Sbrisolona

Conosci la torta sbrisolona? Di origine è mantovana, quindi lombarda, e il nome significa letteralmente “che si sbriciola”. La sua peculiarità infatti è proprio questa, ovvero la consistenza instabile e molto croccante. A base di mandorle, cui ho unito una piccolissima parte di mandorle amare armelline, è legata poi da farina di mais e burro; originariamente si usava lo strutto, ma ho preferito evitare.

Come aromatizzazione io ho optato sia per la scorza del limone che per la bacca di vaniglia, puntando ad un profumo unico che pervade interamente la cucina. Allora, ti ho convinto a provarla?

Sbrisolona

PREPARAZIONE: 15 min. COTTURA: 60 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Sbrisolona: ingredienti per una teglia bassa del diametro di 30 cm

farina 00 200 g
farina di mais fioretto* 100 g
mandorle intere con pelle 200 g + 50 g
mandorle armelline** 5 g
tuorli 2 (circa 40 g)
lievito in polvere per dolci 5 g
limoni la scorza di 1 non trattato
vaniglia 1 bacca
zucchero semolato 200 g
burro 200 g***
sale 1 pizzico

Per la teglia

burro morbido q.b.

Per decorare

mandorle intere con pelle 20 g

Sbrisolona: procedimento

La base

Per fare la sbrisolona, inizia ponendo in un food processor – ovvero un robot munito di lame – lo zucchero, 200 g di mandorle e le piccole mandorle armelline, che sono amare ma molto aromatiche. Aziona per ottenere un composto ben tritato, tipo farina, che puoi trasferire in una capiente ciotola.

sbrisolona

In ciotola unisci anche la farina di mais, la farina 00 e il sale. A questo punto, puoi mescolare tutto con delle fruste manuali. Unisci il burro morbido ma non molle, le uova, la vaniglia, e la scorza grattugiata di limone; lavora l’impasto fino ad ottenere un composto morbido e poi all’ultimo unisci i 50 g di mandorle tagliate a bastoncini.

sbrisolona mantovana

Trasferisci l’impasto tra due fogli di carta forno che stenderai con un matterello e metti tutto in congelatore per mezz’ora.

torta sbrisolona

Quando l’impasto sarà diventato duro, sbriciolalo grossolanamente.

sbrisolona

Componi e cuoci

Imburra lo stampo, foderalo con un foglio di carta da forno e distribuisci  il composto in teglia, senza premere ma lasciando le briciole irregolari.

sbrisolona

Cospargi la superficie con lo zucchero semolato e le mandorle.

sbrisolona

Cuoci in forno statico preriscaldato a 170° per 40 minuti sulla griglia e nella parte bassa del forno.
Sforna la torta sbrisolona, lasciala raffreddare e poi gustala in tutta la sua bontà!

Sbrisolona: note

Io ho usato le mandorle intere con pelle, ma per la base puoi usare direttamente la farina di mandorle. Puoi omettere le mandorle armelline. Se non vuoi procedere a mano, puoi ottenere lo stesso risultato con il food processor.

*Trovi diverse tipologie di farina di mais, a seconda dello spessore dei granelli. La più spessa è la bramata, a seguire la fioretto e la fumetto. In pasticciera la si sceglie in base al dolce da preparare.

**Le mandorle armelline sono le mandorle derivate dal nocciolo interno della pesca. Sono caratterizzate da un tipico e forte aroma amaro, molto usato in pasticceria.

***Anticamente non si usava burro ma strutto. Puoi provare questa sostituzione, ovviamente.

****Con gli albumi avanzati puoi fare scorta di meringhe alla francese!

Sbrisolona: conservazione

Una volta cotta e lasciata raffreddare, puoi conservare la sbrisolona per alcuni giorni a temperatura ambiente sotto una campana di vetro oppure chiusa in un contenitore. Puoi congelarla, se necessario.

13 Commenti

    1. Ciao Anna, non otterresti lo stesso risultato. per quel tipo di torta, il burro diciamo che è essenziale.
      Buona cucina

  1. Vanno bene anche le mandorle che si trovano nel nocciolo dell’albicocca? Grazie

    1. Ciao 200grammi di mandorle + 5 di armelline, una volta frullati otterrai la farina

  2. Ciao Sonia,
    Io ho nei ricordi una gustosa variante con la Nutella o la confettura all’interno.
    Se volessi optare per queste varianti come devo fare?
    Grazie

  3. Ho letto la ricetta e ti voglio fare qualche piccola correzione: le mandorle non vanno tritate finemente ma di devono vedere i pezzetti, non ci va assolutamente il limonee neanche la vaniglia. Nella ricetta originale non ci va lo zucchero sopra….

  4. L’ho fatta ed è venuta ottima…. Come sempre seguendo tutte le tue ricette. Grazie
    Sabrina

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie