Risotto con ciliegie di Vignola IGP e robiola

Quanto io sua una “risottara” ormai dovresti averlo imparato: amo gustare i risotti serviti all’onda, ben cremosi, con tutti i profumi che hanno assorbito durante la cottura. 

Ne ho preparati moltissimi, tanti li trovi anche qui sul sito, dai più classici, come il risotto alla milanese, a quelli più “gourmet”, diciamo così, come quello con crudo di gamberiMa ammetto di avere un debole: adoro accompagnare nelle mie preparazioni questo cereale con la frutta. Trovo che ci siano accostamenti che sono davvero riassunti perfettamente in un piatto di risotto, come quello con il melone, o quello trentino alle mele. E potevo dunque non azzardare un piatto con il mio frutto preferito in assoluto, le ciliegie di Vignola IGP?

La loro stagione è breve, ma intensa, e quando ci sono io cerco di utilizzarle il più possibile, perchè con il loro colore rosso rubino e la loro dolcezza mettono davvero una grande allegria a tavola! La ricetta di oggi dimostra come si possano utilizzare anche in piatti salati con grande successo: questo risotto alle ciliegie mantecato con la robiola ha un sapore unico, cremoso e lievemente acidulo, che non stanca mai, forchettata dopo forchettata. E che, ne sono certa, porterà in molti a chiederti il bis! Io ti lascio la mia ricetta: scommettiamo che non smetterai di farlo, fino a che ci saranno ciliegie sui banchi del mercato? 

piatto con risotto alle ciliegie

PREPARAZIONE: 15 min.COTTURA:20 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: basso

Ingredienti per 4 persone

riso Carnaroli 320 g
brodo vegetale 1,5 l
ciliegie di Vignola IGP 400 g + 6 per la decorazione
timo 2 rametti
vino bianco 120 g
burro 80 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 40 g
robiola 200 g
pepe q.b.

Procedimento

Per le ciliegie

Per prima cosa lava e asciuga le ciliegie, elimina il picciolo, tagliale a metà ed estrai il nocciolo.

Frullane metà con un frullatore ad immersione aggiungendo un mestolino di brodo vegetale*, e trita le restanti ciliegie grossolanamente. Tieni tutto da parte.

Per il risotto

Fai sciogliere 40 g di burro in una pentola dal fondo largo, poi aggiungi le foglioline di timo e successivamente il riso che farai tostare per qualche minuto mescolando di continuo**. Unisci il vino bianco a temperatura ambiente, fallo sfumare del tutto, quindi continua la cottura aggiungendo il brodo vegetale poco per volta fino a cottura avvenuta: ci vorranno 15/16 minuti.

A metà cottura, aggiungi le ciliegie frullate, e quando il riso sarà cotto, unisci quelle tritate.

Spegni il fuoco, e manteca unendo la robiola (e facendola sciogliere mescolando), il Parmigiano e 40 g di burro a cubetti***. Aggiusta eventualmente di sale e, se necessario, puoi unire ancora del brodo vegetale per fare risultare il risotto all’onda ovvero, molto cremoso.

Una volta mantecato, disponi il riso nei piatti, decora con qualche ciliegia tagliata a metà e denocciolata e del pepe macinato fresco. Servi il tuo riso con ciliegie e robiola ben caldo.

Note

* Non sai come fare il brodo vegetale? Se ti fa piacere ti lascio la mia ricetta!

** In questa scheda ti spiego come preparare la base per un buon risotto: spero possa esserti utile!

*** Vuoi un trucco da vero chef? Tieni il burro in freezer e uniscilo solo all’ultimo al tuo riso mantecando con vigore: in questo modo lo schock termico creerà una splendida cremina che renderà il tuo riso ancora più avvolgente!

Conservazione

Una volta pronto, ti consiglio di gustare al momento il tuo risotto alle ciliegie. Sconsiglio la congelazione.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie