Scones

Devi sapere che gli Scones probabilmente nascono in Scozia, da una preparazione simile a una tipica brioche, ma meno dolce. Generalmente questi dolcetti venivano serviti al tradizionale tè delle cinque (il celeberrimo afternoon tea, vero e proprio simbolo e rituale della cultura anglosassone), ma oggi sulle tavole li possiamo trovare accompagnati da confetture, creme dolci e salate e anche miele!

In realtà, hanno cominciato a prendere specialmente piede negli anni novanta, quando, diffondendosi nelle diverse realtà nazionali, hanno assunto forme, gusti e aspetto differenti (ad esempio, in Scozia oggi li troviamo nella classica forma tonda, ma vengono anche preparati in forma triangolare ed esagonale), venendo arricchiti con uvetta, scaglie di cioccolato e mirtilli, trovando perfino un posticino tra le preparazioni salate. 

Io ho voluto proporti una mia personale versione, impreziosendoli con zucchero di canna, per conferire a questa ricetta un look tutto nuovo dal colore quasi bronzato e un aroma inconfondibile. Insomma, non ti resta che metterti alla prova con la mia ricetta e farmi sapere per quale occasione li hai realizzati!

Scones farciti serviti su piatto

PREPARAZIONE: 20 min. + 30 min. di riposo COTTURA: 17 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Scones: ingredienti per 16 scones dal diametro di 6 cm

farina 00 450 g
burro 120 g freddo da frigorifero
zucchero di canna  30 g *
uova medie 2 (100 g) fredde da frigorifero
lievito in polvere per torte salate 16 g **
latte intero 140 g freddo da frigorifero ***
sale un grosso pizzico

Scones: procedimento

Per preparare gli scones, in un robot da cucina munito di lame (cutter) poni la farina e il lievito setacciati, il burro freddo da frigorifero e il sale. Aziona la macchina in modo da ottenere un composto dalla consistenza simile alla sabbia; questa tecnica si chiama sabbiatura. Poi, sempre con il robot in funzione, aggiungi anche lo zucchero, le uova fredde da frigorifero e il latte a filo, fino a quando il composto non si sarà staccato dalle pareti della tazza e si sarà raccolto.

Trasferisci tutto su di un piano di lavoro infarinato e impastalo velocemente (un minuto al massimo) in modo da conferire la forma di un rettangolo schiacciato; avvolgilo nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigorifero per circa mezz’ora.

Trascorso il tempo necessario, su di una spianatoia leggermente infarinata, stendi l’impasto con un mattarello a uno spessore di circa 3 cm. Ora, utilizzando un coppa pasta del diametro di 6-7 cm, ricava dei dischetti regolari che andrai a disporre su una leccarda foderata con un foglio di carta da forno. Cuoci a forno statico preriscaldato a 175° per circa 17 minuti. **** Quando i tuoi scones saranno leggermente dorati, potrai sfornarli: eccoli pronti per essere serviti!

Scones: note

* Puoi sostituire lo zucchero di canna con quello semolato se preferisci un aroma più dolce e un colore più chiaro.

** Se vuoi dedicare i tuoi scones alla colazione, puoi sostituire al lievito per torte salate quello vanigliato per dolci e magari arricchire l’impasto con una manciata di uvetta (precedentemente fatta rinvenire in acqua).

*** Come sostituto del latte puoi utilizzare il latticello. Mi raccomando, gli ingredienti devono essere freddi affinché gli scones crescano in altezza.

**** Per la cottura in forno ventilato dovrai impostare la temperatura a 160° per circa 16 minuti.

Largo alla fantasia! Una volta pronti, puoi farcire i tuoi scones con confetture oppure creme di formaggio spalmabili; anche arricchirli con salumi e formaggi.

Se vuoi conoscere altre ricette anglosassoni, ti consiglio di provare il mio pudding, la Guinness cake, la Victoria cake e lo spezzatino!

Se vuoi realizzare degli scones salati colorati al pomodoro, dovrai sostituire la dose di latte con un cucchiaino e una buona passata di pomodoro condita leggermente con sale, pepe e un cucchiaio di olio extravergine d’oliva.

Scones: conservazione

Puoi conservare i tuoi scones in un luogo fresco e asciutto per circa 2 giorni. Puoi congearli senza farcitura, conservandoli in freezer in sacchetti alimentari.

8 Commenti

  1. Grazie per questa deliziosa ricetta, con la quale abbiamo preparato una squisita treccia Pasquale, e degli scones dolci e salati.

  2. Ciao Sonia!
    Posso sostituire la farina 00 con la farina di riso o la farina di tipo 2?
    Grazie mille

    1. Ciao Pamela, puoi sostituire con entrambe, ma sappi che l’idratazione dell’impasto sicuramente cambierà.
      buona giornata

    1. Ciao,si si assolutamente puoi sostituirlo in uguale quantità.Il latticello conferirà sicuramente morbidezza.
      Buona Giornata

  3. Al posto del lievito in polvere per torte salate si può usare il lievito di birra??
    Se si, come devo cambiare la ricetta?
    Ti ringrazio!

  4. Sei fantastica Sonia.
    Sei meravigliosa in tutte le tue ricette,mi vengono sempre tutto quello che ho fatto seguendo i tuoi passaggi.
    Sei la numero UNO. Non che ti mancassero i complimenti o che c’è ne fosse bisogno di ribadire la tua professionalità ,ma GRAZIE , GRAZIE davvero!
    Grata per tutto quello che mi hai insegnato.
    Con affetto e stima
    Mary❤️

    1. Grazie Mary sei tu fantastica e davvero molto molto gentile. Un abbraccio

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie