Purè di patate

Hai trovato nascoste in dispensa delle patate ormai vecchiotte che non sai come utilizzare? È presto detto, facci il purè! Sì, hai capito bene. Per un purè di patate perfetto ti serviranno delle patate farinose e le migliori sono quelle “stagionate”. Mia nonna, addirittura, le comprava e le lasciava invecchiare apposta perché era convinta che così facendo il purè venisse più buono. Se invece non hai patate vecchie a disposizione, ti svelo il trucco per un puré da 10 e lode: scegli delle patate non acquose, la varierà a buccia rossa andrà benissimo, ed evita invece le patate novelle  che al contrario ne sono ricche. 

Superato lo scoglio delle patate, la strada è tutta in discesa. Fare il purè è semplicissimo e puoi arricchirlo come preferisci ma quello che proprio non può mancare, per me, è la noce moscata. Ti lascio la mia ricetta, provala e fammi sapere che ne pensi.

Pure caldo in pentola e pronto per essere servito come contorno

PREPARAZIONE: 60 min. COTTURA: 40 min. DIFFICOLTA‘: bassa COSTO: economico

Ingredienti

patate farinose (gialle o rosse) 800 g*
latte fresco intero 240 ml
burro 50 g
sale q.b.
noce moscata in polvere 1 pizzico

Procedimento

Per fare il purè di patate scegli delle patate farinose della stessa dimensione; lavale per bene e poi mettile in una pentola immerse nell’acqua fredda. Accendi il fuoco e lessale. Per patate di media dimensione ci vorranno circa 40  minuti di cottura, che si trasformeranno in 20 se utilizzerai la pentola a pressione.

Trascorso il tempo sopra indicato, pungile con uno stecchino (o con una forchetta) in profondità per controllare che la cottura sia perfetta. Se lo stecchino affonda senza problemi, ci siamo. Scola le patate e lasciale intiepidire, ma non raffreddare completamente, dentro al colapasta, in modo che comincino anche ad asciugarsi e a diventare più leggere e ariose. Sbucciale con un coltellino e metti la polpa dentro a un passa-verdure (o uno schiaccia-patate).

Fai cadere la purea dentro ad una ciotola, nella quale aggiungerai anche il burro a tocchetti e il latte caldo. In base al tipo di patate e a quanto preferisci che sia morbido il puré, aggiungi il latte nella quantità che ritieni opportuna, io ti ho indicato la mia. Per aromatizzare, un pizzico di noce moscata e infine aggiusta di sale e il purè di patate è pronto!

Note e consigli

Ottimo come contorno per pietanze ricche di intingolo con il quale accompagnarlo, il purè di patate trova molti impieghi, per esempio come base per le patate duchesse, per il gateau di patate, terrine e pasticci al forno.

* Crocchette, purè, gnocchi, a ogni ricetta la sua patata: per questo, ti consiglio il mio tutorial su come scegliere le patate giuste!

A proposito di patate: ti consiglio di provare anche la mia insalata americana di patate, le patate hash brown, le patate hasselback, le chips o le patate alla birra oppure gli immancabili gnocchi!

Conservazione

Il purè di patate è una preparazione molto delicata che cambia sapore molto velocemente col passare delle ore. Ti consiglio di conservarlo in frigorifero dentro ad un contenitore con chiusura ermetica per massimo un giorno. Non è adatto al congelamento.

4.6/5
vota

9 Commenti

  1. Sonia, come devo fare per fare un purè soffice e spumoso come lo faceva la mia mamma? Lei metteva burro, latte caldo e parmigiano.. ma quando lo faccio io resta molto compatto. Hai qualche suggerimento per me?

  2. Due consigli.
    1) passare due volte le patate nello schiacciapatate. Cosi facendo si amalgama maggiormente il purè.
    2) io cuocio le patate pelate tagliate a pezzi direttamente nel latte che deve coprirle leggermente essere salato e deve sobbollire. Una volta cotte le patate, le passo col latte nello schiacciapatate due volte, aggiungo il burro, rimesto un po’ ed il purè è fatto.

    1. Bellissima idea di cuocere le patate direttamente nel latte … ci devo provare grazie 1000 Luca

  3. Buongiorno Sonia! Con il marito allergico a latte e derivati io uso , al posto del latte, la panna di soia ,e del burro la margarina, il risultato è altrettanto buono e vellutato! Colgo l’occasione per fare i complimenti a te e al tuo staff per foto, video e contenuti! Li trovo di gran classe! A Presto!

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie