche congelarlo in monoporzioni e usarlo poi come condimento della pasta, anche se il freddo potrebbe alterarne leggermente l’aromaticità. Se opti per questa scelta, unisci i formaggi solo dopo che lo avrai scongelato.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie