Risotto salsiccia e funghi porcini

È autunno. I boschi e i banchi dei mercati sono stracolmi di funghi. C’è quel freddino nell’aria che invita alla leggerezza morale e ti sussurra all’orecchio di concederti prelibatezze un po’ più ricche del solito. Non vedi l’ora di metterti ai fornelli e abbracciare la stagione in tutti i suoi sapori. Ho indovinato? Almeno, per me ogni anno è così ed è per questo che ti presento con entusiasmo – e fame – il mio risotto salsiccia e funghi porcini. 

Dopo il risotto finferli e zafferano il risotto alla milanese e il risotto alla zucca, questo non può certo mancare nel menù delle occasioni speciali. Funghi trifolati e ridotti a vellutata per rendere il riso vellutato, arricchiti da sapida salsiccia rosolata nel loro stesso soffritto: cosa dire di più? La semplicità vince sempre, soprattutto per quanto riguarda ricette favolosamente rustiche come questa. Insomma, è impossibile non conquistare ospiti e amici… garantisco io! Prova subito il risotto salsiccia e funghi porcini e fammi sapere se ho ragione.

Risotto salsiccia e funghi porcini

PREPARAZIONE: 30 min COTTURA: 60 min. DIFFICOLTA‘: bassa.  COSTO: medio-alto.  

Risotto salsiccia e funghi porcini: ingredienti per 4 persone

Riso carnaroli 320 g
funghi porcini 400 g
salsiccia mantovana 200 g
vino bianco 200 g
prezzemolo tritato 10 g
brodo vegetale 1 lt
olio extravergine di oliva 50 g
burro 30 g
aglio 1 spicchio
cipolla 80 g
sale q.b.
pepe a piacere

Risotto salsiccia e funghi porcini: procedimento

I funghi

Pulisci i funghi porcini (se non è stagione, utilizza quelli che trovi sul  mercato) eliminando la terra in eccesso tagliando l’estremità del gambo e spazzolandoli con una spazzolina dalle setole morbidissime. Sciacquali velocemente sotto un getto di acqua fredda e asciugali per bene con un panno o con la carta da cucina.

risotto salsiccia e funghi porcini

Tagliali a fette non troppo sottili (3-4 mm) e poi versali in una padella con olio extravergine di oliva e aglio e falli cuocere a fuoco vivace, aggiungendo sale, pepe macinato e prima di spegnere il fuoco, il prezzemolo tritato.

risotto salsiccia e funghi porcini

Preleva 1/3 dei funghi porcini cotti e mettili in una ciotolina aggiungendo un mestolino di brodo vegetale; frullali con un frullatore ad immersione per ottenere una crema vellutata che terrai da parte.

risotto salsiccia e funghi porcini

La salsiccia

Metti in un tegame l’olio extravergine di oliva, aggiungi la cipolla tritata e lasciala appassire a fuoco basso per circa 15 minuti aggiungendo poco brodo vegetale per non farle prendere colore. Unisci la salsiccia sbriciolata e lasciala sbianchire, poi aggiungi il riso e fallo tostare per un paio di minuti, mescolando.

risotto salsiccia e funghi porcini

Il risotto

Versa il vino bianco, fallo evaporare e poi continua la cottura aggiungendo la crema di funghi, i funghi porcini e, poco alla volta, il brodo vegetale. Quando il risotto salsiccia e funghi porcini sarà cotto al dente, spegni il fuoco, aggiusta di sale, aggiungi il prezzemolo tritato, il burro e manteca il risotto. Lascialo riposare per un paio di minuti e poi impiatta.

risotto salsiccia e funghi porcini

Risotto salsiccia e funghi porcini: note

Un’alternativa ai funghi porcini? Pioppini/chiodini, finferli/gallinacci, Champignon, cardoncelli, scegli quelli che preferisci! Prova ad esempio il mio risotto finferli e zafferano, dopo aver consultato il mio tutorial sulle varietà di funghi!

Se invece del risotto preferisci la pasta, prova le mie tagliatelle ai funghi porcini.

Risotto salsiccia e funghi porcini: conservazione

Il risotto salsiccia e funghi porcini si conserva in frigorifero per un paio di giorni al massimo, protetto in un contenitore ermetico. Non consiglio di congelarlo.

5.0/5
vota

4 Commenti

    1. Ciao, dopo aver fatto tostare il riso versa il vino bianco, fallo evaporare e poi continua la cottura aggiungendo la crema di funghi, i funghi porcini e, poco alla volta, il brodo vegetale.
      Buona cucina

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie