Spiedini di carne

Durante le grigliate in compagnia ci sono sempre dei ruoli ben precisi, che non cambiano per anni: c’è chi porta da bere, chi non si tira mai indietro per riassettare, chi se ne sta in panciolle sul prato, chi prepara tutto in cucina e, ovviamente, il temerario addetto alla griglia; compito che solitamente spetta al mio compagno Francesco. Armato di pinze, assiste al susseguirsi di vassoi e vassoi ricolmi di ogni bontà pronta solo da essere arrostita e poi servita al resto della truppa in attesa mentre l’atmosfera si riempie del tipico sfrigolare della carne sul fuoco. Immancabili in queste occasioni sono gli spiedini di carne; se poi sono fatti in casa, con ingredienti genuini e una marinatura speziata e corposa che rende la carne tenera e succosa, non c’è storia… a me già solo il pensiero fa venire l’acquolina in bocca.

Prova la mia versione, da cuocere sulla griglia o su una semplice piastra rovente, e dimmi se son riuscita a conquistarti!

Spiedini di carne

PREPARAZIONE: 15 min. MARINATURA: 30 min. COTTURA: 10 min. DIFFICOLTÀ: facile COSTO: economico

Spiedini di carne: ingredienti per 8 spiedini

Per gli spiedini

salsiccia 300 g
lonza di maiale 300 g
petto di pollo 300 g
peperone giallo 100 g
peperone rosso 100 g
cipollotti 3
sale q.b.

Per la marinatura

rosmarino 1 rametto
salvia 5 foglie
alloro 3 foglie
aglio 1 spicchio
paprika affumicata ½ cucchiaino
olio extravergine di oliva 50 g

Spiedini di carne: procedimento

Per gli spiedini

Per fare gli spiedini di carne, inizia dalla lonza: rimuovi il grasso superficiale, tagliala a fette spesse 4 cm e riducila a cubotti di 4 cm per lato.

Spiedini di carne

Passa al petto di pollo. Taglialo a metà eliminando l’osso dello sterno, affettalo in fette spesse 4 cm e riduci anche queste in cubotti di 4 cm per lato; mettili da parte.

Spiedini di carne

Taglia anche la salsiccia a pezzi di 4 cm di lunghezza. Elimina l’estremità più verde dei cipollotti e porziona il resto in tocchetti sempre di 4 cm.

Spiedini di carne

Taglia a metà ed elimina picciolo e i semini interni dei peperoni, quindi riducili a pezzetti di 4 cm per lato.

Spiedini di carne

A questo punto inizia a comporre gli spiedini in questo modo: salsiccia, peperone rosso, pollo, cipollotto, lonza e peperone giallo fino al termine dello spiedino. Adagia gli spiedini di carne su un vassoio.

Spiedini di carne

Per la marinatura

Prepara adesso la marinatura: trita il rosmarino, la salvia e l’alloro assieme all’aglio pelato; unisci tutto all’olio extravergine di oliva in una ciotolina.

Spiedini di carne

Aggiusta di sale e unisci anche la paprika affumicata e mescola il tutto. Aiutandoti con un cucchiaio, cospargi gli spiedini con la marinatura, coprili con la pellicola per alimenti e metti in frigorifero a riposare per almeno 30 minuti.

Spiedini di carne

Per la cottura

Trascorso questo tempo, estraili dal frigorifero, fai scaldare molto bene una piastra* o una griglia e cuoci gli spiedini per 4-5 minuti per lato o finché non saranno cotti ed avranno una bella crosticina dorata. Mentre li cuoci, spennellali con la marinatura rimasta nel vassoio. Una volta cotti, aggiusta di sale, disponi gli spiedini di carne su un vassoio e servili ancora caldi.

Spiedini di carne

Spiedini di carne: note

*Io ho usato una piastra in ghisa che raggiunge e mantiene molto bene il calore, quindi la consiglio anche a te!

Grigliata in programma? Per gli amanti degli spiedini, consiglio differenti varietà: quelli di verdure, di pesce e, infine, la freschezza dei buonissimi spiedini di frutta. E per il picnic di Pasquetta ecco lo speciale ricette pasquali!

Se vuoi sapere tutto sulle marinature, ecco qui il mio preziso tutorial!

Spiedini di carne: conservazioni

Una volta pronti, consiglio di servire e assaporare subito gli spiedini di carne; una volta cotti, puoi conservarli un giorno in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico.  Puoi anche congelare gli spiedini da crudi in appositi sacchetti o contenitori e tenerli in freezer per 3 mesi.

Spiedini di carne: sapevi che…

Per realizzare i tuoi spiedini di carne, ecco qualche prezioso consiglio: durante l’acquisto prediligi carni non troppo magre, in modo che, a fine cottura, risultino tenere e succulente. Altro aspetto da non sottovalutare assolutamente è la disposizione dei diversi tipi di carne sullo spiedino: meglio collocare al centro vitello, manzo e pollo tacchino (che richiedono tempistiche di cottura inferiori), mentre ai lati gli insaccati.

6 Commenti

  1. ciao sonia, purtroppo quando preparo gli spiedini, le salsicce all’ interno restano sempre crude 🙁 hai qualche consiglio? io avevo pensato di cuocerle in acqua bollente per poki minuti, così magari si sgrassano anche..

    1. Ciao! Non consiglio di bollirle prima, ma piuttosto di moderare la fiamma su cui le cuoci 🙂 Prova a spennellarle bene con la marinatura e vedrai che si cuoceranno bene!

    2. Secondo me, siccome il manzo, il pollo, il maiale ed anche le verdure hanno tempi di cottura decisamente diversi, sarebbe meglio cuocerli separatamente e poi comporre gli spiedini alla fine delle varie cotture.

  2. Grazie x l’idea !!!!!! Oggi preparo spiedini di carne e quelli con le verdure . Buon 25 aprile . Ahhh dimenticavo come faccio a salvare le ricette che preferisco???

I commenti sono chiusi.

Privacy Policy - Cookie Policy - Impostazioni cookie