Pizza gourmet con carne salada e pomodoro

La pizza gourmet è un nuovo modo di intendere il piatto simbolo d’Italia, che si è fatto strada negli ultimi anni. Nella pratica ad una base preparata con farine selezionate e con lievitazioni che solitamente sono molto lunghe, si unisce una farcitura scelta tra ingredienti di altissima qualità, scelti tra i prodotti migliori del nostro territorio. 

Per la mia pizza gourmet io ho spaziato tra i luoghi che amo e ho unito la carne salada, salume che ho imparato a conoscere dalle mie radici altoatesine, al dolce sapore dei pomodori Camone! 

Il risultato è una bomba di gusto: pronti a venire in cucina a farla esplodere con me? Qui vi lascio la mia ricetta gustosa e irresistibile!

PREPARAZIONE: 20 min. LIEVITAZIONE: 150 min. COTTURA: 25 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per 2 pizze da 26 cm di diametro

Per l’impasto

farina manitoba 500 g
acqua 300 g
olio extravergine di oliva 20 g
lievito di birra disidratato 3,5 g
sale 10 g

Per il condimento

carne salada a fette 120 g
pomodori Camone 100 g
funghi pioppini puliti 100 g
mozzarella di bufala 250 g cad
aglio ½ spicchio
timo 2 rametti
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.

Procedimento

Per l’impasto della pizza

In una planetaria munita di gancio unisci alla farina il lievito*. Versa l’acqua in una caraffa e aggiungi l’olio, il sale e mescola per scioglierlo.

Aziona la planetaria e incorpora poco alla volta il contenuto della caraffa fino al completo assorbimento. L’impasto si deve attorcigliare attorno al gancio staccandosi dalle pareti della planetaria.

Una volta pronto, trasferisci l’impasto sul piano di lavoro oliato e dividilo in due parti uguali. Lavorale per ottenere due sfere, mettile in due ciotole leggermente unte con un po’ di olio coprendo con pellicola trasparente e lasciale lievitare per 2 ore nel forno spento fino al triplicamento del volume inziale. **

Quando saranno lievitate, prendi le due teglie, ungile di olio sul fondo e adagia metà impasto in ognuna di esse. Stendi l’impasto con i polpastrelli fino a formare la tipica pizza con il bordo più alto. Lascia poi lievitare i due impasti una mezz’oretta in forno spento.

Per il condimento

Nel frattempo, lava e taglia i pomodori Camone a fette sottili e tienili da parte.

Salta i pioppini in una padella con un filo di olio e ½ spicchio di aglio; una volta dorati, sala, pepa a piacere e unisci il timo sfogliato. Se hai dei dubbi per la cottura dei funghi, ti lascio qualche consiglio a questo link.

Preriscalda il forno in modalità statica a 250°, inforna le basi per 7-8 minuti, poi estraile, adagiaci sopra una mozzarella tritata per teglia e rimetti in forno per altri 5 minuti circa.

Quando saranno dorate, sfornale e lasciale riposare un paio di minuti così che la mozzarella si assesti. Distribuisci sulle pizze, la carne salada, i pomodori Camone a fettine, i funghi pioppini saltati, e guarnisci con delle foglioline di basilico. Pizze gourmet pronte!

Note

*Puoi sostituire il lievito di birra disidratato con quello fresco in cubetto. In questo caso te ne serviranno 12 g

** Se dovessi avere qualche difficoltà, qui ho elencato i miei segreti per non sbagliare nemmeno un passaggio durante la preparazione dei lievitati!

Pizza per tutti!

Alla pizza in pochi possono resistere: alta, bassa, con cornicione, gourmet, a focaccia, al padellino, cotta in forno a legna, in teglia, fritta… Non so nemmeno se riesco ad elencarne tute le varianti! Ne ho cucinate tantissime in questi anni, e come sempre mi piace condividere con te le mie ricette, per darti qualche nuova idea. Quali di queste hai già sperimentato?

Conservazione

Una volta condite, le tue pizze sono buone se gustate immediatamente. Puoi però cuocere in anticipo la base, senza aggiungere la mozzarella, e finire la cottura all’arrivo dei tuoi commensali. La base senza condimento può anche essere conservata in freezer per 2 mesi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie