Piadina gyros di verdure

Ogni mio viaggio in Grecia prevede immancabilmente un tour culinario tra le sue più rinomate specialità: ma ce n’è una in assoluto che mi fa sempre capitolare, il pita gyros. Quindi, memore di questa mia grande passione, ho deciso di rivisitarlo in una chiave del tutto nuova e direi assolutamente originale, usando le piadine e aggiungendo un tocco green. In poche parole, ne è nato un piadina gyros da dieci e lode!

Per la salsa ho optato per un babaganoush, meglio noto come “caviale di melanzane”, davvero facile da preparare, e per le verdure gustose zucchine grigliate; presenti all’appello: patatine fritte, yogurt greco e insalata. Lo so, stai già immaginando di fare la valigia e partire per un’isoletta greca, di lasciarti cullare dalla brezza di un leggero venticello all’ombra di un pergolato… per questo voglio lasciarti la mia ricetta!

Piadina gyros di verdure con babaganoush, e zucchine

PREPARAZIONE: 40 min. COTTURA: 15 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: medio

Piadina gyros di verdure: ingredienti per 2 persone

piadine 2

Per il babaganoush

melanzane 800 g
aglio ½  spicchio
thaina 60 g
olio di sesamo 30 g
menta fresca 6 foglie
limoni il succo di ½
paprika affumicata in polvere ½ cucchiaino
sale  e pepe q.b

Per il ripieno

insalata iceberg 50 g
pomodori secchi 6
yogurt greco 150 g
zucchine grigliate 200 g
patatine fritte 150 g
sale e pepe q.b
olio extravergine di oliva q.b

Per friggere

olio di semi di arachide 500 g

Piadina gyros di verdure: procedimento

Per il babaganoush

Per preparare il piadina gyros di verdure inizia dal babaganoush: fodera la leccarda con un foglio di carta forno, quindi lava e asciuga la melanzana. Falla cuocere intera in forno statico preriscaldato intera a 180° per 1 ora. Trascorso il tempo necessario, sforna la melanzana. Elimina la parte verde all’estremità e la buccia, poi metti la polpa a scolare in un colino, schiacciandola con un cucchiaio per eliminare l’acqua in eccesso. A questo punto, metti la polpa ottenuta in una ciotola insieme allo spicchio di aglio sbucciato, le foglie di menta, l’olio di sesamo, la thaina e la paprika. Spremi il limone e ricavane il succo, versalo in ciotola e aggiusta di sale e pepe. Infine, frulla con un frullatore a immersione fino a ottenere una crema omogenea: babaganoush pronto!

Per il ripieno

Monda le zucchine togliendo le estremità, poi ricava delle fettine usando la mandolina (in modo che risultino regolari) o un coltello. Riponile in una pirofila insieme a un filo di olio e il pepe e mescola bene per farle insaporire. Metti sul fuoco una griglia e, quando sarà ben calda, fai grigliare le zucchine, rigirandole anche dall’altro lato. Una volta pronte, tienile da parte. Pulisci l’insalata, tagliandola a metà e riducendo le foglie a listarelle. Prendi i pomodorini secchi e tritali. Fai scaldare l’olio, portandolo a temperatura. Friggi le patatine e, quando saranno pronte, scolale con una schiumarola e salale.

Componi il piatto

Ora le piadine: io ho scelto quelle integrali che si sposano benissimo con gli ingredienti della mia ricetta! Falle scaldare da entrambi i lati oppure puoi anche consumarle così, a temperatura ambiente. Impilale una sull’altra. Ecco, ora hai tutto quello che ti serve: adagia le piadine sul piano di lavoro, farciscile con il babaganoush, l’insalata, le zucchine grigliate e i pomodorini secchi. Aggiungi infine lo yogurt greco, le patatine fritte e chiudi con un foglio di alluminio. Le tue piadine gyros vegetariane sono pronte!

Piadina gyros di verdure: note

Per il tuo piadina gyros di verdure, puoi sostituire lo yogurt greco con lo tzatziki: qui puoi trovare la mia ricetta spiegata passo per passo!

Piadina gyros di verdure: conservazione

Ti consiglio di consumare le tua piadina gyros di verdure al momento, in modo da preservare al meglio tutti i sapori e la consistenza della piadina. Ti sconsiglio, invece, la congelazione.

-->

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie