Rotolo di cassata

La cassata siciliana è uno dei dessert più caratteristici della nostra cultura: elaborato sin nei minimi dettagli, variopinto, tante note dai sapori antichi, mani ferme ed esperte per decorare e trasformare ogni porzione in una piccola opera d’arte. Lungi da me sfidare, con questa mia versione, l’originale, ma mi piace l’idea di offrirtene un assaggio più semplice e veloce per fare comunque un figurone per le occasioni speciali. Ecco il mio rotolo di cassata, che contiene gli elementi cardine del dolce quali canditi e ricotta, in una rivisitazione “smart” e veloce da realizzare. 

Mi sono divertita moltissimo a creare decorazioni minuziose con la glassa all’acqua, e mi sono stupita io stessa del risultato finale: talmente bello che era quasi un peccato procedere e tagliarlo a fette! Ma poi ho ceduto… all’assaggio è sublime, si scioglie in bocca, la pasta biscotto di base è leggera e morbida. Abbiamo fatto tutti il bis, come capita sempre anche con il rotolo alla confettura e il mio rotolo alla Nutella

Il rotolo di cassata è uno di quei dolci che sembrano una preparazione elaboratissima e non alla portata di tutti, ma che in realtà lo è eccome… senza nulla togliere alla sua bontà e bellezza. Provalo assieme al mio tortino dolce di cassata, guarnendo la superficie con la geometria che preferisci per creare il tuo merletto personalizzato. Fammi sapere!

Rotolo di cassata, spettacolare e semplicissimo

PREPARAZIONE: 40 min. COTTURA: 10 min. RIPOSO: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Rotolo di cassata: ingredienti per 6 persone

albumi 140 g
tuorli 60 g (3)
farina 00 40 g
zucchero 60 g
olio extravergine di oliva 60 g
sale 1 pizzico
vaniglia 1 bacca

Per la farcitura

ricotta di pecora 400 g*
gocce di cioccolato fondente 80 g
zucchero 120 g
vaniglia in bacca 1**

Per la glassa

zucchero a velo 250 g
acqua 40 g
glucosio 20 g

Per decorare

arancia candita 25 g
cedro candito 50 g
ciliegie candite 10 pezzi

Rotolo di cassata: procedimento

Prepara la base

Per fare il rotolo di cassata inizia dalla base, separando i tuorli dagli albumi. In una terrina sbatti gli albumi con lo zucchero, aggiungendolo in tre fasi. Unisci ora un tuorlo alla volta, incorporandoli bene mescolando dal basso verso l’alto per non smontare il composto.

Rotolo di cassata

Setaccia la farina e incorporala molto delicatamente; aggiungi il sale e l’olio extravergine di oliva.

Rotolo di cassata

Sbatti la terrina contenente l’impasto per due o tre volte sul piano di lavoro, per rompere eventuali bolle d’aria. Trasferisci il composto su una leccarda imburrata e rivestita con carta forno e, prima di infornare in forno statico preriscaldato a 200° per 10 minuti, sbattilo ancora un paio di volte sul piano di lavoro. Una volta cotto, trasferisci la base ancora calda su un canovaccio umido e lasciala riposare coprendola con la pellicola trasparente per evitare che si secchi e che si irrigidisca troppo.

Rotolo di cassata

La farcitura e componi il rotolo

Nel frattempo prepara la farcitura: cola bene e passa un paio di volte la ricotta in un colino a maglie strette per renderla cremosa, quindi aggiungi lo zucchero e infine i semini interni della bacca di vaniglia.

Rotolo di cassata

Distendi ora la pasta biscotto sul piano di lavoro, spalma la crema di ricotta sulla pasta biscotto e distribuisci le gocce di cioccolato su tutta la superficie. Inizia ad arrotolare dal lato più lungo. Una volta ottenuto il rotolo, avvolgilo saldamente nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigorifero per almeno mezzora.

Rotolo di cassata

Decora

Una volta solidificatosi, posiziona il rotolo su una gratella, poi prepara i canditi e la glassa. Affetta sottilmente cedro e arancia e tienili a portata di mano; mescola energicamente acqua calda, glucosio e zucchero a velo fino ad ottenere una glassa vellutata e liscia. Trasferisci 1/3 della glassa in una sac-à-poche usa e getta.

Rotolo di cassata

Versa la glassa sul rotolo, anche due volte, per avere una superficie completamente coperta ma tieni un po’ di glassa da parte per le decorazioni finali. Rifinisci le due estremità del rotolo, tagliandole per ottenere un rotolo regolare. Decora il rotolo prima che asciughi, disponendo i canditi come più ti piace.

Rotolo di cassata

Completa decorando i canditi stessi con la glassa tenuta da parte nella sac-à-poche, dopo aver tagliato la punta di un paio di millimetri al massimo. Servi il tuo rotolo per incantare i tuoi ospiti, ma lascialo rassodare per bene qualche ora in frigorifero.

Rotolo di cassata

Rotolo di cassata: note

*La ricotta di pecora è la più indicata, nonché la più caratteristica per i dolci di origine sicula. Puoi optare anche per quella vaccina, ma ti consiglio di acquistarla al banco dei prodotti caseari e di non scegliere quella confezionata. Se vuoi sapere di più sugli usi della ricotta in cucina, ecco il mio tutorial!

**Al posto della vaniglia puoi usare sicuramente un pizzico di cannella in polvere.

Se vuoi, puoi bagnare leggermente la base di pasta biscotto con del Maraschino.

Al posto delle gocce di cioccolato fondente puoi provare quelle di cioccolato bianco, oppure aggiungere qualche candito tritato alla crema di ricotta.

Questo rotolo è perfetto per il picnic di Pasquetta o come nota dolce dopo il pranzo di Pasqua: scopri gli altri dolci pasquali e il mio speciale sulle ricette di Pasqua!

Rotolo di cassata: conservazione

Puoi conservare il rotolo di cassata in frigorifero chiuso in un contenitore ermetico oppure a temperatura ambiente protetto da una campana di vetro. Puoi anche congelarlo, intero o affettato.

Rotolo di cassata: sapevi che…

In questa ricetta ho unito gli ingredienti tradizionali della cassata alla pasta biscotto, protagonista indiscussa della ricetta: è infatti grazie alla sua elasticità che è possibile realizzare questo dolce, così come le sue tante altre varianti. La pasta biscotto (o biscuit) infatti si presta a questo genere di preparazioni più del pandispagna, proprio grazie alla sua flessibilità; è pertanto possibile arrotolarla e farle mantenere la tipica forma molto più semplicemente che con altri tipi di basi. Non a caso, infatti, è usata anche per la ricetta del tronchetto natalizio e dello zuccotto.

1 Commento

  1. Questa glassa la si può usare x la cassata
    perché metti il glucosio e non il limone..grz?

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie