Rotolo di crespelle

Quando ho voglia di stupire e deliziare i miei commensali, spesso mi rifaccio alle ricette che gustavo a casa di mia nonna, che per me è stata una sorta di “mentore”; nella vita e tra i fornelli.

Ricordo bene per esempio la teglia di crespelle arrotolate che spesso faceva bella mostra di sé in tavola nelle domeniche di inizio primavera: profumata, bellissima e così golosa da finire sempre in pochi minuti. Passare dal ricordo alla realtà è stato un attimo e così eccola qui, l’ho appena preparata e te la voglio offrire.

Guardala e dimmi, non ti invoglia all’assaggio? La ricetta in realtà è moto semplice, ma il perfetto bilanciamento di ingredienti e sapori la rende un piatto perfetto da presentare durante le occasioni speciali come il pranzo di Pasqua. Forza, bando alle chiacchere e mettiamoci ai fornelli. Seguendo le mie istruzioni passo passo non potrai sbagliare e porterai in tavola un piatto 10 e lode!

Rotolo di crespelle

PREPARAZIONE: 40 min. COTTURA: 30 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Ingredienti per una teglia 25×35 cm o due teglie 18×27 cm

Per le crespelle

uova medie 3
latte fresco intero 375 g
farina 00 150 g
sale 1 pizzico
olio extravergine di oliva 15 g
burro 50 g

Per il ripieno

ricotta vaccina 450 g
uova 1
zucchine 600 g
Parmigiano Reggiano grattugiato 50 g
pecorino romano grattugiato 50 g
Emmentaler* 200 g
basilico 10 g
prezzemolo un grosso ciuffo
aglio 1 spicchio
olio extravergine di oliva 50 g
noce moscata grattugiata la punta di un cucchiaino
sale e pepe q.b.

Per gratinare

Parmigiano Reggiano grattugiato 40 g
burro 60 g

Procedimento

Per le crespelle

Per preparare il tuo rotolo di crespelle versa in una ciotola il latte, le uova, l’olio, il sale e mescola con una frusta. Successivamente ggiungi la farina e amalgama il tutto creando un composto liscio e omogeneo.

In una padella antiaderente con il fondo del diametro 30 cm sciogli 10 g di burro e poi versaci un quarto del composto; fai roteare la padella in modo da distribuire uniformemente l’impasto sul fondo e cuoci per qualche minuto, poi gira la crespella e falla cuocere dall’altra parte.

A cottura avvenuta, fai scivolare la crespella su un piano pulito e procedi con la cottura delle altre tre fino a terminare. Man mano che le crespelle saranno pronte prosegui nel seguente modo: adagia la seconda crespella di fianco alla prima sovrapponendola di 3-4 cm e poi adagia le altre due al di sotto di esse, sempre sovrapponendole di qualche cm: ti ritroverai a ottenere una sorta di quadrato di circa 50×50 cm.

Per il ripieno

Lava ed elimina le estremità alle zucchine, poi grattugiale con una grattugia a campana utilizzando i fori grossi per il taglio a julienne.

Scalda in una padella antiaderente l’olio extravergine e uno spicchio di aglio; una volta che l’olio si sarà insaporito, elimina l’aglio e aggiungi le zucchine. Falle saltare a fuoco vivace fino a che non si asciugheranno, infine aggiusta di sale e pepe e spegni il fuoco.

In una ciotola metti la ricotta e unisci l’uovo, il Parmigiano e il pecorino, il sale, il pepe e la noce moscata; mescola tutto fino a ottenere una crema.

Grattugia l’Emmentaler, sempre utilizzando i fori grossi della grattugia, poi trita il basilico e il prezzemolo.

Stendi sulla superficie delle crespelle la crema di ricotta in modo uniforme, ricopri con uno strato di Emmentaler, poi con uno di zucchine saltate e infine cospargi tutto con il trito di prezzemolo e basilico.

Arrotola delicatamente ma stringendo per bene le crespelle dal basso verso l’alto, e forma un rotolo tenendo la chiusura verso il basso.

Prepara la teglia e cuoci

Taglia il rotolo in fette dello spessore di 2,5 cm e disponile in una pirofila oliata sovrapponendole a metà.

Cospargi con il Parmigiano Reggiano e i fiocchi di burro, quindi metti la pirofila sotto al grill del forno per circa 10- 15 minuti fino a che le crespelle non si doreranno per bene. Servi immediatamente la tua teglia golosa: buon appetito!

Note

* Al posto dell’Emmentaler puoi utilizzare Stelvio o Groviera.

Conservazione

Una volta cotto, ti consiglio di servire subito il tuo rotolo di crespelle. Se vuoi giocare d’anticipo, puoi preparare le sole crespelle al massimo il giorno prima, conservandole in frigorifero ben coperte o chiuse in un contenitore ermetico. Puoi congelare la teglia prima di cuocerla.

8 Commenti

    1. Ciao Rita, dovrebbe essere liquido, ma non in modo esagerato. La ricetta è equilibrata
      Buona cucina

  1. Provata anche questa ricetta… Eseguite alla lettera le tue istruzioni e risultato ottimo. Grazie

  2. Ciao Sonia, potrei sostituire la ricotta con la besciamella? Pari peso o la meta?

    Grazie

    1. Ciao puoi usare la besciamella, regolati tu in questo caso. Dipende da che consistenza ti piace dare.
      Buona giornata

  3. Ciao. Essendo intollerante al lattosio con cosa posso sostituire il latte intero? Grazie e Buona Pasqua

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie