Red velvet cupcake

Un intenso rosso per attirare l’attenzione, una fiamma candida e spumosa per renderli strepitosi, profumo di cioccolato per soggiogare le menti. Esatto, ti ho appena donato la mia formula magica per conquistare parenti e amici! Nello specifico ho descritto i red velvet cupcake, che richiamano la celebre torta red velvet ormai conosciuta in tutto il mondo e di cui si gustano moltissime varianti.

Per la mia, ad esempio, ho scelto un frosting di crema al burro meringata: è in superficie ma anche nel cuore di questi dolcetti, così che all’assaggio si abbia una sorpresa memorabile. Ho sempre collegato la red velvet alle occasioni speciali, una ricorrenza, un incontro amoroso, l’ho vista addirittura come wedding cake. Questi cupcake tuttavia non sono da meno, da tenere in serbo per un dolcissimo regalo assieme ai cupcake al cioccolato, una monoporzione che è un concentrato di sapore e colore.

Sono proprio curiosa di sapere se il mio incantesimo ha fatto effetto, d’altronde si parla pur sempre di “fairy cake” ovvero tortini da fata. Ecco quindi a te, dopo i miei classici e al cappuccino, il mio preferito, ovvero il red velvet cupcake!

PREPARAZIONE: 20 min. COTTURA: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Red velvet cupcake: ingredienti per 6 cupcake

zucchero semolato 60 g
burro a temperatura ambiente 85 g
uova medie 1
cacao amaro in polvere 8 g
bacca di vaniglia 1
yogurt 40 g
farina 00 60 g
lievito chimico in polvere 2,5 g
sale 1 pizzico
colorante alimentare rosso in gel q.b.*

Per la crema al burro meringata

acqua 35 g
zucchero semolato 125 g
albumi 60 g
burro a temperatura ambiente 100 g
bacca di vaniglia 1***

Per la decorazione

cuoricini di pasta di zucchero rossi 6
diavolini rossi q.b.
briciole di impasto red velvet

Red velvet cupcake: procedimento

La base

Per fare i red velvet cupcake, inizia a montare il burro assieme allo zucchero e ai semini della bacca di vaniglia. Aggiungi l’uovo intero ed incorporalo bene per ottenere un composto liscio.

Aggiungi il colorante, ne basta poco per ottenere un rosso intenso. A questo punto, lo yogurt. Setaccia farina, lievito, sale e cacao e lavora bene per incorporare tutti gli ingredienti senza formare grumi.

Trasferisci l’impasto per comodità in una sac-à-poche. Posiziona i pirottini di carta nella teglia per muffin e riempili fino a 2/3. Cuoci i cupcake in forno statico preriscaldato a 180° per 15 minuti. Verifica la cottura facendo la prova stecchino: qui sotto ecco il mio video su come fare.

Una volta pronti, sfornali e lasciali raffreddare completamente.

Una volta freddi, aiutandoti con un coppa pasta di 2 cm di diametro, estrai il centro di ogni cupcake arrivando fino a metà. Sbriciola e tieni da parte l’impasto prelevato, ti servirà come decorazione finale.

La crema al burro

In una planetaria munita di frusta inizia a montare gli albumi con 3/4 dello zucchero, aggiunto poco per volta. Nel frattempo, in un pentolino porta l’acqua e lo zucchero rimanente ad una temperatura di 121°****.

Unisci agli albumi lo sciroppo, a filo e senza mai smettere di tenere la planetaria in funzione. Un suggerimento: per evitare schizzi di sciroppo, che cristallizzerebbero sui bordi della planetaria, versalo stando vicinissimo al tazza stessa. Monta la meringa fino al completo raffreddamento.

In una ciotola lavora il burro assieme ai semini interni dell’altra bacca di vaniglia. Ottieni una crema liscia e morbida. Incorpora la meringa al burro, mescolando con attenzione dal basso verso l’alto. Trasferisci la crema in una sac-à-poche munita di bocchetta a stella.

Decora i cupcake

Riempi ogni cupcake colmando il foro centrale. Continua poi in superficie per creare una bella fiamma. Per ogni cupcake dovrai usare circa 30 g di crema al burro meringata.

Decora con un pizzico di impasto sbriciolato e tenuto precedentemente da parte. I tuoi red velvet cupcake sono pronti!

Red velvet cupcake: note

*Io mi trovo molto bene con i coloranti in gel, corposi e molto intensi. A seconda della marca e dalla tipologia puoi ottenere una sfumatura più o meno evidente, dettata anche dal gusto personale. Per questo non ho specificato una dose!

**Dalla preparazione della crema al burro ti avanzano due tuorli, puoi conservarli per fare una bella crema pasticciera!

***Mi raccomando, non buttare via i baccelli ma conservali e scopri come riciclare le bacche di vaniglia!

****Per ottenere lo sciroppo perfetto e creare quindi una crema meringata, è necessario rispettare la temperatura indicata. Ti serve dunque un termometro da cucina, a immersione! Lo trovi facilmente online, nei negozi specializzati in cake design o in articoli casalinghi.

Red velvet cupcake: conservazione

Puoi conservare i red velvet cupcake a temperatura ambiente per 2-3 giorni al massimo, sotto una campana di vetro. In alternativa, puoi congelare la base e fare la crema al burro meringata solo all’ultimo momento. Non consiglio, quindi, di congelare il cupcake decorato.